Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 14 Luglio 2020 - 17:24

trovo aziende

 

12 13radunomilongueroNOCI (Bari) - Dialogo tra corpi a suon di musica, tdj, musicalizadores internazionali e ballerini stranieri provenienti da ben 11 paesi del mondo. Dal 4 all'8 dicembre 2014 Noci è stata meta, grazie all'associazione culturale Noci Tango, di numerosissimi appassionati del tango. Gli organizzatori, promotori di questo affascinante ballo, attraverso il lancio del 3° Raduno Milonguero nocese, hanno reso Noci per cinque giorni, capitale del tango argentino.

12 13paoladeveneziasandrociulliAll'indomani della conclusione di questa grande manifestazione, svoltasi presso Masseria Torre Abbondanza, Noci24 ha avuto l'onore di dialogare con i due soci promotori e fondatori dell'associazione nonché Paola De Venezia e Sandro Ciulli (in foto).

Noci Tango ha organizzato la terza edizione del raduno Milonguero. A quando risalgono innanzitutto le prime due edizioni? Perché è nata l'esigenza di organizzarne la terza edizione? Quali le finalità dell'associazione Noci Tango?
"Tutte le edizioni si sono svolte a Noci, anche nei due anni precedenti durante il weekend dell'immacolata. La data era stata scelta per far coincidere la manifestazione con la sagra delle pettole di Noci e, dopo queste prime due edizioni, l'evento di Tango a Noci è diventato molto famoso in tutta Europa. Ballerini ed appassionati giungono addirittura a prenotarsi con diversi mesi di anticipo pur di poter partecipare. Forse perché si tratta anche di un evento a numero chiuso con bilanciamento tra uomini e donne. La finalità della nostra associazione è quella di divulgare la cultura del tango argentino nella nostra zona ed in particolar modo quella dello stile "milonguero", che si caratterizza dal tipo di abbraccio "chiuso" che porta i ballerini ad essere in stretto contatto tra loro e con gli altri ballerini in sala. E' quindi necessario conoscere bene codici e regole per poter piacevolmente condividere la pista (la milonga) con tutti i presenti".

Abbiamo notato una folta presenza di stranieri ma allo stesso tempo anche di pugliesi, amanti del tango. A Noci invece, quanto alto è il livello di interesse nei confronti di questo ballo? Quale il livello di partecipazione?

"Il tango milonguero è sempre più diffuso in tutta Europa: sempre più persone e sempre più giovani si avvicinano al tango ed alla sua cultura. Noi come associazione viaggiamo molto frequentando eventi simili e promuovendo il nostro. Questo ci ha permesso di conoscere molti ballerini e gruppi di appassionati che volentieri partecipano alle nostre iniziative. In puglia ci sono molte altre associazioni che propongono festival ed eventi simili legati al tango, la maggior parte però si svolgono a Bari. Proporre un raduno di tango a Noci è stata una scommessa ma era un nostro fermo desiderio perché volevamo far conoscere la nostra bella terra alla comunità tanguera di tutta Europa. Ci sono moltissimi eventi simili al nostro, per lo più organizzati in grandi città: questo ci penalizza sul confronto però abbiamo saputo proporre una perfetta organizzazione, interessanti escursioni in campagna e dei momenti di convivialità con piacevoli esperienze gastronomiche che hanno reso famoso ed apprezzato il nostro raduno. A Noci l'associazione da qualche anno propone corsi di tango milonguero, la partecipazione è discreta ma speriamo che questi eventi stimolino l'interesse. Da gennaio partiremo con un nuovo corso di tango per principianti, invitiamo quindi tutti a visionare il nostro sito www.nocitango.it per ulteriori informazioni in merito".

Tutte le milonghe sono state organizzate anche alla presenza di grandi tdj e musicalizadores. In cosa consiste il loro contributo?

"Ogni milonga deve avere un musicalizzatore, un tdj, cioè una persona che si sceglie e propone una selezione musicale che possa piacere ai ballerini in sala. Un Tdj di un raduno milonguero deve avere una buona conoscenza delle orchestre di tango argentino e conoscere anche codici e usanze che regolano lo svolgere delle serate. Normalmente invitiamo Tdj di altri paesi europei in modo da avere una varietà di proposte che possano soddisfare i gusti degli esigenti ballerini".

Il raduno ed il suo conseguente programma ha portato a qualche premiazione finale? O solo a 36 ore di ballo no- stop?

"Un Raduno non è una gara, ne un'esibizione e quindi non esiste una premiazione, l'unico premio è il piacere di avere ballato molto con ballerini molto bravi di diverse provenienza, di altri paesi e nazionalità ma con un unico linguaggio comune: il tango".

12 13tangoargentinoCos'ha di eccezionale il tango? Cosa porta così tanta gente e così tanti stranieri a doverlo praticare? Quali sono, insomma, le sue particolarità?

"Il tango sembra un ballo come tanti altri, ma quando inizi a ballarlo non riesci più a smettere! Non riesci più a vivere senza! Il tango è un dialogo tra i corpi a suon di musica, è un abbraccio così profondo che tocca l'anima. Il contatto è completo e immediato, è il calore umano che spesso ci manca nella vita quotidiana. Il sentirsi accolti, abbracciati, protetti è un sentimento che scalda il corpo e l'anima. Ogni persona è diversa da un'altra e il nostro tango non segue degli schemi ma è in continua improvvisazione e quindi continuamente diverso e unico. Ecco perché non si balla mai con la stessa persona ma volentieri si accetta di ballare con sconosciuti, con stranieri, e ci si intende alla perfezione come se ci si conoscesse da sempre. Il tango è una magia che si rinnova ad ogni passo, ad ogni nuovo incontro, ad ogni nuovo abbraccio".

Questo evento cresce ogni anno come numero di partecipanti e come importanza nel panorama tanguero europeo. Quest'anno hanno partecipato, in particolare, ballerini provenienti da Francia-Portogallo-Grecia-Belgio-Olanda-Svizzera-Inghilterra-Austria-Spagna-Germania-Stati Uniti e ovviamente quasi tutte le regioni Italiane. La scorsa estate Noci Tango ha organizzato anche un raduno di tango estivo, nel mese di giugno e pensa di riproporlo anche per l'estate prossima. Durante queste manifestazioni tutti gli alberghi, i b&b, i ristoranti e i negozi di Noci hanno potuto apprezzare il movimento turistico che si è generato fuori. La neonata associazione Noci My Destination si è resa disponibile come supporto all'evento ed ha fornito un interessantissima App per poter fornire ai nostri ospiti un tecnologico strumento di consultazione dei servizi che il comune di Noci offre. Il Comune di Noci ha sostenuto il raduno concedendo il patrocinio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 824 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Gioia del colle - Arrestato imprenditore per sfruttamento del lavoro

09-07-2020

GIOIA DEL COLLE (Bari) - I Carabinieri della “task force” dedicata al contrasto del fenomeno della intermediazione illecita e dello sfruttamento...

Operazione “ECLISSI” dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli: 6 arresti

06-07-2020

BARI - Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, coadiuvati dal Nucleo Cinofili e dallo Squadrone eliportato Cacciatori...

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...