ADV

 

Santa Claus viene giù dal cielo: in teleferica grazie al GASP

12 25calatadibabbonataleNOCI (Bari) - La serata del 23 dicembre è stata magica per l’intera Noci: grandi e piccini con il naso all’insù per la “calata di Babbo Natale” promossa dal GASP (Gruppo Archeologico e Speleologico Pugliese) della sezione CAI di Gioia del Colle, con la collaborazione dell’amministrazione comunale. Un volo a quota 25 metri e lungo 120: dal Campanile della Chiesa dei Cappuccini ai giardini di piazza Aldo Moro.

Si sa: Babbo Natale ama stupire sempre e per farlo l’arzillo vecchietto deve stare al passo con i tempi. Si è fatto perciò addestrare dai ragazzi del GASP della sezione CAI di Gioia del Colle e si è calato in teleferica dal Campanile della Chiesa dei Cappuccini ai giardini di piazza Aldo Moro. Di fianco a Santa Claus, una sorridente e complice luna piena che per poco non ha sfiorato; sotto di lui un fiume di gente che lo acclamava incitandolo. Suggestivo anche il levarsi in volo di uno stormo di passerotti appollaiati su albero tra i cui rami Babbo Natale si è fatto largo per poter poi atterrare nei giardini di piazza Aldo Moro. Bello vedere coinvolti anche i grandi, le cui mani si sono istintivamente levate a salutare l’eroe del Natale. E se i piccoli si sono prontamente chinati a raccogliere le caramelle lasciate cadere in volo, non sono mancati tra i genitori gli occhi lucidi di commozione. Un’iniziativa unica nel suo genere qui a Noci, che ha voluto ricordare che Natale deve essere magia e stupore per tutti e che è brillantemente riuscita nel suo intento, perché lo scorso 23 dicembre l’intera cittadinanza ha sciolto il cuore e vinto l’infondato timore di lasciarsi andare all’emozione.

Inutile precisare che l’esperienza del GASP ha fatto in modo che la calata di svolgesse in totale sicurezza. Non si può inoltre non pensare ai “Babbo Natale” di tutti i giorni, coloro che fanno il dono più grande: salvare vite. Le tecniche infatti, sono le stesse impiegate all’interno delle grotte e per il recupero dei feriti dal Soccorso Alpino. Babbo Natale ha sempre tempo e pazienza per i suoi amati bambini, perciò dopo l’atterraggio, si è seduto nella sua slitta sorridendo all’obiettivo di chi ha chiesto una foto ricordo, prendendo in consegna le ultime letterine e ascoltando i desideri di bimbi di ogni età, anche quelli un po’ più cresciuti. Si dice che se lo sussurri all’orecchio di Babbo Natale, il sogno si avvera. Il primo è diventato già realtà: una Noci che ha sognato all’unisono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...

Non si può dividere ciò che è già diviso, non si può unire ciò che…

13-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, gli ultimi avvenimenti relativi all’adesione di alcune liste afferenti all’area Nisi al progetto del candidato Intini...