Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 4 Agosto 2020 - 19:31

trovo aziende

 

05 04madonnadelcarmineNOCI (Bari) - È tornato a splendere di luce propria dopo anni e anni di trascuratezza ed indebolimento di colori, il dipinto seicentesco della Madonna del Carmine. Restaurata su iniziativa della Confraternita della Madonna Addolorata, la tela, oggi rileggibile in tutti i suoi caratteri originali e da sempre conservata nella Chiesa del Carmine, è stata presentata lo scorso sabato 2 maggio 2015 nella Chiesa Madre.

05 04relatoriDefinita la "Madonna ritrovata" ma non perché fosse sconosciuta, l'icona, che in origine doveva appartenere ad una pala d'altare dalle dimensioni molto più grandi, è stata presentata e descritta nel corso della serata da Don Peppino Cito, Giuseppe Giacovelli (curatore del restauro), Pierluigi Perrone (presidente confraternita), prof. Rossana Lerede (docente restauro Accademia belle arti Lecce) ed Antonio Siculo (studioso iconografia sacra).

Considerata molto probabilmente la tela più antica di Noci, la Madonna del Carmine doveva essere appartenuta alla confraternita del Carmine intorno al XVII secolo. Confraternita collegata all'ordine Carmelitano che aveva sede presso la grotta di San Michele a Montelaureto. La rappresentazione della tela è tipica della cultura carmelitana ed è stata conservata nei secoli nonostante la confraternita dedicata alla Madonna del Carmine sia stata "sostituita" da quella dedicata a Maria Ss dell'Addolorata. Su di essa, ha dichiarato la Professoressa Lerede venendo a presentare il lavoro di restauro svolto, sono state svolte indagini sugli strati oltre che sulla storia. "Restauro è conoscenza del passato" ha commentato, "è passato che diventa presente".

Giuseppe Giacovelli invece, autore e curatore dell'intero restauro, ha dichiarsto: "l'artista ignoto autore del dipinto aveva sicuramente conoscenze artistiche cinquecentesche. Allo stato iniziale la tela riportava bordi non colorati: dimostrazione del fatto che forse essa era stata riverniciata anche dopo l'incorniciamento. Sono state scolte indagine diagnostiche per accertamenti che fosse sulla datazione e test di solubilità. L'operazione più lunga é consistita nella deacidificazione con ammoniaca con conclusivi consolidamento dal retro e reintegrazione pittorica".

Il dott. Antonio Siculo infine, ripercorrendo origini e sviluppi del culto carmelitano, ci ha tenuto a presentare la sua tesi di attibuzione del dipinto tardo manieristico alla bottega di Alessandro Fracanzano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 643 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano, spazi alle idee: martedì 4 agosto inaugurazione di Piazza Teatro

04-08-2020

PUTIGNANO - Martedì 4 agosto alle ore 19:00 s’inaugura Piazza Teatro, il nuovo spazio di rigenerazione urbana e sociale ideato...

Da Alberobello a Pescara per “Mister Italia 2020”

01-08-2020

ALBEROBELLO - C’è anche un 20enne di Alberobello (BA) tra i trentadue finalisti che sabato sera 1 agosto a Pescara...

Guardia di Finanza Bari: eseguite tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti dei responsabili di…

17-07-2020

BARI - In data odierna, i Finanzieri del G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari...

Alberobello - Molestie e minacce in un locale pubblico: arrestato dai Carabinieri

16-07-2020

ALBEROBELLO - I Carabinieri della Stazione di Alberobello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale...

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...