Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 7 Febbraio 2023 - 18:58

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

NOCI 08 06 BarsentoArtePresentazione- Nelle date del prossimo 21, 22 e 23 agosto si riaccenderanno le luci dell’arte e della cultura nella storica e affascinante cornice di Barsento. Prenderà infatti il via la quarta edizione del progetto “BarsentoArte”, promosso dell’Associazione Luminares presieduta da Pietro Intini in collaborazione con l’Associazione “Puglia Trek&Food” e di cui siamo orgogliosamente partner anche noi di Noci24. Nell’intervista che segue, il direttore artistico Vito Maria Laforgia ci anticipa i succulenti dettagli degli eventi che animeranno i tre giorni della rassegna.

Signor Laforgia, vorremmo chiederle innanzitutto cosa ha significato organizzare nella fase post pandemia un evento della portata di BarsentoARTE, sempre seguitissimo anche nel corso delle passate edizioni. Soprattutto, al livello motivazionale cosa vi ha spinti ad andare avanti?
“Ci ha spinti a continuare il semplice credere fermamente nel progetto, in un’esperienza che secondo noi non andava interrotta. Quanto alle difficoltà organizzative, devo dire che non ne abbiamo riscontrate di insormontabili. Ci preoccupa maggiormente l’immediato futuro e speriamo davvero che non giungano nuovamente dati poco incoraggianti per quel che riguarda i contagi, che ci costringano a modificare il programma. Siamo comunque pronti a ogni evenienza imprevista e soprattutto a gestire in totale sicurezza il pubblico. Tutti gli eventi saranno contingentati e la massiccia presenza della Protezione Civile (che ringrazio) ci aiuterà a perseguire un rigoroso rispetto di tutte le norme anti covid. Tengo a precisarlo per fare in modo che la gente, sentendosi sicura, non abbia alcun timore nel partecipare”

Parliamo del fascino della location, la meravigliosa Barsento e del motivo per il quale è stata scelta.
Barsento per non noi non è una semplice location: BarsentoARTE è Barsento! Si tratta di due realtà inscindibili, dal momento che il nostro progetto contempla cose che non potrebbero assolutamente realizzare altrove. Barsento è un valore assoluto in sé, e noi ci proponiamo l’unico obiettivo di legare a doppio filo il suo nome all’arte!”

Da dove nasce questa viva passione per il sito di Barsento e per quello che storicamente rappresenta?
“Personalmente è una passione che mi è stata trasmessa da mio padre, e il progetto di BarsentoARTE è anche un modo per rendere omaggio alla sua memoria e a quanto mi ha insegnato”

Parliamo un po’ degli obiettivi che BarsentoARTE si propone.
“BarsentoARTE è in primis amore per l’arte, sulla base di due pilatri fondamentali: ricerca e creazione (anche quella in tempo reale). Le varie proposte vengono valutate e accolte in base a questi criteri. Non ci interessa il mero intrattenimento, i salotti o altre manifestazioni collettive che vadano in qualche modo a emulare format televisivi già triti e ritriti. Vogliamo invece proporre qualcosa che smuova, perché no, che disturbi e conseguentemente produca stimoli”

Ecco quindi tutti i dettagli del ricco programma delle 3 serate.

Si partirà  VENERDI' 21 AGOSTO con ALBEDO: l’alba di un pensiero. Un qualcosa di unico nel suo genere, perché si tratterà di arte che lo spettatore potrà veder nascere step by step. Durante i tre giorni della rassegna infatti, scegliendo in maniera assolutamente libera i tempi, l’artista Antonio P. Prima ultimerà una sua tela che aveva iniziato a dipingere all’interno della Chiesa di Barsento e che aveva per varie circostanze lasciato incompiuta. “Mi ero talmente innamorato di questa tela, che ho fatto di tutto per spronare l’artista ad ultimarla nel corso di BarsentoARTE”- dichiara entusiasta Laforgia.
Sempre nella serata del 21 agosto, alle 20:30, si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “THEY COME FROM THE SEA" (loro vengono dal mare). Gli scatti di Alessandro Cirillo, fotografo di fama indiscussa, testimoniano il viaggio migratorio di chi parte alla ricerca di un futuro più roseo, ma spesso incontra il menefreghismo dei trafficanti, la furia delle onde o un caldo atroce che stordisce. Tema attualissimo quello dell’immigrazione, nonostante molti non siano ancora consapevoli del bagaglio di dolore che alcuni migranti portano con sé.
Alle ore 21:00 sarà invece il concerto “A Madre do que de Terra”, dei VENTANS DUO. Fabrizio Piepoli si esibirà con voce, chitarra, sontur e tamburo a cornice. Vito Maria Laforgia, che curerà anche gli effetti, si esibirà suonando la viola da gamba.

Giungiamo dunque alla serata di SABATO 22 AGOSTO, dove alle ore 20:30 si terrà lo spettacolo "BREATH" con la danzatrici Mara Capirci e la flautista di formazione classica Mariasole De Pascali, che non disdegna anche di cimentarsi in musica più moderna e che sta compiendo ancora interessanti studi circa il suo strumento. Come ha sottolineato Vito Maria Laforgia, venuto a conoscenza delle capacità delle due artista attraverso un video, il singolare gioco del destino ha voluto che la parola “respiro” (appunto breath in inglese) fosse contenuta nel sottotitolo della passata edizione che era appunto “L’eco di un respiro”.
Alle ore 21:30 invece, appuntamento con la letteratura, e in particolare con il poema “ERA SOLO UN RAGAZZO” di Guido Celli” che diventerà in questo caso spettacolo teatrale. Le voci narranti saranno dello stesso poeta Guido Celli e dell’attore Caterpillar. Il poema tratta un tema molto delicato: il rapporto padre-figlio ed è in gran parte autobiografico.

DOMENICA 23 AGOSTO, un evento decisamente inusuale e perciò imperdibile: SOSTIENE LE BLANC. Si tratterà di un concerto di musica antica, che si svolgerà di mattina, alle ore 11:00. Si esibiranno Pierluigi Ostuni alla tiorba e basso continuo e Gaetano Simeone alla viola da gamba.
In serata, alle 21:00, lo spettacolo FREEDOM OF MOVEMENT, che vedrà protagonisti Marco Zanotti (alla batteria e percussioni) e il giovane Jabel Kanuthe che canterà suonando la kora, strumento tipico dell’Africa occidentale da cui proviene il cantautore. Jabel, benché giovanissimo può già fregiarsi del titolo di griot, termine che nella cultura dell’Africa Occidentale indica una figura molto importante, ovvero un poeta e cantore che svolge il ruolo di preservare la tradizione orale degli avi e può essere quindi considerato una memoria storica vivente. Alle 21:30, con lo staff di Puglia Trek&Food ci si immergerà completamente tra le braccia della natura con una bella passeggiata nei boschi che circondano Barsento. All’escursione parteciperanno anche gli artisti che tra letture e improvvisazioni impreziosiranno questo omaggio al mondo della natura che è il punto più alto di tutti, sede della vita in tutte le sue forme.
Nel congedare Vito Maria Laforgia abbiamo voluto chiedergli quale fosse in sintesi il messaggio insito in questa edizione di BarsentoARTE.
Egli ci ha così risposto: “La libertà espressa anche attraverso questo concetto: la terra è di tutti e tutti possono frequentarla! Concetto espresso dalla mostra fotografica di Cirillo e dall’esibizione di Jabel Kanuthe che ha dovuto anch’egli affrontare un lungo viaggio per essere qui in Italia. Consentitemi ad ogni modo di ringraziare l’associazione Luminares nella persona del suo presidente Pietro Intini, il Comune di Noci per il patrocinio, Puglia Trek&Food, Sandro Maggi che si è occupato della grafica e della comunicazione e naturalmente voi di Noci24 per la partnership!”

Grazie a lei, e in bocca al lupo per questa ricca e bella edizione che sicuramente entusiasmerà gli spettatori.
Evviva il lupo allora! Vi aspettiamo a partire dal 21 agosto!”

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 407 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

Bari - 9 persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al furto, alla ricettazione e…

01-02-2023

BARI - Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati dai militari dei Comandi Provinciali di Brindisi...

Capurso – Indagini dei Carabinieri su un’agenzia automobilistica: falsificava atti pubblici per velocizzare e definire…

01-02-2023

CAPURSO - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...