Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

11 08programmabaccoNOCI (Bari) - Bacco nelle gnostre si farà. Non v’è ragione di spostarlo, tanto più se a minacciarne l’atteso successo, indiscusso, della 18 edizione ci sono pioggia e maltempo. Lo confermano gli stessi organizzatori, membri dell’associazione organizzatrice Acuto, che lo scorso lunedì 6 novembre, unitamente all’amministrazione comunale, hanno voluto portare all’attenzione della cittadinanza tutte le novità logistiche e culturali dell’appuntamento enogastronomico tra i più famosi d’Italia.

L’imperdibile evento che Noci vivrà il prossimo weekend dell’11 e 12 novembre si ritrova a dover fare i conti con la maggiore età e con le misure di sicurezza richieste della recente circolare Gabrielli. Nessuna paura però sembra fermare il comitato organizzatore, il quale, per voce di Anna lisa Campanella, in conferenza stampa ha lanciato l’appuntamento per le ore 16 – 17 circa di sabato 11 con l’apertura di tutti gli stand. L’occasione è stata ghiotta per presentare tutte le novità e le informazioni da conoscere per ospitare un evento che non è secondo a nessuno in tutt’Italia e che da anni si dimostra capace di ospitare più di 100.000 visitatori.

OFFERTA ENOGASTRONOMICA E CULTURALE – Anche quest’anno tutti gli esercenti potranno lavorare presso i propri stand durante il pranzo della domenica. Come anticipato, la novità consiste nel dislocamento di tutti gli stand lungo l’anello dell’estramurale: Bacco nelle gnostre quest’anno non interesserà il centro storico per una questione di sicurezza e di affollamento dovuto all’eventuale offerta musicale o enogastronomica. Solo i locali presenti nel centro storico avranno l’opportunità di aprire i propri stand. Le uniche associazioni no profit autorizzate a condurre la propria attività di autofinanziamento saranno 4: l’Unitalsi, i due gruppi scout e l’azione cattolica della Chiesa madre. Completamente abolito l’utilizzo del calice in vetro per la degustazione dei vini: dispiacere specifico sopperito però dall’innalzamento della qualità delle cantine e dei vini che saranno offerti. In Piazza Garibaldi ritorna senza ombra di dubbio il grande ristorante all’aperto che presenterà la proposta enogastronomica frutto dell’incontro fra il ristorante Falco Pellegrino e l’azienda agricola Lamachiara. L’introduzione e l’ospitalità del pastificio di Gragnano Gerardo di Nola consentirà così la creazione di un nuovo connubio: quello fra la pasta di Gragnano e le fave bianche di Noci su rivisitazione dello chef Martucci.

PARCHEGGI E VIABILITA’ – Un aspetto di non poco conto che ha visto il comitato lavorare in maniera incessante. Secondo lo studio di fattibilità riportato da Ciccio Lippolis infatti, l’evento avrà a disposizione ben 32 vie di fuga che, oltre a essere presidiate, dovranno essere sgombre da parcheggi o intralci per il regolare deflusso della gente e dei mezzi, anche e soprattutto in caso di necessità. Gli steward selezionati per l’occasione avranno questo compito: gestire eventuali momenti di criticità, oltre che presidiare l’intera manifestazione con strumentazione apposita. Ci sarà un impianto di filodiffusione intorno all’evento che potrà diffondere comunicazioni importanti atti a non creare panico o deflusso ordinato. Due i monitor che saranno posizionati agli ingressi principali dell’evento (Via Repubblica e Via Moro): qui verranno proiettate le immagini che indicheranno il deflusso del pubblico durante l’evento. I luoghi dei parcheggi saranno sempre gli stessi dello scorso anno: Foro Boario e Zona industriale: di qui i bus navetta effettueranno servizio di trasporto per raggiungere l’evento percorrendo una corsia preferenziale a loro dedicata. A delimitare l’intera zona interessata dall’evento, i maxi blocchi di cemento. 120 persone e 23 mezzi saranno in tutto gli strumenti che serviranno per gestire il servizio d’ordine previsto. A queste va aggiunto, ovviamente, un numero consistente di Carabinieri, Finanzieri, Vigili del fuoco e Polizia. Nell’ufficio della Polizia Municipale sarà istituita, invece, una sede del COC.

L'INVITO DEL SINDACO DOMENICO NISI -Partendo dalla convinzione che Noci avesse bisogno di rivivere Bacco nelle gnostre”, ha commentato, “abbiamo voluto riportarvi alcuni accorgimenti per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica. Mi preme ringraziare quindi tutte le istituzioni che in maniera preventiva hanno avuto un’interlocuzione disponibile e concreta con noi per garantire soluzioni utili allo svolgimento dell’evento. Il successo di Bacco trova riscontro nella natura dei nocesi, che da sempre hanno avuto la predisposizione ad accogliere gli ospiti. Vivremo una tre giorni di sacrificio. Sono sicuro che il successo di questa edizione ricompenserà la nostra pazienza. Abbiamo messo su un accurato piano di sicurezza: oltre alla presenza delle forze dell’ordine ci saranno operatori, selezionati dalla pretura, ben visibili, che controlleranno la situazione. Si tratta di uomini formati da agenzie specializzate, autorizzati a utilizzare una determinata strumentazione. Abbiamo tentato di migliorare anche i servizi igienici installando delle batterie che saranno direttamente collegate all’impianto fognario, per garantire, appunto, sotto il profilo dell’ospitalità, un servizio migliore. Ci sarà tutta la segnaletica per indicare vie e punti di evacuazione, punto di primo intervento, ecc.”. “Abbiamo messo in campo tutto ciò che doveva essere fatto”, ha concluso. “Per quel che riguarda l’utilizzo dei calici in vetro, avevamo trovato disponibilità da parte del comitato addetto alla sicurezza. Comprendendo la specificità dell’evento c’era stata una deroga per l’utilizzo degli stessi, ma abbiamo comunque preferito optare per i bicchieri in plastica. In data 6 novembre ho firmato l’ordinanza per il divieto della vendita di bibite in vetro e lattina all’esterno dei locali. Abbiamo certezza della collaborazione della polizia stradale e provinciale per il controllo delle vie d’accesso a Noci. Bacco lo abbiamo fortemente voluto tutti. Abbiamo messo in campo sforzi importanti e ci stiamo preparando al meglio. Chiediamo quindi il massimo della collaborazione a tutti i cittadini”.

Di seguito l'intero programma della manifestazione:

SABATO 11 NOVEMBRE

Alle ore 9.00
“Alla scoperta di Casaboli”, visita guidata gratuita nell'agro di Noci, con partenza dal Bosco Giordanello, per giungere all'antico casale attraverso un percorso ricco di storia, architettura, natura e tradizioni. A cura di Puglia Trek&Food (è necessaria la prenotazione al numero 3490767071).

Alle ore 9,00 - 10,30 - 12,00 - 15,00
“Passeggiando tra ambiente e storia” visite guidate nei vicoli storici di Noci (su richiesta, possibilità di interprete in lingua inglese, francese e spagnola). A cura dell'Associazione MurgiAmbiente (è necessaria la prenotazione al numero 3281154033).

Dalle ore 17.00
Accoglienza in Piazza Aldo Moro e Via Calvario e apertura dei banchi di degustazione dei migliori Vini di Puglia e degli stand della tradizione culinaria locale. Anche quest'anno l’offerta enogastronomica di Bacco è ricca e impeccabile e i bicchieri di buon vino locale, sono accompagnati da gustosissime pietanze: carni alle braci, primi piatti fumanti come orecchiette e zuppe, prodotti da forno, street food, specialità di pesce, mozzarelle e pasticceria per allietare ogni palato.

Nel Chiostro delle Clarisse “Metamorfosi, Barnum e altre storie”, l'universo fantastico immaginato e disegnato da Nicola Genco.

Dalle ore 18.00
Gli spettacoli di Bacco: gruppi itineranti, street band a artisti di strada scandiscono il ritmo della festa, coinvolgono gli ospiti, animano le piazze e l'estramurale di Noci.
Suonano per noi: Conturband, Vagaband, i Tamorra Felice, Gli Sbandieratori di Carovigno, Terronia Bella Gruppo Folk, Mustacchi Bros, Piripiccio, Banda Cittadina Santa Cecilia, Michele Baldassarre “Brino”, Wamboo-P.
Nel centro storico un simpatico Giullare di Bacco farà capolino dai balconi con racconti inediti ed intrattenimento.

Dalle ore 21.00
Al Mondadori Point in via Cavour “In vino veritas” gioco letterario a quiz, in collaborazione con l'Associazione Vivere d'Arte.

DOMENICA 12 NOVEMBRE – APERTI ANCHE A PRANZO!

Alle ore 9.00
“Picnic di San Martino a Barsento”, trekking someggiato (con l'asino) gratuito all'oasi di Barsento, per scoprire la chiesa recentemente restaurata, passeggiando per il tratturo medioevale fino all'esplorazione della Grotta del Sapone. A cura di Puglia Trek&Food (è necessaria la prenotazione al numero 3490767071).

Alle ore 9,00 - 10,30 - 12,00 - 15,00
“Passeggiando tra ambiente e storia” visita guidate nei vicoli storici di Noci (su richiesta, possibilità di interprete per lingua inglese, francese e spagnolo). A cura dell'Associazione MurgiAmbiente (è necessaria la prenotazione al numero 3281154033).

Dalle 10.00
Nel Chiostro delle Clarisse “Metamorfosi, Barnum e altre storie”, l'universo fantastico immaginato e disegnato da Nicola Genco.

Dalle 11.00
Al Mondadori Point in via Cavour “Per bacco!Harry Potter”, un “magico” incontro con i personaggi dell'amata saga, in collaborazione con l'Associazione Vivere d'Arte

Dalle ore 13.00
Il team del Falco Pellegrino in collaborazione con l'Agricola Lama Chiara continua a preparare i primi piatti della tradizione nel ristorante all'aperto di Piazza Garibaldi.
Banchi aperti anche lungo l'Estramurale dei Sapori e nei caratteristici ristoranti del borgo antico di Noci.

Dalle ore 16.00
La festa rientra nel vivo sin dalle prime ore del pomeriggio con la riapertura di tutti i banchi di degustazione e l'intrattenimento degli artisti di Bacco.

Gli spettacoli di Bacco: gruppi itineranti, street band a artisti di strada scandiscono il ritmo della festa, coinvolgono gli ospiti, animano le piazze e l'estramurale di Noci.
Suonano e si esibiscono per noi: Conturband, Vagaband, i Tamorra Felice, Gli Sbandieratori di Carovigno, Piripiccio, Michele Baldassarre “Brino”, Wamboo-P.

Nel centro storico un simpatico Giullare di Bacco farà capolino dai balconi con racconti inediti e intrattenimento.

Dalle ore 21.00
Al Mondadori Point in via Cavour “Maratona Letteraria” sul tema “Bacco, Tabacco e Venere”, in collaborazione con l'Associazione Vivere d'Arte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 182 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook