Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 27 Luglio 2021 - 21:01

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01-28TredicistorieNOCI (Bari) - La nocese Giulia Basile aderisce ad un ulteriore progetto culturale. Riconosciuta come poetessa ed animatrice dinamica dalla stessa redazione "Cinquecapitoli.it", ha pubblicato ancora una volta una delle tredici avventure riportate nel suo ultimo libro "Tredici storie per tredici donne". Ed è proprio dopo l'ultimo successo di ''L'Hospite" che ritroviamo la nostra scrittrice con tutta la sua maturità prosaica.

Avevamo già assistito, agli inizi dello scorso dicembre, alla presentazione ufficiale della raccolta di racconti. Oggi, a distanza di un mese o poco più, vediamo già la sua ultima fatica letteraria pubblicata da altre redazioni culturali on line e capaci di diffondere, grazie a buoni contatti, il buon lavoro della nostra concittadina. Andiamo però ad analizzare passo passo il progetto a cui la Basile ha aderito. Cinque capitoli nasce dalla consapevolezza che i ritmi della vita quotidiana rendono spesso difficile ritagliare uno spazio per la lettura. Questo la redazione lo sa bene e, ispirandosi al progetto di David Daley, propone ogni settimana un racconto di qualità diviso in cinque brevi capitoli, dal lunedì al venerdì. Nel caso della Basile, la storia scelta per i giorni compresi fra il 23 e il 27 gennaio, è stata quella di "Lonia e Maometto". Vediamo insieme come è stata divisa ed articolata.

Lunedì 23 gennaio- "La libertà può godere di ogni direzione, perché se la direzione fosse obbligata non ci sarebbe più libertà". Già dal primo capitolo viene descritta la storia di Lonia, una donna costretta ad essere legata alla sua sedia a rotelle a causa della sua malattia meglio conosciuta come sclerosi multipla. Nella stessa maniera in cui aveva operato nel suo ultimo libro, qui Giulia valorizza la capacità umana di familiarizzare con la malattia. Fa dare a Lonia un nome alla sua malattia. La chiamerà "Sua maestà" riproponendo le stesse lettere iniziali della malattia in questione. Ma ciò che importa sapere è che l'uomo, in qualsiasi avversità si trovi, deve trovare la forza e la voglia di seguire sempre e comunque la propria direzione.

Martedì 24 gennaio- Lonia prova forte passione per il ragù; non solo quello cucinato, ben fatto dalle cucine pugliesi ma anche quello creato da lei attraverso gli accenti dei suoi due paesi di appartenenza: quello Nordico del Trentino e quello "sudico" (come lei lo definisce) della Puglia, in cui viene a trascorrere le sue vacanze. In maniera originale l'autrice ha fatto di questo capitolo non solo un pretesto per esaltare le tradizioni locali ma anche per esaltare il valore autentico della poesia; arte a cui Lonia comincia ad appellarsi, non potendo esprimere se stessa attraverso la pittura. "La mia diversità, appunto solo una diversità, voglio viverla come una cosa che mi arricchisce e che mi permette di essere una persona con un corpo in continuo mutamento".

Mercoledì 25 gennaio- Lonia è una donna fortunata: ha un marito ancora innamorato di lei e una piccola bambina alle prime armi con la scuola dell'infanzia. Presidente provinciale dei malati di sclerosi multipla, Lonia si continua a mostrare una donna forte, impegnata nel sociale e piena di positività... "pronta a rinascere ogni giorno nel stesso modo in cui lo fa il sole"

Giovedì 26 gennaio- I sentimenti, gli abbracci possono esser trasmessi anche attraverso gli occhi, senza usare necessariamente le braccia. «Cambiando gli addendi la somma non cambia, e infatti sommando la tua leggerezza alla mia pesantezza, il nostro peso, il peso di noi due insieme, resta uguale, è una legge matematica, no? Dunque non cambia nulla, anzi, a voler essere pignoli una cosa è cambiata nel nostro matrimonio: prima tu non potevi fare a meno di me, ora io di te, quindi in effetti... non è cambiato nulla!»

Venerdì 27 gennaio- "Di una cosa era certa: poteva osservare la vita da un posto privilegiato e non intendeva affatto mollarlo. Quel posto era suo, costruito pietra su pietra dalla sofferenza e dalle rinunce. In fondo, se poteva viaggiare fuori dal suo corpo, se poteva librarsi in volo senza zavorra per assaporare la libertà del sentimento, la forza grande dell'amore, questo lo doveva a "Sua Maestà, [...] Laddove non c'era riuscito il suo corpo con le sue forme perfette e la sua forza, ci era riuscita la sua mente". La sua piccola creatura era riuscita a farle capire che l'avrebbe aiutata per qualsiasi cosa e che se Maometto non va dalla montagna, può succedere che sia la montagna ad andare da Maometto.

Oggi il volume in libreria è venduto al costo di soli €10,00. Ma già aver letto, oggi, una delle tredici storie in maniera così profonda ci basta per capire i grandi sentimenti a cui la Basile si appella per costruire i suoi racconti. Per poter leggere la storia di Lonia e Maometto basta andare su www.cinquecapitoli.it e ricercare la sezione dedicata all'autrice. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

Necrologi

Necrologi - Venerdì, 28 Maggio 2021

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità
NOCI24.it media partner di Esseri Urbani 2021 Esseri Urbani 2021

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 755 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Alberobello - Sottraevano farmaci dalla postazione del 118: indagati due infermieri

22-07-2021

ALBEROBELLO- I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione a una misura cautelare interdittiva del divieto di esercitare l’attività...

PUTIGNANO - Torturato per una notte, riesce a fuggire e far arrestare i suoi tre…

16-07-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri di Putignano, a conclusione di una tanto rapida quanto efficace indagine, sono riusciti a trarre in...

Monopoli - Picchia la compagna e la sorella che la difendeva. Arrestato dai carabinieri

30-06-2021

MONOPOLI - I Carabinieri della Stazione di Monopoli hanno arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del...

Incidente sulla sp 106 fra Gioia e Putignano: due morti

28-06-2021

PUTIGNANO - Ennesimo incidente mortale questa mattina dopo le nove sulla sp 106 fra Gioia e Putignano. Due persone, entrambe di...

Molfetta: 16 arresti per corruzione

08-06-2021

Aggiornamento 9 giugno 2021 -Stando a quanto si apprende da numerose fonti giornalistiche locali e regionali, tra le 10 persone...

Gioia del Colle - Arrestato con 125 gr di marijuana

21-05-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Gioia del Colle, al termine di un predisposto...

NECROLOGI

Ultimo saluto a Pietro Cazzolla

28-05-2021

NECROLOGIO - Improvvisamente ieri, 27 maggio 2021, all'età di 42 anni è tornato alla casa del Padre Pietro Cazzolla. Lo...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...