Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 27 Novembre 2020 - 21:23

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

04 26 Oronzo LentiNOCI (Bari) - “Oronzo Lenti nel primo centenario di morte” è il titolo della manifestazione organizzata dalla comunità benedettina dell’Abbazia Madonna della Scala di Noci, in collaborazione con l’associazione Pro Loco e la Biblioteca comunale “Mons. Amatulli” e patrocinata dall’Amministrazione comunale, che si terrà presso il Chiostro di S. Domenico di Noci giovedì 26 aprile, alle ore 18.00.

Ai saluti di padre Giustino Pege, abate dell’abbazia Madonna della Scala, di Domenico Nisi, sindaco di Noci, e di padre Gennaro Antonio Galluccio, archivista della Madonna della Scala, seguirà la relazione della professoressa Caterina Gentile sul tema “Oronzo Lenti, amministratore e politico nell’Italia postunitaria”.

L’incontro, coordinato dal direttore della Biblioteca comunale di Noci Giuseppe Basile, proseguirà con gli interventi delle archiviste Mariella Intini su “Il fondo archivistico Oronzo Lenti” e Mariarosaria Lippolis su “Oronzo Lenti e Giustina Bacile dei baroni di Castiglione”.

La serata sarà intervallata da un intermezzo musicale e da un concerto finale, curati e diretti dai maestri padre Gregorio Santolla e Mafalda Baccàro, durante i quali saranno eseguite musiche composte dallo stesso Oronzo Lenti o dedicate e donate a lui e alla consorte.

Oronzo Lenti nasce a Noci il 7 aprile 1848 da Gianvito e Laura Amendoni di Casamassima in una famiglia colta, agiata e numerosa. È il quinto di nove figli. Dopo aver frequentato l’istituto gesuita “Di Cagno Abbrescia” di Bari, studia presso l’Università “Federico II” di Napoli, laureandosi in Giurisprudenza. Nel frattempo frequenta i corsi del Conservatorio di musica San Pietro a Majella e consegue il diploma in pianoforte e composizione. Dovendo gestire il notevole patrimonio immobiliare di famiglia Oronzo è costretto a trascurare la musica e le aule giudiziarie. Come testimoniano le sue composizioni musicali profane e religiose egli però continua a coltivare i sogni d’arte fra i molteplici impegni della vita domestica e pubblica.

Nelle elezioni del 1882 è eletto consigliere comunale risultando con 159 preferenze su 200 votanti il più suffragato. Su proposta del prefetto di Bari e del Ministro dell’interno con Regio decreto del 18 ottobre è nominato sindaco di Noci per il triennio 1882-1884. Negli anni seguenti è confermato Sindaco fino al 1889. Il suo impegno di amministratore comunale cessa, di fatto, nel 1898 quando, eletto nuovamente sindaco dal Consiglio comunale, adducendo ragioni di famiglia, rassegna le dimissioni e si astiene dal partecipare alle successive sedute del Consiglio comunale. Nella sua vita ricopre vari incarichi, tra i quali quelli di presidente dell’Asilo infantile cittadino e dell’Istituto tecnico agrario “F. Gigante” di Alberobello, e dirige l’Orfanotrofio femminile di Modugno.

Nel 1885 contrae matrimonio con la baronessa Giustina Bacile. Il rito è celebrato nella cappella del castello baronale di Spongano (Lecce) da mons. Gaetano Bacile, zio di Giustina. Durante il fidanzamento Oronzo dedica all’adorata compagna la sua prima composizione musicale romantica: “Un tramonto fra le mie colline, sovra un’aria popolare di Noci”. Nel 1886 nasce a Spongano la prima figlia, Laura. Seguono le gemelle Margherita (1887) e Vincenza (detta Nina, 1887), Gianvito (detto Gino, 1889), Eleonora (1890), Clementina (1891), Filippo (1893) e Maria (1894). L’unione integra, armoniosa e serena tra Oronzo e la moglie si interrompe quando Giustina Bacile, afflitta da tubercolosi polmonare, muore il 7 maggio 1910. La perdita dell’amata consorte è l’inizio di un periodo negativo: nel 1911 muoiono prima la figlia Eleonora e poi il figlio Gino, l’anno successivo scompare anche la figlia Margherita. A settembre del 1912 Lenti, che risiede a Napoli anche per meglio curare i figli malati, decide di ritornare nell’amata dimora della Scala. Qui, logorato da un male incurabile, muore il 25 marzo 1918.

 

04 14cenetenariooronzolenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 489 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

Castellana Grotte - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici

15-11-2020

CASTELLANA GROTTE - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici per casi accertati di Covid-19 tra i docenti a...

Bari - Minore denunciato per rapina sul Lungomare

14-11-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Principale, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà...

Castellana grotte - Evade dai domiciliari per rubare in chiesa, arrestato dai carabinieri

14-11-2020

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...