Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

09-28fulminiecampaniliNOCI (Bari) - Fulmini e campanili. C'è da sempre stata una naturale predisposizione del nostro territorio nei confronti di talune avversità atmosferiche; lo dimostrano sia le leggende e le iconografie tramandateci sia gli avvenimenti documentati nel corso dei secoli. Durante l'ultimo appuntamento dell'edizione 2013 del "Settembre in Santa Chiara", questo connubio ha rappresentato argomento di maggiore approfondimento. 

I mesi di gennaio 2012 e 2013 sono stati indubbiamente segnati da eventi particolari che hanno duramente colpito importanti simboli del nostro paese. Ricordiamo il campanile della Chiesa Matrice (gennaio 2012) ed, in seguito, la torre dell'orologio (gennaio 2013), entrambi accidentalmente colpiti da fulmini che ne hanno provocato la rottura e particolari danneggiamenti. Nel corso dei secoli tuttavia eventi simili si sono più volte succeduti: l'ultimo appuntamento di Settembre in Santa Chiara 2013, svoltosi lo scorso giovedì 26 settembre, è servito a ricordarli e rievocarli. 

Ospiti e relatori della serata, tre importanti architetti nocesi, tutti appassionati di storia. All'architetto Piero Intini è stato affidato il primo argomento, ovvero un breve excursus sulle origini della nostra cittadina, sulle leggende ad essa legate e sulle iconografie ancora ben visibili che riportano elementi di collegamento col fenomeno dei temporali e dei fulmini da sempre presenti a Noci. La leggenda, risalente agli inizi del XIV° secolo, del principe Filippo D'angiò che avrebbe chiesto la grazia alla Madonna di essere riparato dai fulmini in cambio della costruzione di una Chiesa, la presenza delle figure di Santa Barbara e Santa Irene su molti affreschi rurali oltrechè campanarie e la relazione ottocentesca di Francesco Mandoj Albanese relativa all'osservazione del fenomeno dei "fulmini a colonna" sarebbero stati, a dire del relatore, elementi storici importanti in grado di ricondurci alla non casuale relazione fra il nostro territorio e gli eventi meteorci. 

Gli architetti Francesco Giacovelli e Piernicola Intini si sono poi soffermati ad approfondire, con documenti storici e tecnici alla mano, le caratteristiche degli ultimi più importanti "colpi di fulmine". Il primo, l'arch. Giacovelli, ha dettagliamente approfondito l'evento del 26 giugno 1857, data in cui il campanile della Chiesa Madre fu colpito per la prima volta a circa 21 metri dal suolo; il secondo invece, l'arch. Piernicola Intini, grazie a recenti studi fulminologici condotti sul nostro territorio, ne ha rielaborato le cause. Una straordinaria coincidenza si sarebbe venuta a creare fra  i recenti studi e la descrizione fulminologica ottocentesca del Mandoj.

09-28pubblicoAll'ultimo appuntamento del Settembre in Santa Chiara, oltre ad importanti ospiti come il Senatore Piero Liuzzi e il Sindaco di Noci Domenico Nisi, sono intervenuti anche Lucia Di Lauro, responsabile del procedimento per il restauro del campanile della Chiesa Madre di Noci, Emilia Pellegrino, progettista e direttrice dei lavori di restauro del campanile della Chiesa Madre e don Giuseppe Cito, arciprete di Noci. Interessanti gli interventi delle due responsabili e direttrici dei lavori di restauro: hanno consentito, attraverso slides e spiegazioni tecniche, una full immersion nello stato attuale dei lavori. L'ultimazione è prevista per il 16 maggio 2014. "E' anche in atto un progetto di studio preliminare per la costruzione di un impianto parafulmine" , così ha concluso Emilia Pellegrino il suo intevento. Meglio proteggere il campanile da ulteriori "colpi di fulmine".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 199 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook