Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

10 01 Mi Chiamo Albert 1NOCI (Bari) - “I muri riflettono molto più degli specchi, caro Albert!”: questa una delle battute dell’esordio, sul palco del Teatro “Gabrieli”, di Vittorio Goffredo. Per la prima volta in scena il 1 ottobre, il suo spettacolo “Mi chiamo Albert” è riuscito a conquistare il pubblico con l’emozione e la giusta tensione che solo un debutto può trasmettere.

Nella semplicità della sua scenografia, composta da solo due sedie, ha trovato spazio la complessità e la pretenziosità dello spettacolo sperimentale, scritto e interpretato unicamente dallo stesso Vittorio Goffredo, per la prima volta da solo sul palco dopo numerose parti in saggi di danza. Un duro lavoro, quindi, quello dell’attore nocese, che ha messo in scena uno dei personaggi che, nella sua carriera artistica, lo hanno maggiormente ispirato e incuriosito: Albert, salito al trono come Giorgio VI, il Re balbuziente d’Inghilterra. Ha unito, infatti, nella sceneggiatura vari monologhi scritti ai tempi di una precedente interpretazione del duca di York, e ciò non fa che segnare la stima e l’amore che Vittorio Goffredo nutre per questo personaggio e quest’arte nel complesso. La sua passione, ci ha raccontato, nasce prevalentemente dal cinema e dal voler diventare uno degli attori che ha sempre ammirato e osservato con rispetto: primo fra tutti Heath Ledger, del quale si è innamorato grazie alla sua interpretazione del Joker.

10 01 Mi Chiamo Albert 2

Tra teatro e metateatro, lo spettacolo ha visto il dialogo costante tra tre personaggi, tutti interpretati magistralmente dall’attore: il logopedista Lionel Logue, maestro e fido compagno, l’Albert “esterno”, pacato e timido, e l’Albert “nascosto”, pronto a non farsi mettere i piedi in testa da nessuno, intollerante e spregiudicato. E’ qui, infatti, che troviamo il punto di contatto, come ci ha spiegato proprio Vittorio Goffredo dopo la chiusura del sipario, tra la sua persona e il personaggio messo in scena: “Albert è un personaggio forte, ma non riesce ad usare questo potere e non riesce a tirare fuori chi è davvero. Ha una sorta di incapacità a farsi rispettare, e in lui rivedo molti tratti di me stesso”. Una sorta, dunque, di “dramma di formazione”, che dietro all’evoluzione di Albert cela un’indagine quasi psicologica di se stesso, coadiuvata e resa possibile grazie a Silvia Mastrangelo, “madre artistica” e braccio forte per la regia e il montaggio, Roberto Lacarbonara per le musiche e Mirko Gigante per il supporto tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 114 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook