ADV

 

Raccolta firme per introdurre l’Educazione alla cittadinanza nelle scuole: la risposta dei nocesi

11 26raccoltafirmeeducazionecittadinanzaNOCI (Bari)- Il maltempo di domenica 25 novembre non ha di certo fermato volontari e rappresentanti delle istituzioni che si sono spostati presso il Chiostro delle Clarisse per la raccolta firme mirata a far approvare la proposta di legge che vedrebbe l’Educazione alla Cittadinanza rientrare a pieno titolo tra le materie curricolari autonome. Alle ore 12:40 circa, erano state già raccolte più di 200 firme: una riposta già importante da parte dei nocesi. La raccolta firme però, proseguirà presso il Comune fino al 20 dicembre. L’assessore alla cultura Marta Jerovante ci ha raccontato qualcosa in più in merito a quello che si intende realizzare con questa proposta di legge.

Un tempo la si chiamava “Educazione Civica” e senz’altro la maggior parte di noi ricorderà che veniva trattata in maniera molto superficiale, con una sola ora settimanale dedicata (nella migliore delle ipotesi le ore erano due). Spesso era “un’ora di buco”, presa alla leggera dagli alunni ma anche dagli stessi insegnanti che si limitavano a fornire un paio di nozioni base riprendendo qualche articolo della nostra Costituzione. Ora però tutto potrebbe ed anzi dovrebbe cambiare: se la proposta di legge venisse approvata, l’Educazione alla Cittadinanza potrebbe rientrare a pieno titolo tra le materie curricolari, senza nulla togliere alle altre in fatto di importanza. I tempi sono molto cambiati ed anche il mutamento della società è ancora progressivamente in atto: proprio per questo, come ci ha ben spiegato l’assessore alla cultura Marta Jerovante, “parlare di Educazione Civica risulta ormai obsoleto. Il termine “Educazione alla Cittadinanza” risulta sicuramente molto più appropriato perché racchiude una serie di significati e di aspetti importantissimi che devono essere anch’essi oggetto di uno studio approfondito”.

Educazione alla Cittadinanza significa innanzitutto educazione al rispetto dell’altro senza pregiudizi e con la giusta apertura mentale nei confronti di una società che ormai diventa sempre più multietnica; significa educazione ambientale, dal momento che non rispettare l’ambiente in cui si vive è sinonimo di mancanza di rispetto anche nei confronti di se stessi e di marcia verso una sorta di autocondanna. Si parla anche di educazione alimentare, considerando le varie problematiche che un’alimentazione scorretta può portare al livello di salute e il dilagare di vere e proprie patologie alimentari come anoressia e bulimia. "Disordini alimentari che colpiscono soprattutto i più giovani e che possono e devono essere prevenuti anche tra i banchi di scuola” - afferma decisa l’assessore alla cultura Marta Jerovante - “Si sa altresì che siamo ormai catapultati a tutti gli effetti nell’era digitale e multimediale che consente una grande riduzione dei tempi ed una maggior precisione in qualsiasi attività che si svolge attraverso l’uso della rete e di strumenti come tablet, smartphone e pc. Ma la rete e gli strumenti che consentono di accedervi, possono nascondere non poche insidie: un loro uso scorretto può portare a conseguenze non indifferenti(basti pensare ai diversi casi di un cyber bullismo che spesso ha indotto al suicidio chi lo ha subito). Si può quindi facilmente comprendere l’importanza dell’Educazione Informatica, che insegnerebbe ai ragazzi come utilizzare al massimo del loro potenziale e per scopi utili e divertenti i moderni strumenti tecnologici”.

Come da richiesta dell’assessore Jerovante e dello stesso Sindaco Domenico Nisi, è necessario informare correttamente su cosa si intende per Educazione alla Cittadinanza e su quali aspetti della società la materia andrebbe ad abbracciare. Solo la corretta informazione può fare in modo che risulti chiarissima la grande differenza con la “vecchia” Educazione Civica e che i cittadini sappiano davvero costa stanno per firmare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...