Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

VenerdÌ, 27 Novembre 2020 - 11:50

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
Gruppo_con_Marica_Galassi-

NOCI (Bari) - Il fenomeno storico del brigantaggio pugliese a cavallo tra il 700 e l'800 sembra avere un fascino suggestivo tra i visitatori dell'epoca moderna. Nella giornata di domenica dovevano essere più di cento i partecipanti al percorso storico che conduce curiosi e studiosi tra i tratturi e le masserie dell'agro nocese. Solo la pioggia ha creato qualche difficoltà così da diminuire il numero a settanta.

Di buon ora la carovana si è mossa a bordo di autobus per visitare i luoghi culto del brigantaggio nocese. Il percorso di domenica si snodava tra l'oasi naturale di Barsento, Villa Scozia, Murgia Albanese e Bonelli. L'ingente numero di persone ha spinto gli organizzatori a dividere i partecipanti all'escursione in due gruppi capitanati dalle due guide Antonio Natile e Marica Galassi.

Impeccabili e puntualissime le due guide hanno illustrato le vicende storiche del brigantaggio preunitario in un periodo che va dal 1810 al 1817, descrivendo le azioni dei due clan di maggiore spessore, quello di Scarola e quello di Vardarelli, e il ruolo che le masserie svolgevano in quel particolare momento. Luoghi di ritrovo e basi logistiche per recuperare le forze e organizzare le rappresaglie contro i galantuomini dell'epoca. A questo servivano le masserie. Il brigante Scarola, con la sua compagnia semina terrore, ruba, azzoppa gli animali. Vardarelli sequestra e rilascia il giudice di pace Francesco Angiulli. Scarola riempie le pagine di cronaca locale con azioni delittuose e ladrocini; Vardarelli combattendo a sostegno dell'assegnazione delle terre ai meno abbienti, per una maggiore giustizia sociale, si assicurerà maggiore simpatia popolare.

Tra i tanti ad ascoltare le mirabolanti avventure brigantesche tra le mura di Masseria Scozia o sull'altura di Barsento, o gustando un piatto locale presso Masseria Bonelli, tra famiglie e studenti di architettura, appassionati di storia e critici vi era anche il cronista sportivo della Gazzetta del Mezzogiorno Vito Prigigallo (Nella foto sotto al centro). Il tour nelle terre dei briganti, iniziato l'8 agosto scorso, si concluderà domenica prossima. La manifestazione si inquadra all'interno del progetto Città Aperte 2009 promosso dall'APT (Azienda di Promozione Turistica) della Provincia di Bari e sviluppato a Noci tramite il parco letterario intitolato a Tommaso Fiore.

Un gruppo di partecipanti a masseria Scozia Vecchia

Gruppo_a_Scozia_Vecchia_con_Vito_Prigigallo_in_basso_al_centro-

 

Il percorso delle masserie

Il_percorso_delle_masserie-

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 730 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

Castellana Grotte - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici

15-11-2020

CASTELLANA GROTTE - Sospesa l’attività didattica da domani in due istituti scolastici per casi accertati di Covid-19 tra i docenti a...

Bari - Minore denunciato per rapina sul Lungomare

14-11-2020

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Principale, al termine di attività investigativa, hanno deferito in stato di libertà...

Castellana grotte - Evade dai domiciliari per rubare in chiesa, arrestato dai carabinieri

14-11-2020

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...