Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 21 Giugno 2021 - 17:14

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 20vicentiquaresimachiesamadre2NOCI (Bari) - Al culmine del percorso creativo-religioso che ha caratterizzato la sua Quaresima Carlo Vicenti durante la Settimana Santa ha donato nelle mani dell’arciprete don Peppino Cito, per la Parrocchia Maria SS. della Natività, l’opera “La terra tremò, le rocce si spezzarono, i sepolcri si aprirono”, il cui titolo, tratto dal Vangelo di Matteo, è altamente esplicativo della genesi e del significato dell’originale realizzazione in pietra e rame.

Non è un caso se l’ultima donazione ha visto come destinataria la Chiesa Madre di Noci. Essa infatti rappresenta per Vicenti e per tutta la comunità il fulcro pulsante della cristianità nocese, il massimo simbolo della religiosità, della nascita, della crescita e dello sviluppo di Noci. Quest’ultimo dono è inoltre in qualche modo frutto dell’invito formulato da papa Francesco durante la Quaresima del 2014: “Prendete il Vangelo, portatelo con voi, e leggetelo ogni giorno: è proprio Gesù che vi parla!”.

Carlo Vicenti ha cercato di fare di più! Ha letto il Vangelo e con la sua estrosa creatività ha cercato di dargli visibilità fisica, rappresentazione plastica, di offrire di esso una diversa chiave di lettura alla portata di tutti. Se l’obiettivo è stato raggiunto spetterà agli osservatori e fruitori stabilirlo!

L’opera, collocata nella sagrestia, evoca il momento cruciale, drammatico e catartico insieme, della passione di Cristo, con l’energia che scuote la terra e lo spirito che risuscita i santi; la morte del Salvatore in vista della Pasqua come passaggio da una vita soggetta al peccato a un’esistenza all’insegna dell’amore e della libertà dal peccato.

La scelta dei materiali utilizzati – pietra e rame - non è casuale. La pietra è quella locale: vissuta, scolpita dal tempo, colorata da funghi e licheni; la “materna pietra” elemento distintivo del territorio murgiano e della nostra identità. Il rame costituisce un altro elemento caratteristico nella vita quotidiana odierna e del passato; usato per scopi domestici e comunitari.

Il metallo che quasi certamente l’uomo usa da più tempo e che rappresenta l’amore, l’equilibrio, la bellezza e la creatività. Per l’autore è stato il materiale adatto per rendere l’idea dello spirito che, scaturito dalla corpo di Cristo, si diffonde su tutta la Terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 337 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Molfetta: 16 arresti per corruzione

08-06-2021

Aggiornamento 9 giugno 2021 -Stando a quanto si apprende da numerose fonti giornalistiche locali e regionali, tra le 10 persone...

Gioia del Colle - Arrestato con 125 gr di marijuana

21-05-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, al termine di un predisposto...

Nuovo comandante Comando Stazione Carabinieri di Locorotondo

16-05-2021

BARI - Il 3 maggio scorso, si è insediato, quale Comandante della Stazione Carabinieri di Locorotondo, il Maresciallo Capo SEMERANO...

I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari presentano i risultati dell’attività operativa del…

13-05-2021

BARI - Il Nucleo Carabinieri TPC di Bari, nell'ambito delle numerosissime attività investigative avviate sui territori di Puglia e Basilicata...

Monopoli - Operazione “lock down”, 5 arresti per furti d'auto e ricettazione

06-05-2021

MONOPOLI - Ieri alle prime ore dell’alba, nelle provincie di Bari, Foggia e Lecce, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli...

Contromano sulla Statale, incidente mortale a Fasano

01-05-2021

FASANO - Grave incidente ieri mattina sulla Strada Statale 16, in zona Fasano. Un'auto, una Huyndai I20 condotta da due...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...