Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 29 Novembre 2022 - 03:03

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

CdA SgobbaNOCI (Bari) - Il Consiglio di Amministrazione dell'ASP “A.M. Sgobba”, in seguito al comunicato diramato dai Consiglieri Comunali di opposizione (Leggi qui) di "Insieme Noci", ha prontamente inviato una replica "al fine di fornire giuste precisazioni e risposte ai quesiti posti dagli stessi Consiglieri".


 

La replica del CdA dell'ASP “A.M. Sgobba”

“In qualità di Presidente della Casa di Riposo di Noci A.M. Sgobba, insieme ai componenti del CdA, riteniamo doveroso replicare al comunicato stampa diramato da alcuni Consiglieri Comunali di opposizione per fare chiarezza e dissipare ogni dubbio circa il nostro operato e su quello della stessa Casa di Riposo.

Siamo soddisfatti di come oggi sta funzionando la Casa di Riposo alla luce delle opportune, quanto necessarie, migliorie gestionali apportate che hanno colmato le lacune preesistenti, creando un clima sereno di collaborazione e soprattutto di trasparenza e legalità.

03 28 sgobbaCi preme sottolineare che la Casa di Riposo A.M. Sgobba è un Ente autonomo ed indipendente, libero da influenze politiche o di altro genere, ed opera in piena e autonoma legittimità amministrativa. Tutte le decisioni prese dall’attuale Consiglio di Amministrazione si basano su valutazioni meditate nel corso del tempo, anche e soprattutto grazie ai componenti più anziani, quanto a nomina, dello stesso CdA, i quali hanno avuto più tempo per valutare le reali ed effettive esigenze della ASP, trovando comunque nella Presidenza aiuto e punto di riferimento costante, sempre al fine di perseguire la massima tutela ed il benessere degli Ospiti.

Occorre precisare che, negli ultimi otto mesi, il CdA ha ricevuto ed ascoltato solo lamentele da parte degli ospiti e dei parenti e, spesso, anche ad opera di talune operatrici per questioni afferenti i rapporti tra le stesse, sovente le une contro le altre, il tutto documentato in atti presso questa ASP.

La ASP SGOBBA si è dotata finalmente, sin dall'insediamento di questa Presidenza, di un sito istituzionale ed un albo pretorio pubblico, attraverso cui poter far conoscere e divulgare in tutta trasparenza le decisioni adottate dal CdA, negli stessi termini e con le medesime modalità previste per ogni Pubblica Amministrazione.

Precisato questo, è doveroso chiarire preliminarmente, in linea con i principi che hanno da sempre animato ogni azione di questo CdA, che in merito alla nuova società affidataria dei servizi sociosanitari della Casa di Riposo vi è stato un regolare bando di gara per la relativa aggiudicazione. Il CdA lo ha pubblicato nelle forme e nei termini di legge.

Occorre, inoltre, ribadire che le questioni giuridiche tra aziende private non riguardano il CdA di questa ASP né tantomeno possono e devono riguardare altri organi politici.

03 28 sgobba20Ricordiamo che la San Nicola Soc. Cooperativa era in proroga da circa un decennio e sollecitati in più di una circostanza dalle Autorità di Vigilanza competenti, il bando di affidamento dei servizi risultava un atto dovuto. L’aggiudicazione della gara da parte della nuova cooperativa (Innotec Soc. Coop. Soc.) ha reso necessario un tavolo di concertazione per il passaggio di consegne, tavolo regolarmente convocato da questa ASP sin dal 26.02.2020; convocazione, però, alla quale la San Nicola Soc. Coop, datore di lavoro dei dipendenti allora in carico, non ha inteso rispondere né partecipare, omettendo, more solito, di tutelare i propri dipendenti consapevoli dell’avvicendamento ad opera della cooperativa vincitrice della gara anzidetta. I dipendenti avrebbero dovuto ricevere dalla San Nicola Soc. Coop. nei giusti termini di legge la comunicazione formale di passaggio alla nuova Coop aggiudicataria dei servizi ovvero, la formale comunicazione della cessazione del rapporto di lavoro nel caso in cui fossero risultati privi delle idonee e necessarie qualifiche a norma del Regolamento Regionale e/o resisi responsabili di inadempimenti o episodi gravi di cui si omettono dettagli, ma rispetto ai quali questa ASP ha copiosa documentazione (delibere del CdA, PEC, video registrazioni effettuate ad opera dell’impianto interno di sorveglianza installato in ottemperanza al c.d. “decreto sicurezza” ed in salvaguardia del benessere degli ospiti).

Appare evidente che questa ASP ha in tutti i modi con trasparenza e chiarezza, cercato di favorire il passaggio delle consegne ma la Coop uscente ha creato non poco ostruzionismo rendendosi anche inadempiente nei confronti dei suoi dipendenti alla luce delle vigenti norme di legge. Preme sottolineare, peraltro, che questo CdA e questa Presidenza non hanno mai avuto il piacere di conoscere il Presidente e legale rappresentante della San Nicola Soc. Cooperativa. Cosa, peraltro, comune agli stessi dipendenti della Cooperativa, come da loro stessi segnalatoci, i quali nel corso degli anni si sono sistematicamente interfacciati con persona diversa dal Presidente, mai conosciuto. La sistematica mancanza di comunicazione tra la predetta Cooperativa ed i suoi dipendenti ha costituito un intralcio all’insediamento della Cooperativa Innotec, aggiudicataria del nuovo affidamento, la quale ha trovato parte del personale sprovvisto di contratto di lavoro o non ancora dimesso e che, pertanto, non aveva più titolo e diritto per trattenersi nella Casa di Riposo.

In ogni caso, sei unità lavorative, in possesso della giusta qualifica professionale in ottemperanza al Regolamento della Regione Puglia n. 4/2007 e mai inadempienti ai propri doveri lavorativi, sono state già prese in carico dalla nuova Cooperativa (nel rispetto della clausola sociale).

Le reazioni ingiustificate ed esagerate di alcuni ex dipendenti hanno rappresentato un palese turbamento alla serenità della Casa di Riposo, dei servizi ivi garantiti ed alla tranquillità dei suoi Ospiti.

In questa fase di emergenza sanitaria, si auspica la collaborazione di tutti, politica, stampa, personale e familiari degli ospiti della Struttura affinchè non si fomentino inutili tensioni in un contesto, come quello della Casa di Riposo, che deve essere ed attualmente è sereno e pienamente operativo. Così come in questi otto mesi di Presidenza il CdA ha gestito con riservatezza e senza la divulgazione mediatica di situazioni spiacevoli e ampiamente documentate verificatesi all’interno della Struttura.

03 28 sgobba3Risulta doveroso garantire il rispetto e la tutela igienica, morale, fisica e persino degli oggetti ed effetti personali degli Ospiti. Gli Ospiti sono sacri e questo CdA sta lavorando ed ha sempre lavorato in questa direzione. Auspico che questo appello sia colto da tutti e che nessuno aizzi ulteriormente il livello delle polemiche, nel rispetto della Casa di Riposo e degli Ospiti, che potrebbero essere tutti nostri genitori e/o nostri nonni, soprattutto coloro i quali in passato si sono macchiati di comportamenti, per usare un eufemismo, poco condivisibili all’interno della Struttura. Lasciamo quindi che la Innotec Soc. Cooperativa possa operare al meglio, nel pieno rispetto della vigente normativa e seguendo i criteri di etica e di lavoro, selezionando il personale meritevole e qualificato all’interno dei requisiti di legge. L’obiettivo è quello di fare di questa ASP una realtà capace di coinvolgere tutta la comunità e porla come eccellenza nel campo della residenza sanitaria per la qualità dei servizi resi a costi notevolmente più vantaggiosi rispetto ai prezzi di mercato, senza dimenticare la possibilità per i soggetti più deboli e meno abbienti di usufruire della integrazione da parte del Comune.

La Innotec sta già lavorando affinché le ore del giorno all’interno della Casa di Riposo per gli ospiti siano scandite da proposte diversificate riguardanti le attività domestiche (cura dello spazio, piccoli compiti di cucina),  quelle motorie (esercizi di ginnastica, cyclette, ecc.), quelle manuali (laboratori di cucito, bricolage, disegno, cure estetiche) e soprattutto con momenti di gioco e di svago ideati per sollecitare anche le funzioni della memoria, quali esercizi cognitivi, giochi di carte, tombola, canto, ballo, cinema e nel periodo estivo, sperando che ciò sia possibile, pic-nic e pranzi all’aperto. Immaginate che, addirittura, un anziano ospite ha deciso proprio in questi giorni in iniziare a scrivere un libro.

Questo è quello che vogliamo per gli anziani Ospiti, “aggiungere più vita agli anni “. Per tutti coloro che avessero la necessità di assistenza comune e volessero fare ingresso nella Struttura, l’ASP A.M. SGOBBA invita a prendere contatti attraverso i numeri presenti sul sito internet dell’Ente.

Vogliamo concludere ribadendo che l‘Ente è a disposizione per ogni chiarimento con la sempre caratterizzante e dovuta linearità e trasparenza.

Ci rammarica e non poco vederci costretti a rispondere a polemiche sollevate inopportunamente e forse strumentalmente in un momento di grave emergenza sanitaria come quello che stiamo vivendo. Ricordiamoci sempre “che le cose sono così, non vuol dire che debbono andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare“(cit. dott. G Falcone).

Allora lavoriamo e diamoci da fare, come questo CdA e questa Presidenza hanno sempre fatto con coscienza e fiducia in tutti questi mesi. Approfittiamo per ringraziare il Sindaco, l‘Assessore e l’Assistente ai Servizi Sociali del Comune di Noci, i parenti degli ospiti per l’attenzione sempre posta nei confronti di questa ASP ed in modo particolare in questo momento così delicato per tutti noi, nonché tutti gli operatori che stanno lavorando per il benessere dei nostri anziani Ospiti, rivolgendo loro un sentito ringraziamento per quello che stanno facendo.

Il Presidente ed i Componenti del CdA dell’ASP “A.M. Sgobba”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 691 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Evaso dal Belgio arrestato dai Carabinieri di Monopoli

17-11-2022

Monopoli - I militari della Stazione di Monopoli hanno dato esecuzione a un Mandato d’arresto Europeo, emesso dalla Corte d’Appello di...

Esecuzione di 9 provvedimenti cautelari nei confronti di agenti della Polizia Penitenziaria

09-11-2022

BARI - Alle prime ore dell’alba personale della Sezione P.G. – Aliquota CC della Procura della Repubblica presso Tribunale di...

Castellana Grotte - Migliaia di articoli per contenere alimenti sequestrati dai Carabinieri del NAS

06-11-2022

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri del N.A.S. di Bari, nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori...

Ruvo di Puglia - 5 arresti. Estorsione, danneggiamento e lesioni ai danni di un 47nne…

22-10-2022

Ruvo di Puglia - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Ruvo di Puglia, hanno dato esecuzione ad un provvedimento restrittivo, nel...

Guardia di Finanza Bari - Sequestrati 900.000 prodotti e una fabbrica dedita alla illecita produzione…

18-10-2022

BARI - Continua incessante l’azione di contrasto alla commercializzazione di prodotti contraffatti e non sicuri per i consumatori posta in essere...

Carabinieri eseguono un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un ventiquattrenne

16-10-2022

BARI - I militari della Compagnia Carabinieri di Bari Centro hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...