Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 16 Luglio 2020 - 19:52

trovo aziende

 

03 11gelmanisequestratoNOCI (Bari) - Nelle situazioni più critiche e di reale emergenza, come quella che ci troviamo a vivere attualmente, si sa che gli “sciacalli” non mancano mai. Era già nell’aria il forte disappunto dei cittadini riguardo ai prezzi esorbitanti delle esigue scorte di mascherine e gel igienizzanti per mani. La Guardia di Finanza di Bari, su ordine della Procura, ha quindi effettuato controlli a tappeto su diverse aziende dislocate in tutta la provincia Le suddette  imprese, i cui titolari sarebbero di naziolità italiana e cinese, avrebbero posto in atto manovre speculative circa la commercializzazione dei presidi medico-chirurgici largamente richiesti a causa dell’attuale emergenza sanitaria. Sarebbero 22 i comuni coinvolti, tra cui figura purtroppo anche la nostra Noci. Stimato a 30mila il numero dei prodotti oggetto di sequestro tra mascherine, gel e salviettine igienizzanti.

Numerose le aziende che all’ingrosso, al dettaglio o sulle piattaforme di eco-merce hanno cercato di trarre illeciti guadagni dalla triste emergenza sanitaria in atto. Prodotti ad azione sanificante con etichette contraffatte, prive dell’autorizzazione del Ministero della Salute o della Commissione Europea. Alle stelle i prezzi di gel igienizzanti e di mascherine.

Per quanto concerne queste ultime, gli esercenti le avrebbero acquistate in maxi confezioni e poi rivendute a peso d’oro dopo averle riconfezionate in bustine trasparenti.

Ventidue i Comuni della provincia di Bari coinvolti: Acquaviva delle Fonti, Altamura, Andria, Bari, Bitonto, Capurso, Castellana Grotte, Conversano, Gioia del Colle, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Locorotondo, Minervino Murge, Modugno, Mola di Bari, Monopoli, Palo del Colle, Polignano a Mare, Putignano, Ruvo di Puglia, Toritto e purtroppo, anche la nostra Noci.

Sequestrati oltre 30mila prodotti, per un valore economico che si aggirerebbe complessivamente attorno ai 220.000 Euro. Un segnale importante da parte della Procura e dalla Guardia di Finanza di Bari nella lotta contro chi danneggia pesantemente sia il coretto funzionamento del mercato che la salute dei cittadini. Cittadini che devono riporre fiducia nelle autorità preposte ma restare tuttavia attenti e vigili, segnalando quanto potrebbe essere potenzialmente illegale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 583 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...