Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Domenica, 25 Ottobre 2020 - 17:07

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

08 24 radici conferenza stampa

NOCI (Bari) - “RADICI. Glocal Music Fest” è il nome della tre giorni che inaugurerà l’ anfiteatro realizzato nello spazio dell’ ex piscina comunale nei giorni 27, 28 e 29 agosto. Dedicata alla musica “di tradizione” e alle sue contaminazioni, la manifestazione è una produzione Cristiani Music con la direzione artistica di Titta De Tommasi e il patrocinio del comune di Noci. Mercoledì 22 agosto, presso il Chiostro delle Clarisse, l’ evento è stato presentato alla stampa. Ha moderato l’ incontro Valentina Novembre (PUSH Studio).

08 24 radici antonella

Il festival prevede tre appuntamenti che avranno luogo nello spazio dell’ ex piscina comunale alle ore 20:00 dei giorni 27, 28 e 29 agosto. Si esibiranno, rispettivamente nelle tre giornate, i “Raiz & Radicanto”, i “Tarantolati di Tricarico” e i “Radiodervish”. L’ obiettivo è quello di valorizzare la musica tradizionale in tutte le sue sfaccettature e contaminazioni, con le suggestioni che inevitabilmente provocano suoni di tempi lontani che si incontrano con voci di paesi insieme distanti e vicini. Il nome del progetto, infatti, a detta della presentatrice delle tre serate Antonella Cappelli lascia molto spazio alle metafore: “nella pianta la radice è tutto, è vita. L’ idea che alla radice possa essere accostata la vita mi piace un sacco, soprattutto perché viviamo in tempi difficili e abbiamo la paura del diverso. La cosa bella di questo festival è che non riguarda solo la nostra terra, riguarda le tradizioni di tanti posti che si incontrano: il messaggio bello che possiamo mandare attraverso questa manifestazione è proprio quello che il confronto non è necessariamente scontro. Cercare di dialogare con chi è diverso credo che sia una ricetta vincente e il bel messaggio che questo festival può trasmettere”.

08 24 radici sindacoE’ intervenuto per primo il sindaco Domenico Nisi, che ha dichiarato quanto segue: “L’ evento chiude un po’ la proposta musicale e culturale della nostra estate. Questa prima edizione coincide anche con l’ inaugurazione dello spazio dell’ ex piscina comunale. L’ ambizione è di riportare lì la musica e che questo eventi diventi di punta per la proposta culturale della nostra comunità. Ringrazio naturalmente Titta De Tommasi, chi si occupa dell’ organizzazione, ringrazio gli artisti qui presenti a Noci. Credo che vivremo l’ inaugurazione non solo di uno spazio fisico, ma di uno spazio di cultura importante”.

 

08 24 radici titta de tommasi“Le prime cose che riguardano il mio lavoro le ho realizzate a Noci” - ha dichiarato il direttore artistico del festival, Titta De Tommasi - “e il primo mio evento importante si è tenuto proprio nello spazio della vecchia piscina comunale: ho invitato un artista ai tempi emergente, Pino Daniele. Sentiamo oggi uno slogan politico, «Prima gli Italiani», che sostituirei con «Con gli Italiani». E RADICI ha questo significato, quello di aprire i cuori e le menti delle persone verso il diverso, verso culture altre. Quindi abbiamo deciso di proporre tre nomi che si muovono da sempre su questa onda: quella del confronto, della citazione, della sintesi e del dialogo”.

Difatti sono poi intervenuti Giuseppe De Trizio e Enzo Granella in rappresentanza, rispettivamente, dei “Raiz & Radicanto” e dei “Tarantolati di Tricarico” di cui fanno parte. Il primo gruppo, i “Raiz & Radicanto”, unisce salmi, canzone napoletana, tradizione pugliese, ritmi nordafricani, mediorientali e asiatici, proponendo un’ operazione di interazione che riflette la storia di scambio e reciproca influenza del Mar Mediterraneo. I “Tarantolati di Tricarico”, a partire dai primi anni Settanta, sono stati i pionieri di uno stile unico, caratterizzato da ritmiche trascinanti e ossessive con voci maschili e tamburi che oggi rievocano l’ ancestrale tradizione musicale folk della Lucania con influenze contemporanee. I “Radiodervish”, infine, sono testimoni di un’ Italia pontre fra Europa e Mediterraneo: il loro cantautorato “mediterraneo” rende possibile l’ incontro tra mondi sonori differenti consci del valore universale del linguaggio musicale.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 481 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Presi con la droga due insospettabili

18-10-2020

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione CC di Putignano, nel corso di uno straordinario servizio di controllo del territorio, hanno...

Alberobello, prima vittima per Covid19

11-10-2020

ALBEROBELLO - Il sindaco di Alberobello, Michele Maria Longo, poche ora fa ha annunciato sui social la notizia della prima...

Insediato a Putignano il Commissariato di Polizia

08-10-2020

PUTIGNANO - La sindaca di Putignano, Luciana Laera, ha annunciato ieri sui social l'insediamento ufficiale a Putignano del Commissariato di Polizia. 

Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale di Martina Franca

05-10-2020

Individuato l’autore, un pluripregiudicato foggiano di 29 anni MARTINA FRANCA - Concluse le indagini per il furto al Liceo Scientifico Statale...

Bari e Modugno: inseguimenti nella notte. Due arresti e un denunciato

29-09-2020

MODUGNO - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari hanno denunciato un ragazzo, neanche maggiorenne, per ricettazione. Il giovane, la...

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...