Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 1 Aprile 2020 - 18:20

trovo aziende

 

04 20vicentiquaresimachiesamadre2NOCI (Bari) - Al culmine del percorso creativo-religioso che ha caratterizzato la sua Quaresima Carlo Vicenti durante la Settimana Santa ha donato nelle mani dell’arciprete don Peppino Cito, per la Parrocchia Maria SS. della Natività, l’opera “La terra tremò, le rocce si spezzarono, i sepolcri si aprirono”, il cui titolo, tratto dal Vangelo di Matteo, è altamente esplicativo della genesi e del significato dell’originale realizzazione in pietra e rame.

Non è un caso se l’ultima donazione ha visto come destinataria la Chiesa Madre di Noci. Essa infatti rappresenta per Vicenti e per tutta la comunità il fulcro pulsante della cristianità nocese, il massimo simbolo della religiosità, della nascita, della crescita e dello sviluppo di Noci. Quest’ultimo dono è inoltre in qualche modo frutto dell’invito formulato da papa Francesco durante la Quaresima del 2014: “Prendete il Vangelo, portatelo con voi, e leggetelo ogni giorno: è proprio Gesù che vi parla!”.

Carlo Vicenti ha cercato di fare di più! Ha letto il Vangelo e con la sua estrosa creatività ha cercato di dargli visibilità fisica, rappresentazione plastica, di offrire di esso una diversa chiave di lettura alla portata di tutti. Se l’obiettivo è stato raggiunto spetterà agli osservatori e fruitori stabilirlo!

L’opera, collocata nella sagrestia, evoca il momento cruciale, drammatico e catartico insieme, della passione di Cristo, con l’energia che scuote la terra e lo spirito che risuscita i santi; la morte del Salvatore in vista della Pasqua come passaggio da una vita soggetta al peccato a un’esistenza all’insegna dell’amore e della libertà dal peccato.

La scelta dei materiali utilizzati – pietra e rame - non è casuale. La pietra è quella locale: vissuta, scolpita dal tempo, colorata da funghi e licheni; la “materna pietra” elemento distintivo del territorio murgiano e della nostra identità. Il rame costituisce un altro elemento caratteristico nella vita quotidiana odierna e del passato; usato per scopi domestici e comunitari.

Il metallo che quasi certamente l’uomo usa da più tempo e che rappresenta l’amore, l’equilibrio, la bellezza e la creatività. Per l’autore è stato il materiale adatto per rendere l’idea dello spirito che, scaturito dalla corpo di Cristo, si diffonde su tutta la Terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Necrologi

Necrologi - Domenica, 22 Dicembre 2019

Ricordo di Nicola Putignano

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

La pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 987 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Giovanni Paolo II di Putignano: 24 casi positivi al Coronavirus

29-03-2020

PUTIGNANO (Bari) - E' di pochi minuti fa la notizia della conferma dei 24 casi risultati positivi al Coronavirus in quel...

Provincia di Bari Bat, emergenza COVID-19: tante persone denunciate per violazioni all’art.650 c.p., furto…

20-03-2020

COMUNICATO - In questi ultimi giorni molteplici sono state le violazioni ai sensi dell’art. 650 del C.P. rilevate dai Carabinieri...

Sequestro di cocaina e marijuana grazie al fiuto del cane delle Fiamme Gialle Lady

05-03-2020

BARI - Nell’ambito del costante controllo del territorio volto alla repressione dei traffici illeciti - coordinato dal I Gruppo della...

Cala il sipario sul Carnevale di Putignano: sospesa la festa della pentolaccia

29-02-2020

PUTIGNANO (Bari) - «A causa dei recenti avvenimenti che stanno interessando il nostro Paese – dichiara la sindaca di Putignano...

Andria - Sequestrati reperti archeologici

27-02-2020

Andria (Bat) - I Carabinieri della Compagnia di Andria hanno conseguito un importante risultato nel contrasto al mercato illecito dei beni...

Carnevale di Putignano: il programma di questo weekend

22-02-2020

NOCI (Bari) - Dopo il successo dell’ultima parata mascherata, che ha visto la presenza di circa 20mila spettatori, l’allegria e...

NECROLOGI

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

Cordoglio

23-02-2019

La Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Roberto, con l’intera comunità scolastica dell’IIS “Da Vinci – Agherbino”, partecipa al dolore della professoressa...

LETTERE AL GIORNALE

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...

8 Marzo, Giulia Basile: "Anche questa volta le donne saranno capaci di aiutare"

08-03-2020

NOCI (Bari) - Quest'anno il rumore dell'8 Marzo ha il rumore del pianto: piove. La prima cosa che ho pensato...

Mottola "Noci conceda la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre"

10-11-2019

LETTERE AL GIORNALE - In una nota stampa l'avvocato e saggista storico, Josè Mottola, riflettendo su quanto accaduto nelle scorse...

Nisi "Da una periferia, ai dirigenti del Partito Democratico"

13-08-2019

LETTERE AL GIORNALE - È il mio partito. E lo è soprattutto perché è democratico. C’è, nel PD - come, ad...

Cani randagi tra via Ortolani e via Roma: lettera di segnalazione

05-08-2019

NOCI (Bari) - Riceviamo e pubblichiamo la lettera che un lettore di Noci24.it ha voluto inviare al Sindaco di Noci...