Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 25 Ottobre 2020 - 12:37

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

03 26 PeppeNOCI (Bari) - C’è poco da dire: chi è votato all’insensibilità e alla malvagità non cambia neppure di fronte ad una situazione di profonda emergenza (non solo dal punto di vista sanitario) come quella che stiamo vivendo. Neanche il Covid-19 è stato in grado di fermare gli abbandoni e soprattutto i maltrattamenti ai danni degli animali. Sulla pagina facebook dell’Associazione “Sos Adozioni4zampe- Onlus”, una Enza Ardone arrabbiata e addolorata, denuncia l’ultimo drammatico caso. La storia di Peppe fa davvero accapponare la pelle: il cane è stato ritrovato con ferite in fase iniziale di cancrena, atrofia muscolare e insensibilità agli arti. Dagli accertamenti è emerso che Peppe è stato volutamente sparato, presumibilmente con un fucile ad aria compressa. Enza Ardone rivolge un accorato e disperato appello al sindaco Nisi: “Quando tutto sarà finito, dovremo sederci ad un tavolo e discutere di questa situazione: sta diventando insostenibile!”

La pandemia in corso dovrebbe trasformarci in persone migliori? Farci aprire i cuori a quelli che sono i valori importanti? Purtroppo, c’è chi riesce anche in queste circostanze a coltivare cattiveria gratuita, soprattutto ai danni di chi non può in alcun modo difendersi. Primi tra tutti, i poveri animali. Sulla pagina facebook dell’Associazione “Sos Adozioni4zampe- Onlus”, le volontarie raccontano la storia scioccante di Peppe, volontariamente sparato con un fucile ad aria compressa, come testimoniano gli accertamenti eseguiti dopo il ricovero. Le ferite che devastavano il corpicino dell’animale stavano già incancrenendosi e oltre all’atrofia muscolare, gli arti erano già divenuti insensibili. Si sta valutando in queste ore l’amputazione delle zampette posteriori per impedire l’avanzare della cancrena.
Scrive Enza Ardone all’interno del post: “Attualmente Peppe resta ricoverato, ma una volta uscito avrà bisogno di una casa vera.Vi aggiorneremo man mano, voi nel frattempo fate conoscere questa storia a chiunque, perché tutti devono sapere quello che ancora oggi accade qui!”

Non manca un accorato appello al sindaco: “Quando questo periodo passerà, spero di potermi sedere ad un tavolo con Domenico Nisi e capire il da farsi, perché non é possibile tutto questo. In un periodo drammatico come questo, che ha messo in ginocchio tutto il Paese, economicamente e fisicamente, noi comunque ci continuiamo ad occupare di queste creature dobbiamo anche fare i conti con questi squilibrati mentali che si nascondono nella nostra comunità... SCUSATE MA SIAMO INCAZZATE PARECCHIO!”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 377 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Presi con la droga due insospettabili

18-10-2020

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione CC di Putignano, nel corso di uno straordinario servizio di controllo del territorio, hanno...

Alberobello, prima vittima per Covid19

11-10-2020

ALBEROBELLO - Il sindaco di Alberobello, Michele Maria Longo, poche ora fa ha annunciato sui social la notizia della prima...

Insediato a Putignano il Commissariato di Polizia

08-10-2020

PUTIGNANO - La sindaca di Putignano, Luciana Laera, ha annunciato ieri sui social l'insediamento ufficiale a Putignano del Commissariato di Polizia. 

Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale di Martina Franca

05-10-2020

Individuato l’autore, un pluripregiudicato foggiano di 29 anni MARTINA FRANCA - Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale...

Bari e Modugno: inseguimenti nella notte. Due arresti e un denunciato

29-09-2020

MODUGNO - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari hanno denunciato un ragazzo, neanche maggiorenne, per ricettazione. Il giovane, la...

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...