ADV

 

“Chiamata alle mani”: Noci scende in piazza contro la guerra in Ucraina

03 10 ChiamataAlleManiFlashmovNOCI – Ieri sera, a partire dalle ore 19:00 Piazza Garibaldi si è gremita di nocesi di ogni età: giovani, adulti e bambini accompagnati da genitori o insegnanti che hanno voluto esprimere con una pacifica ma grandissima energia il loro NO ferreo verso la guerra in Ucraina, ma anche verso ogni discriminazione, violenza e violazione dei diritti umani. Ovviamente, tutti muniti di mascherina per scongiurare il potenziale rischio di contagio da covid 19. Ad organizzare il flash-mob, con il patrocinio del Comune di Noci, sono state le associazioni “Vivere D’Arte Eventi” e “Pugliè”. Vi raccontiamo quali sono state le emozioni di questa fredda serata di marzo, scaldata da tanti cuori inneggianti alla pace.

03 10 FlashMobChiamataAllemaniLe immagini strazianti che giungono costantemente dall’Ucraina non possono lasciare indifferente nessuno. La percezione che stia accadendo qualcosa di grave e profondamente ingiusto si traduce in una voglia irrefrenabile di manifestare il proprio disappunto in maniera concreta, di urlarlo, di trovarsi a contatto con altra gente che, come noi, sia assetata di pace. E la Noci di ogni età è scesa in piazza proprio per questo: per manifestare apertamente non solo contro la guerra, ma contro tutto ciò che è ingiusto, tutto ciò che fa rima con violenza e abuso. Un drone osservava pacificamente dall’alto questo esercito di formichine che unendo le loro voci al grido di “No War”, hanno provato a sovrastare il boato della guerra. Qualcuno tra i più anziani ha iniziato a parlare con i giovanissimi, accompagnati dalle loro insegnanti, raccontando l’atrocità della guerra attraverso quanto appreso a suo tempo dai genitori. E i bimbi hanno levato ancora più in alto la bandiera della pace e gli striscioni preparati per la serata.

03 10 FlashMobCartelloRagazziCi ha particolarmente colpiti il fatto che, alcuni ragazzi, accorgendosi che stessimo scattando alcune foto, e appreso che esse avrebbero poi corredato un articolo su Noci24, ci abbiano chiesto apertamente di fotografare le loro firme sullo striscione. “Vogliamo che si sappia che noi ci siamo stati”- hanno puntualizzato.

03 10 CartelloPaceUna grande lezione di vita anche per gli adulti: conta esserci, prendere posizione, metterci la faccia!
Il primo cittadino Domenico Nisi, ha ricordato, nel corso dei suoi saluti iniziali, proprio quanto afferma testualmente lo statuto di Noci, ovvero che la comunità Nocese è fondata su principi di pace e fermamente contraria a ogni forma di guerra e di violenza. Scendere in piazza, conseguentemente, ha significato rimarcare e innalzare i valori della nocesità. Nisi ha voluto rivolgere il suo personale grazie a tutti quei nocesi che si stanno già adoperando per accogliere i profughi Ucraini che stanno arrivando e che continueranno ad arrivare.
03 10 ChiamataAlleManiAnche il Sindaco, in seguito, si è messo a disposizione dei più piccini, lasciandosi dipingere le mani con la scritta “No War” che più volte è risuonata unanime in tutta la piazza, illuminata solo dalle torce dei cellulari.
Nessuno come i più piccini è in grado di insegnare quanto grigio si possa riuscire a cancellare a colpi di colore. I ragazzi hanno cantato canzoni pacifiste come “Imagine” di John Lennon, e “Pensa prima di sparare” di Fabrizio Moro.
Sono stati letti degli stralci di scritti di Gino Strada, del giornalosta Toni Capuozzo, noto corrispondente dalle più travagliate zone di guerra e filastrocche di Gianni Rodari. Da Piazza Garibaldi, attraversando via Porta Nuova, ci si è diretti in Piazza Plebiscito. Il freddo alquanto insolito per una serata di marzo, non ha fermato il calore dei nocesi assetati di pace e che della pace hanno cercato di trasmettere tutta l’imprescindibile importanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...