Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

09-09-nuova-tradizione-ricostituitaNOCI (Bari) - Sono tornati a suonare insieme dopo 30 anni ed hanno ricostitutito quello che era il vecchio gruppo chiamato "Nuova Tradizione", ora "Nuova Tradizione Ricostitutita". E stasera, ore 22.00, al villino di via Vasconi li si ascolterà per la prima volta in pubblico nell'ambito della festa di Rifondazione Comunista. FOTOGALLERY

09-09-ntrLa NTR è composta da Vincenzo Campinopoli (contrabbasso), Valerio Fusillo (mandolino, tammorra, bouzouki irlandese, plettri), Paolo Laforgia (chitarra acustica), Nicola Notarnicola (voce, chitarre acustiche 6 e 12 corde, bouzouki greco e irlandese), Francesco Sgobba Palazzi (tastiere), Viviana Tinelli (voce), Ciccio Turi (batteria, percussioni, bouzouki irlandese). Attualmente stanno lavorando su un progetto di trasposizione musicale delle poesie di Vittorio Tinelli tratte dal libro "Sante Rocche di Nusce". Ma le prospettive e i progetti sono molti altri, come ci dice Nicola Notarnicola, voce e musicista del gruppo, nonchè promotore di questa reunion del gruppo NTR.

09-09-nicola-notarnicolaSig. Nicola Notarnicola, quando è nata la Nuova Tradizione e chi erano i componenti?

La Nuova Tradizione nasce alla fine degli anni '70, nel 1979, e vi facevano parte Vincenzo Campinopoli, Nicola Notarnicola, Ciccio Turi, Maria Laforgia, Piero Lippolis e Lorita Lucia. Il gruppo nacque un po' per caso. Il primo nucleo frequentava Radio Azzurra, una radio libera di Noci degli anni '70, e presentava canzoni tradizionali durante una trasmissione live condotta in radio. A questo primo gruppo composto da Ciccio Turi e Piero Lippolis mi aggiunsi io e poi pian piano tutti gli altri.

A chi vi ispiravate, che musica suonavate?

All'epoca il punto di riferimento musicale era la "Nuova compagnia di canto popolare", che faceva un lavoro di ricerca e di riproposizione di vecchi canti e musiche dell'800 e del 900. Noi, invece, eravamo un po' controcorrente perche partivamo da un altro presupposto: se tutti continuavano a scavare e ricercare nel passato la musica non si sarebbe rinnovata e per questo avevamo l'ambizione di creare noi nuova musica popolare, naturalmente una musica popolare adeguata ai nostri tempi, cioè la metà degli anni Settanta. Non solo musica popolare, ma anche melodie celtiche ed altre altre contaminazioni.

Quanti brani avevate all'attivo e dove vi siete esibiti?

I brani erano circa 20, tutti composti da noi, musica e parole. Per quanto riguarda i concerti svolti, la maggior parte delle nostre esibizioni pubbliche si sono svolte a Noci, ma anche fuori Noci, ricordo a Bitonto in occasione di una festa della donna. Lo spettacolo che ci è rimasto maggiormente nella memoria è quello del 30 dicembre del 1980 organizzato dal Comune di Noci, al cinema Eden, in occasione del terremoto dell'Irpinia. In quella serata noi ci esibimmo per raccogliere fondi a favore dei territori terremotati. Con noi, quella sera, c'era anche il maestro Vittorio Tinelli, il cantante del gruppo Folk La Murgia Giancarlo Saponari, e, al suo debutto come barzellettiere, Felice Gioia. Quel concerto fu registrato ed è un cimelio importante per la storia nocese, non fosse altro perchè è l'unica registrazione della voce poetante del maestro Vittorio Tinelli, che recitò alcune poesie in dialetto nocese e in italiano e parlò del rapporto tra poesia e musica. A distanza di 30 anni ho ritrovato quella registrazione e da lì è nata l'idea di ricodare il maestro Tinelli con degli amici, con cui abbiamo costituito l'associazione culturale Vittorio Tinelli, parole e cose nuove, e poi l'idea di musicare le sue poesie di Sante Rocche di Nusce.

Di qui l'idea di riunirsi dopo 30 anni?

Certo. Ci siamo riuniti nuovamente con Ciccio Turi e Vincenzo Campinopoli ed abbiamo pensato di estendere ad altre sonorità favorendo l'ingresso di tastiere, mandolini, chitarre fino ad avere la costituzione del gruppo attuale con Vincenzo Campinopoli (contrabbasso), Valerio Fusillo (mandolino, tammorra, bouzouki irlandese, plettri), Paolo Laforgia (chitarra acustica), Nicola Notarnicola (voce, chitarre acustiche 6 e 12 corde, bouzouki greco e irlandese), Francesco Sgobba Palazzi (tastiere), Viviana Tinelli (voce), Ciccio Turi (batteria, percussioni, bouzouki irlandese). 

E la vostra musica di oggi, com'è?

Facciamo sempre musica popolare o folk, con influenze celtiche, ma ci traformiamo in qualcosa di indefinibile. A noi piacciono le contaminazioni ... basta venire ad ascoltarci per capire il nostro genere e le influenze. Appuntamento, quindi, a questa sera, alle 22.00 presso la sede estiva del Circolo di Rifondazione Comunista di Noci, villino di via Vasconi.

La NTR è presente su Facebook al seguente link.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 270 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook