ADV

 

Ricostruzione del campanile: ringraziamento di fede con il vescovo Padovano

12 20vescovopadovanoNOCI (Bari) - I teli e le impalcature che hanno ricoperto il principale campanile di Noci per circa due anni sono stati rimossi da un pezzo. La numerosa squadra di tecnici, architetti ed ingegneri sono tornati soddisfatti nei loro studi e finalmente le campane sono ritornate a suonare ed ad inebriare l'aria di nuovi messaggi. Il campanile della Chiesa Matrice non si è fermato affatto a quel fatidico 25 gennaio 2012 e le misure di pronto intervento sulla sua ricostruzione e restauro ce lo hanno riconsegnato come nuovo, ancora più solido e "pulito" di prima. Per tutto questo non è rimasto altro che ringraziare il Signore con un'apposita celebrazione eucaristica, presieduta, lo scorso giovedì 18 dicembre, dal vescovo Mons. Domenico Padovano. 

12 20autoritàAlla presenza di autorità regionali, locali, architetti, ingegneri e dirigenti degli uffici tecnici regionali, finalmente è stato rivolto un profondo grazie al Signore per aver restitutio alla cittadinanza il campanile, simbolo di appartenza ed identità dell'intera comunità nocese. All'interno della sua stessa Chiesa Matrice, il Parroco Don Peppino Cito ha accolto tutte le personalità che in questi ultimi due anni hanno lavorato affinchè ciò potesse accadere. La gioia nel ripercorrere le fasi di ricostruzione ha emozionato tutti. 

12 20

Dopo la celebrazione eucaristica del Mons. Domenico Padovano, in compagnia del coro Novum Gaudium, finalmente la relazione dettagliata dei tecnici ed i rigraziamenti delle autorità politiche presenti (Sen. Piero Liuzzi, l'ex assessore regionale alle opere pubbliche Fabiano Amati, il vicesindaco di Noci Marino Gentile). Alle dott.sse arch. Emilia Pellegrino (soprintendenza Bap Ba/Bat/Fg) e l'ing. Lucia Di Lauro, l'onore di relazionare sui lavori da poco conclusi. "L'attività che abbiamo svolto in questi anni" ha esordito l'ing. Di lauro (RUP e dirigente dell'ufficio- in foto a lato), "si è svolta con i tempi che ci siamo programmati. Non solo grazie ai finanziamenti che la regione ha potuto elergire ma anche grazie alla buona vicinanza delle singole autorità qui presenti, che con profondo senso di appartenenza hanno creduto nei lavori".

Una forte credenza, ci ha tenuto a precisare invece l'architetto Pellegrino, che è innanzitutto partita dal parroco Cito. "Dopo l'esplosione della cuspide" ha commentato la Pellegrino "si sono susseguti lavori di messa in sicurezza nel febbraio dello stesso anno con interventi di somma urgenza. Sono succeduti poi, grazie ai fondi della regione, lavori di restauro il cui progetto e la cui planimetria è stata interamente condivisa fra soprintendenza e regione". Sono stati eseguiti, in buona sostanza, recuperi dell' estradosso ed intradosso della cupola del coro, indicizzazione dei 500 conci caduti (ad opera del prof Triggiani) dopo confluiti in un database, consolidamneto eseguito seguendo le linee guida dettate della soprintendenza, ricostruzione della croce distrutta che aveva attirato il fulmine, pulitura della superficie da tempo ricoperta da lichemi, pulitura della facciata, del portale, del rosone e dei portalini, risistemazione delle campane la cui posizione non dovrebbe più provocare danni alle mura e tanto altro ancora. Infine, cosa più importante, è stato realizzato l'impianto para fulmine a cura della ditta Salatino di Noci. Attualmente, a lavori finiti, il campanile gode anche di una illuminazione interna, di cui soprattutto a partire dalla tarda serata, è possibile osservarne l'effetto. 

In breve abbiamo elencato solo alcuni degli interventi fatti sul campanile di Noci ma, per chi fosse interessato, la Regione insieme a tutta la squadra tecnica e le ditte che hanno lavorato, avrà l'onore di pubblicare un volume in cui verranno elencate e documentati tutti i singoli lavori, gli studi e le progettazioni fatte in corso d'opera.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Concluso l'anno associativo dell' Asd Movida

25-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - C'è una squadra di piccole grandi atlete che per mesi hanno coltivato le proprie passioni...

“Buon viaggio, Nonna Annina":  il saluto di Tetta a Nonna Annina Lippolis

19-06-2024

LETTERE AL GIORNALE – Pubblichiamo con grande coinvolgimento emotivo la lettera che la signora Tetta, sua vicina e amica, ha...

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...