ADV

 

Santa Maria degli Angeli, al via la raccolta firme d'opposizione alla chiusura

putignano ospedaleNOCI (Bari) - Il piano di riordino ospedaliero, deliberato il 29 Febbraio dalla giunta Emiliano, provocherà un depotenziamento del "Santa Maria degli Angeli" di Putignano con la soppressione del reparto di ostetricia e ginecologia ed una previsione di definitiva chiusura una volta costruito il nuovo ospedale tra Monopoli e Fasano. In questi giorni sarà possibile firmare anche nel Comune di Noci documenti per aderire alla raccolta firme di opposizione a tale provvedimento. Sarà possibile farlo, oltre che nella sede di palazzo di via Sansonetti (i cui dettagli vengono qui diramati da un comunicato stampa del Comune di Noci), anche presso la sede del Movimento cinque stelle Noci di via Calvario dalle ore 17 alle ore 20.30 e domenica mattina presso il gazebo di piazza Garibaldi.

Sarà avviata anche a Noci, a partire da domenica 13 Marzo 2016, la raccolta firme a sostegno del documento redatto dai Sindaci dei comuni di Putignano, Noci, Gioia del Colle, Castellana Grotte, Turi, Alberobello, Locorotondo, Sammichele di Bari, Casamassima, Conversano, Rutigliano e Noicattaro allo scopo di contrastare quanto stabilito dal nuovo piano di riordino ospedaliero della Regione Puglia e salvare l’Ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Putignano.

Il riordino della rete ospedaliera prevede, infatti, l’immediata chiusura dei reparti di Ostetricia e Ginecologia e la definitiva chiusura dell’intero nosocomio non appena sarà realizzato il nuovo ospedale tra Monopoli e Fasano. Questo vorrebbe dire privare un bacino che conta circa 220mila (in aumento nel periodo estivo con l’afflusso massiccio di turisti) abitanti di una struttura di primo livello.

Domenica mattina, in Piazza Garibaldi, a partire dalle ore 10.00, ci sarà un banchetto dove i cittadini potranno recarsi per leggere e sottoscrivere il documento.
Sarà, inoltre, possibile firmare lunedì 14 e martedì 15 marzo, per tutta la mattina, recandosi presso la Segreteria del Sindaco, al 1° piano del Palazzo Comunale.
Infine, il Sindaco con gli Assessori e i Consiglieri comunali, raccoglieranno le firme anche presso il mercato settimanale di martedì 15 marzo.

«Quello alla salute è un diritto inalienabile, per la cui salvaguardia istituzioni e cittadini devono necessariamente unire le forze – ha dichiarato il Sindaco Domenico Nisi, che sta seguendo personalmente l‘evolversi della questione, di concerto con gli altri Sindaci dei Comuni viciniori. – I tempi sono ristretti ed abbiamo bisogno della massima collaborazione per dar forza a quella che è una volontà credo condivisa da tutti. Per questo motivo faccio appello alla stampa locale affinché divulghi il più possibile la notizia di questa raccolta firme, e a tutti quanti perché sia fatto un largo passa parola in città. Dobbiamo essere uniti e compatti in questa battaglia che riguarda tutto il nostro territorio e la difesa del nostro diritto alla salute. In ragione di questo confido nella collaborazione di tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...