Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

09 20bottacaccavaleNOCI (Bari) - Proseguono le pillole di Noci24 sulla manifestazione letteraria e culturale svoltasi lo scorso weekend nel centro storico di Noci. Dopo “Non è petrolio” di F.M. Ceschin, “Vicini e lontani” di Vannino Chiti e “Elogio della calvizie” di Antimo Cesaro il nostro occhio critico sul programma del festival intitolato “Tra i vicoli della mente” organizzato dall’associazione Vivere d’arte eventi e Formiche di Puglia, è ricaduto sulla presentazione del libro di Franco Botta e Giuseppe Caccavale “Mal di Gìgiardino” edito da Progedit.

Presentato in una location diversa da quella prevista a causa del maltempo (l’organizzazione la prevedeva in via Spirito Santo, la pioggia invece nel chiostro delle clarisse), il libro è stato ampiamente vissuto e sviscerato domenica 18 dai due pilastri del comitato organizzativo del festival, la critica d’arte Lia De Venere e il poeta e musicista Vittorino Curci. Un distillato di saggezza, una guida alla cura di alberi, arbusti e piante scritta da chi, questo amore e questa passione, la produce ogni giorno. Un volume nel quale Franco Botta racconta il rapporto con la natura come il sinonimo dell’approccio di noi stessi alla vita, fatta di attesa e pazienza, di creatività, con l’aiuto e la prefazione, fra l’altro, di Giuseppe Caccavale.

Franco Botta, dopo aver pubblicato A che serve un giardino? riporta in questo lavoro un’interessante riflessione sul senso del giardino stesso. Come il sottotitolo del libro recita (Natura e arte del verde), sembra nascere un conflitto tra “natura”, che di per sé sembra non ammettere vincoli e/o costrizioni, e “arte”, che significa anche “artificio”, creazione cioè di una natura artefatta, piegata al “genio” del giardiniere. Curioso è il costante rapporto che l’autore istituisce con la musica, ha sottolineato Curci, nel corso del suo intervento, intraducibile ed irriproducibile. “Il giardino” infatti, ha confermato Botta, “serve a noi stessi , perchè ci insegna l’approccio alla vita di cui bisogna prendersene cura giorno dopo giorno ma anche perchè ci insegna a capire il tempo”.

Un libro di filosofia dunque quello presentato nella seconda giornata del festival, e sui nuovi metodi di giardinaggio che richiedono sempre nuove competenze. Perchè così come la vita, la natura è sempre in movimento e trasformazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 148 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook