Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

01-17dioramaNOCI (Bari) - Si intitola "Diorama" la nuova raccolta di poesie della scrittrice Antonella Fiore, stampata attraverso il metodo del self publishing. La raccolta, frutto di un lavoro durato dieci anni, contiene versi "estratti dalla vita", immagini d'esperienze quotidiane e non solo. Il contenitore di versi si presenta al pubblico in maniera semplice ed organizzata. Ottoantotto le pagine attraversate da versi e parole che raccontano vissuti e sensazioni.

La poetessa Antonella Fiore, che abbiamo avuto modo di incontrare, non è assolutamente sconosciuta a Noci: già nel 2003 aveva scritto la favola poetica inedita "L'incauto funabolo" rappresentata poi in occasione dell'evento culturale Nocincanta 2003 (Uff. Cultura del Comune di Noci). Nel 2013 la raccolta inedita "Diorama" è rientrata semifinalista sia al concorso letterario "Scriviamo insieme - Roma Capitale ma anche" sia per il "Premio letterario Città di Castello". Una soddisfazione enorme per la Fiore che vede giungere i suoi versi eleganti negli animi di chi ha per davvero una capacità d'ascolto. 

Sì perchè la poesia, stando a quello che racconta la poetessa, è per tutti coloro i quali cercano di ascoltare se stessi. Ed allora, come mai "Diorama"? Cosa sta a significare il titolo della raccolta? "Diorama" ci ha spiegato A.Fiore, "significa, etimologicamente parlando, vedere attraverso. Ma sta ad indicare anche una tecnica visiva che permette di osservare qualcosa di "quasi" reale. E la poesia per me è esattamente questo: è realtà ma al tempo stesso vertigine, sguardo verso un altro mondo. Poesia è tutto quello che nella vita vedo e sento".

Il racconto della quotidianità - della vita anzi- che A.Fiore vuol fare attraverso le sue poesie è giustificato anche dai grandi poeti che lei stessa cita in apertura nella sua raccolta. Giovanni Giudici, Titos Patrikios e, non per ultimo, Gonzalo Rojas, sono i pilastri e gli indirizzi principali da seguire. "Essi insegnano e trasmettono la capacità di superare il reale" conclude.

"Diorama" è oggi disponibile nella libreria Haybookshop di Noci, Concludiamo riportando alcuni versi della poesia intitolata "Suoni muti, luoghi sordi", un perfetto esempio di come A.Fiore racconti la sua quotidianità. Come la brina afona/ di un parcheggio sordo/ in un centro commerciale a nord/ come il campanaccio dei buoi/ che ancora esplode/ dalle mie parti a sud/ questo mio cercare a tratti/ nel silenzio, una linea qualunque/ a risuonarti/ questo mio cercare te.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 137 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/cultura/libri/8050-diorama#sigProId19b5ab3af0

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/cultura/libri/8050-diorama#sigProId861f310308

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

View the embedded image gallery online at:
https://www.noci24.it/cultura/libri/8050-diorama#sigProId3783fe57c5

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook