Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 29 Gennaio 2023 - 17:52

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 25bellaciaoNOCI (Bari) - La musica, come tutte le forme d’arte, è un linguaggio potente, maestoso, che coinvolge la sfera emotiva, genera domande, produce significati, realizza immagini e introduce segni. Tutti spunti preziosi per un insegnante. Quindi, la domanda: Una canzone può rientrare in questa definizione, può generare tutto questo?

“Bella ciao”, la canzone della libertà, Sì. È la canzone che incarna e simboleggia la resistenza, è un inno di speranza e vitalità. Rimane subito impressa nella memoria dei bambini grazie al percorso narrativo che esprime. “Bella ciao” racconta una storia fatta di coraggio e responsabilità per tutta la collettività. Stuzzica il coinvolgimento delle mani, dichiara il suo invito al movimento. Molti artisti autorevoli l’hanno rimaneggiata, moltiplicando le versioni, e grazie anche a loro si è disseminata.

Una canzone che “tutte le genti” hanno scelto come palinsesto per la rinascita. Moni Ovadia scrive che “È una canzone che ancora mobilita i cuori e le menti di donne e uomini che non hanno rinunciato ad opporsi all’oppressione in qualunque forma e sotto qualunque sole si manifesti”. È senz’altro una canzone di confine tra il buio e la rinascita. Fa parte della storia dell’Italia e di ciascuno di noi, è sulla bocca dei bambini e dei nonni. Questa canzone, il 25 aprile, Festa della Liberazione dal nazifascismo, diventa la melodia che unisce, che rammenta a tutti un passato orribile terminato 75 anni fa. Espressa dai nonni questa canzone ha il peso dell’esperienza che è fondamentale per mantenere vivi i valori della liberà, della pace, della giustizia sociale. In questo percorso didattico che parte da una canzone per presentare un momento di ricostruzione, di nascita della democrazia e di ritorno della libertà, si inserisce con molta discrezione, chiedendo il permesso, nonno Sabato. Lui come rappresentate dei “Vecchi”, usando per loro la lettera maiuscola, senza paura di offendere con questo termine, e del loro mondo della memoria. Uomini e donne, che sanno leggere e comprendere la vita nel suo dipanarsi.

Mi domando come riusciremo dopo questa pandemia, che ci sta portando via tanti vecchi, a trasmettere il senso e l’esperienza della vita ai nostri bambini. E come stiamo vivendo adesso lontani dai nostri vecchi, da queste persone che hanno lavorato per far crescere il nostro Paese, che hanno superato momenti difficili.

Alcuni, ormai pochi, hanno manifestato, più di 75 anni fa, la forza, il coraggio, hanno vissuto la guerra, la fame, la fuga e oggi sono i più vulnerabili. È quotidiano l’aggiornamento che ci trasferisce i dati: un virus ci sta privando dei vecchi e del loro ruolo nel tessuto sociale.

Oggi ci indicano di tutelare i vecchi, tenendoli a distanza, ma “La morte non arriva con la vecchiaia, ma con la solitudine” scrive García Márquez. La vecchiaia non può essere un viaggio solitario perché se non li annienterà la pandemia li annienterà la solitudine. Cosa prevede la fase 2 per i vecchi? E come noi adulti veicoleremo ai bambini e ai giovani l’esperienza di prossimità alla vecchiaia e alla finitezza? Forse la diretta Facebook di qualche giorno fa della scrittrice Giulia Basile, in cui ci raccontava la qualità del legame con sua nonna che abitava con lei, nella casa di famiglia, potrebbe racchiudere la risposta: nonni a casa con i nipoti.
Buona festa della liberazione a tutti, con l’augurio di non perdere di vista, in questo momento di grande confusione, chi ci ha fatto dono della Libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Necrologi

trovo aziende

 

Pubblicità

 

 

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 520 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Pubblicità

FUORI CITTA'

GdF Bari: sequestrati numerosi capi di abbigliamento e cuscini contraffatti dei brand “Disney” e “Marvel”

28-01-2023

PUTIGNANO - I Finanzieri della Tenenza di Putignano, nell’ambito di autonoma attività info-investigativa volta alla repressione dei traffici illeciti, con particolare...

Furti con scasso ai self-sevice di tabacchi e stazioni di servizio, quattro arresti

21-01-2023

MODUGNO - I Carabinieri della Compagnia di Modugno supportati da quelli di Palestrina (RM), in esecuzione di ad un’ordinanza di misura...

Altamura - Sequestro di armi e refurtiva in un box condominiale: due arresti

18-01-2023

ALTAMURA - I Carabinieri di Altamura hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione illegale di armi e munizioni e ricettazione...

Infermiera presa a calci da una paziente in attesa al pronto soccorso dell’Ospedale Di Venere

15-01-2023

BARI – “Apprendiamo con sdegno dell’aggressione subita ieri da una nostra infermiera in servizio presso il pronto soccorso dell’Ospedale Di...

Grumo Appula - Eseguito ordine di carcerazione nei confronti di una 35enne per concorso in…

28-12-2022

GRUMO APPULA - I Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale presso la...

Bari, Casamassima, Turi e Locorotondo. Estorsioni ai cantieri edilizi e traffico di stupefacenti, aggravati dal…

23-12-2022

BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito sei ordini di carcerazione, emessi dalla Procura Generale presso la...

NECROLOGI

Addio a Rocco Recchia, decano degli artigiani nocesi

18-11-2022

NOCI – Lutto nel mondo dell’artigianato nocese: ci ha lasciati Rocco Recchia, il noto e stimatissimo calzolaio che aveva ereditato...

Lutto nell'imprenditoria locale: addio a Raffaele Putignano

11-10-2022

NOCI - Questa mattina è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari l'imprenditore nocese Raffaele Putignano, all'età di 72 anni, dopo una...

Ci lascia il giovane concittadino Domenico: un lutto inaspettato per Noci

18-08-2022

NOCI – Una settimana di Ferragosto amara per Noci, che ha appreso con dolore la notizia della tragica scomparsa di...

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

LETTERE AL GIORNALE

Natale a Noci: un bilancio positivo

08-01-2023

NOCI - Le sezioni nocesi di Confartigianato, Confcommercio e Coldiretti, insieme all'AIS Puglia esprimono un caloroso ringraziamento ai nocesi per la...

Diversità ed inclusione

17-12-2022

LETTERE AL GIORNALE - Nella cornice delle feste natalizie, in un clima di inclusione e condivisione, gli alunni della 2D della...

Nino Vaccalluzzo e Noci: un tributo al maestro dell’Arte pirotecnica tragicamente scomparso

15-09-2022

Nell'immagine: Antonio Labate e Tonino D'Onghia accompagnati da Nino Vaccalluzzo (a sinistra) durante la visita all'azienda del 25 giugno 2010...

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...