Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità 3 unipolsai

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

04 20vicentiquaresimachiesamadre2NOCI (Bari) - Al culmine del percorso creativo-religioso che ha caratterizzato la sua Quaresima Carlo Vicenti durante la Settimana Santa ha donato nelle mani dell’arciprete don Peppino Cito, per la Parrocchia Maria SS. della Natività, l’opera “La terra tremò, le rocce si spezzarono, i sepolcri si aprirono”, il cui titolo, tratto dal Vangelo di Matteo, è altamente esplicativo della genesi e del significato dell’originale realizzazione in pietra e rame.

Non è un caso se l’ultima donazione ha visto come destinataria la Chiesa Madre di Noci. Essa infatti rappresenta per Vicenti e per tutta la comunità il fulcro pulsante della cristianità nocese, il massimo simbolo della religiosità, della nascita, della crescita e dello sviluppo di Noci. Quest’ultimo dono è inoltre in qualche modo frutto dell’invito formulato da papa Francesco durante la Quaresima del 2014: “Prendete il Vangelo, portatelo con voi, e leggetelo ogni giorno: è proprio Gesù che vi parla!”.

Carlo Vicenti ha cercato di fare di più! Ha letto il Vangelo e con la sua estrosa creatività ha cercato di dargli visibilità fisica, rappresentazione plastica, di offrire di esso una diversa chiave di lettura alla portata di tutti. Se l’obiettivo è stato raggiunto spetterà agli osservatori e fruitori stabilirlo!

L’opera, collocata nella sagrestia, evoca il momento cruciale, drammatico e catartico insieme, della passione di Cristo, con l’energia che scuote la terra e lo spirito che risuscita i santi; la morte del Salvatore in vista della Pasqua come passaggio da una vita soggetta al peccato a un’esistenza all’insegna dell’amore e della libertà dal peccato.

La scelta dei materiali utilizzati – pietra e rame - non è casuale. La pietra è quella locale: vissuta, scolpita dal tempo, colorata da funghi e licheni; la “materna pietra” elemento distintivo del territorio murgiano e della nostra identità. Il rame costituisce un altro elemento caratteristico nella vita quotidiana odierna e del passato; usato per scopi domestici e comunitari.

Il metallo che quasi certamente l’uomo usa da più tempo e che rappresenta l’amore, l’equilibrio, la bellezza e la creatività. Per l’autore è stato il materiale adatto per rendere l’idea dello spirito che, scaturito dalla corpo di Cristo, si diffonde su tutta la Terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 522 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook