Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

10 07 liceoNOCI (Bari) - Il 12 settembre nella maggior parte delle scuole nocesi le campanelle hanno ripreso a suonare. Anche la campanella dei licei Scientifico e delle Scienze Umane “Da Vinci-Galilei” ha fatto sentire di nuovo il suo suono. Per noi ragazzi di primo anno è stata una campanella molto speciale, perché ha segnato l’inizio di un nuovo percorso: quello della scuola secondaria di secondo grado.

La prima settimana è stata per noi un’occasione di incontri: abbiamo conosciuto il nuovo istituto, i nuovi compagni, i nuovi docenti, il regolamento a cui dovremo attenerci, e tutti i corsi extracurricolari e i progetti che la scuola ci offre. Proprio per capire meglio queste due ultime novità abbiamo partecipato ad una serie di incontri, svoltisi nell’auditorium dell’istituto, che sono stati tenuti da docenti o dagli studenti-tutor. Questi ultimi sono alcuni ragazzi frequentanti il quarto o quinto anno e che quindi conoscono bene l’ambiente, le regole che vi vigono e le opportunità di formazione offerte dall’istituto.

Nel primo incontro, tenutosi proprio lunedì 12 settembre, gli studenti-tutor ci hanno illustrato i corsi e i progetti del PTOF (Piano dell’Offerta Formativa Triennale). Gli studenti-tutor che quel giorno hanno tenuto l’incontro hanno voluto focalizzare l’ attenzione soprattutto su tre progetti: la certificazione informatica ECDL, la certificazione di lingua inglese e il progetto Intercultura. La certificazione ECDL (European Computer Driving Licence) è una certificazione riconosciuta a livello europeo che permette di ampliare le nostre conoscenze e competenze su come un computer può aiutare le nostre vite e su come lo possiamo impiegare. L’esame di certificazione, inoltre, si tiene a scuola, in quanto il nostro istituto è un ECDL Test Center. Un’altra certificazione segnalataci per la sua importanza è stata la certificazione di lingua inglese che ci permette di ampliare le nostre conoscenze della lingua inglese e di certificarne i progressi. I livelli che la scuola ci permette di certificare sono il B1, B2 e C1. Il corso finalizzato alla preparazione dell’esame è tenuto da docenti madrelingua; l’attività ci è stata vivamente consigliata dagli studenti tutor in quanto la certificazione linguistica offre molti vantaggi, per esempio all’Università ci può essere riconosciuto qualche credito formativo. Infine ci hanno presentato il progetto Intercultura che vede la collaborazione con l’omonima associazione italiana. Questo progetto ci permette di passare un periodo di studi, di durata variabile, all’ estero, oppure di ospitare uno studente straniero qui a Noci, che seguirà le lezioni nella nostra scuola.

L’incontro di martedì 13 settembre, invece, si è articolato in tre momenti. Durante il primo abbiamo ascoltato l’intervento della professoressa di Diritto, che ci ha spiegato, con la precisione di un avvocato, uno degli articoli del nostro regolamento scolastico. Il secondo momento è stato guidato da quattro studenti-tutor, ognuno dei quali ha illustrato una parte del regolamento vigente nel nostro istituto. La spiegazione da parte di altri studenti ci ha permesso un approccio più concreto e informale al regolamento, che non abbiamo visto come qualcosa di alto e irraggiungibile, ma come qualcosa a cui possiamo attenerci perfettamente. La terza parte, infine, è stata dedicata alla visione di L’arte di vincere, un film sul rispetto delle regole.

Nel corso degli incontri dei giorni 14-15-16 settembre, gli studenti-tutor ci hanno mostrato dei cortometraggi che sono stati realizzati da alcune classi del nostro istituto nell’ambito dell’annuale concorso di cortometraggi a tema. I temi affrontati nei tre giorni sono stati l’immigrazione, il giudizio degli altri su di noi e le dipendenze da droga e alcool. Alla fine della visione di tutti i cortometraggi si è creato un dibattito che ci ha permesso di approfondire i temi trattati nei corti proiettati.

Naturalmente nel corso della settimana non sono mancati i test d’ingresso, compresi quelli di Scienze motorie, disciplina fondamentale per le matricole che hanno scelto di intraprendere il percorso sportivo, grande novità dell’offerta formativa del liceo nocese. Sabato 17, infatti, è stata una giornata speciale : per la prima volta abbiamo sperimentato la palestra e, dopo due ore di corsa e di dodgeball, i professori di scienze motorie ci hanno accompagnati al bosco Giordanello, dove si è svolta la prima di quelle che saranno le giornate dedicate allo sport praticato, e dove abbiamo imparato e messo in pratica le prime regole di orienteering.

Prime impressioni? Questo Istituto ci sembra valido sotto tanti punti di vista,  il fiore all’occhiello della nostra cittadina.

 

Redazione di Istituto - IIS "Da Vinci - Galilei"

A cura di Felice Intini, Domenico Rotolo, Francesca Moliterni e di tutte le matricole dei Licei Scientifico e I A Scienze Umane

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 162 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook