Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

01-15-arresti-taranto-locorotondoNOCI (Bari) - Risulterebbe coinvolto anche il 50enne nocese Paolo Locorotondo (in foto) nella maxi operazione denominata "Neve Tarantina" condotta alle prime luci dell'alba di ieri dai Carabinieri del capoluogo ionico insieme alla Guardia di Finanza della stessa provincia e coordinata dalla Procura della Repubblica di Lecce. Il provvedimento d'arresto è stato notificato al nocese ieri mattina in carcere dove risulta «già detenuto per altra causa».

Stesso iter per il 38enne putignanese Cesare Giliberti, ex fioraio, anche lui già recluso all'interno della casa circondariale.

L'OPERAZIONE - I due risulterebbero coinvolti nell'operazione che ha portato all'esecuzione, in provincia di Taranto, Bari, Brindisi, Matera e Pescara, a 30 provvedimenti cautelari (17 in carcere, 8 agli arresti domiciliari e 5 provvedimenti di obbligo di dimora) emessi dal GIP del Tribunale di Lecce, su richiesta della Procura della Repubblica di Lecce - Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di "associazione per delinquere finalizzata al traffico, anche internazionale, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti con aggravante della disponibilità di armi e munizioni". Dalle indagini avviate dai Carabinieri nel 2009 sotto la direzione della D.D.A. di Lecce, sono stati accertati tre canali di rifornimento di stupefacente tipo cocaina che giungeva a Taranto dalla vicina Bari, dalla Calabria e persino dalla Colombia per il tramite della Spagna. È stato anche individuato e sequestrato un laboratorio clandestino per il taglio e confezionamento della droga ricavato in un deposito di legna in disuso. Durante le perquisizioni sono state rinvenute e sequestrate droga ed armi.

Paolo Locorotondo però, già gravato da precedenti penali per reati simili, è stato arrestato molto prima della conclusione delle indagini odierne per cui risulta coinvolto. E per questo il provvedimento di custodia cautelare gli è stato recapitato direttamente in galera.

IL TRASCORSO - Sbarre che lo hanno accolto già da tre anni, cioè da quando, forse proprio in merito alla stessa indagine, il 15 settembre del 2010 fu arrestato a Putignano dopo un folle inseguimento ingaggiato con i Carabinieri per sfuggire ad un controllo di routine. All'epoca il Locorotndo era alla guida di una Lancia Y che sviò un posto di controllo dei militari dell'Arma. Ne scaturì un pericoloso inseguimento per le vie del centro cittadino conclusosi con l'arresto del pregiudicato nocese.

Ora il nuovo provvedimento aggiunge ulteriore margine alla detenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 192 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook