Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità

trovo aziende

NOCI (Bari) - Il XII anno accademico dell’Uten, Università della terza età di Noci, si è inaugurato lo scorso 13 novembre, a partire dalle 18:30, presso l'Auditorium "Claudio Abbado" dell'Istituto Comprensivo S.M. "Gallo" - 2° circolo. Una cerimonia inaugurale che si è svolta tra musica e meteorologia, con la bravura dei ragazzi  delle classi 2°B e C della S.M. "Gallo” e con la simpatia e l’esperienza del Colonnello Francesco Laurenzi, Meteorologo  televisivo di RAI 1 "Uno mattina in famiglia", nonché presidente dell'Ute dell'Aquila. L’excursus di Laurenzi è stato incentrato sul tema: "Il meteo: passione per la scienza ed anche un po’ gioco per chi vuol vedere oltre le nuvole”.

11 15ColonnelloLaurenzi 47Ad aprire in musica la serata sono stati i ragazzi delle classi 2°B e C della S.M. "Gallo”: diretti dalla loro insegnante Catia D’Elia, hanno eseguito un medley delle soundtracks del film “Le avventure di Pinocchio”, diretto da Fiorenzo Carpi. I giovani studenti, non hanno potuto esimersi dal concedere un bis sulle note che da generazioni caratterizzano il burattino giramondo più amato.

Al termine della loro performance, sono stati insigniti di un attestato di lode e ammirazione. La parola è passata poi al Presidente Cesareo Putignano che ha brevemente ragguagliato le iniziative e le novità che avranno luogo nel mese corrente e in quello di dicembre. Per quanto riguarda l’immediato, la lezione di grafologia che avrebbe dovuto svolgersi entro il mese di novembre, sarà sostituita dalla presentazione di un’originale e istruttiva rivista sul dialetto. Dicembre invece, vedrà l’apertura di uno sportello consumatore che sarà disponibile  ogni sabato.

11 15ColonnelloLaurenzi 30 copy

Microfono quindi tra le mani del Sindaco Domenico Nisi, che ha rivolto i suoi saluti inaugurali auspicando che dall’Uten possano nascere progetti concreti, frutto di originalità da mettere al servizio della comunità per il suo miglioramento.A questo punto, la scena è stata interamente del Colonnello Francesco Laurenzi, il cui volto è ormai noto ma anche caro e familiare a tutti, proprio per il suo consueto spazio meteorologico all’interno della trasmissione televisiva “Uno mattina in famiglia”, quotidianamente in onda su Rai1.

Con un lessico semplice ma chiaro e diretto il Colonnello ha eviscerato parte della storia e dell’essenza della meteorologia. La prima domanda rivolta al pubblico è stata “cosa vuol dire, secondo voi, fare una previsione meteorologica?”. Meteorologia è osservazione acuta, capacità di lettura dei segnali della natura ed è proprio sull’interpretazione di questi segnali che si basava originariamente. Fu grazie a Benjamin Franklin che la meteorologia iniziò ad assumere i connotati di una vera e propria scienza e la scienza, si sa, deve cercare di raggiungere la massima precisione. Col tempo gli strumenti utilizzati dai meteorologi sono diventati sempre più attendibili e in molti casi parrebbero quasi infallibili.

Il condizionale è d’obbligo poiché, come ha ricordato il Colonnello Laurenzi: “Non dobbiamo dimenticare di avere a che fare con grandezze che ci sfuggono e per quanto possiamo essere meticolosi, l’ultima parola è sempre della natura”. Una tematica descritta ampiamente nel libro “Quando la natura si scatena” scritto dallo stesso Laurenzi, in collaborazione con la moglie Laura Patrioli, che l'ha affiancato durante la serata.

La meteorologia, in quanto scienza, è anche fisica: ovvero manifestazione tangibile della realtà attraverso un determinato fenomeno. Le previsioni quindi, per essere il più attendibili possibile, devono avvalersi di complicati calcoli ed equazioni: operazioni che i moderni calcolatori sono in grado di svolgere rapidamente, non fermandosi neanche di fronte a quelle aventi un gran numero d'incognite.
Meteorologia è anche chimica: perché anche l’atmosfera, proprio come il corpo umano, ha una sua formula chimica. E’ stato affascinante osservare, con l’ausilio di diapositive illustrate dal Colonnello, i vari colori e le varie forme delle nuvole, imparando a decifrare di quale fenomeno atmosferico possano essere foriere. E dopo le spiegazioni offerte in un linguaggio un po’ più tecnico, seppur diretto ed efficace, Laurenzi ha voluto rendere la meteorologia ancor più accessibile a  grandi e piccini presenti in sala. L'ha fatto con i semplici e divertenti esperimenti cui ha simpaticamente abituato il suo pubblico nel corso della trasmissione “Uno mattina in famiglia”.

11 15ColonnelloLaurenzi 27

Davanti agli occhi meravigliati e divertiti dei più piccini, il meteorologo e sua moglie Laura hanno ricreato “l’arcobaleno in un bicchiere” con pochissimi e semplici “ingredienti”. All’interno del bicchiere, sono stati versati miele, sciroppo di quelli adoperati per preparare le bevande (come orzata, amarena ecc), del detersivo per piatti, acqua, olio e acool etilico. Lo scopo dell’esperimento, è stato simulare la differente densità e l’equilibrio dei diversi strati atmosferici.“In questo piccolo arcobaleno fai da te è insito il mio augurio per questo nuovo anno accademico”- ha dichiarato Laurenzi. 

11 15ColonnelloLaurenzi 51

Un secondo esperimento, ha riguardato la produzione di anidride carbonica, sempre con un occorrente di facile reperibilità: un guanto di gomma , una bottiglia, aceto e un po’ di bicarbonato. I piccoli aiutanti che Laurenzi ha invogliato a raggiungerlo per renderli direttamente partecipi, hanno versato tre cucchiai colmi di aceto nella bottiglia, aggiungendoci poi il bicarbonato. Repentinamente, il guanto è stato apposto sull’imboccatura della bottiglia e per effetto dell’anidride carbonica creatasi, si è gonfiato come un palloncino.
A fine serata, anche il Colonnello Laurenzi ha ricevuto un attestato e un simbolico dono dalle mani del sindaco Domenico Nisi: un quadro raffigurante un suggestivo scorcio della Chiesa di Barsento, catturato da Tommaso Putignano, vincitore dell’edizione 2017 del “Barsentoart” contest foto.

   

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

 

Necrologi

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Necrologi - Lunedì, 11 Giugno 2018

A Liliana

Necrologi - Lunedì, 26 Febbraio 2018

Muore il Cav. Francesco Ferulli

Necrologi - Martedì, 20 Febbraio 2018

Simone Martucci, i funerali

Necrologi - Giovedì, 28 Settembre 2017

Ultimo saluto a Sebastiano D'Onghia

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

Pubblicità

dulciar pasqua2019 1

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 297 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook