Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

09 29 consiglioNOCI (Bari) - Il consiglio comunale del 27 settembre 2017 in apertura di seduta ha ricordato l'ex-consigliere Arturo D'Aprile, deceduto pochi giorni fa all'età di 66 anni. Dopo un minuto di silenzio la maggioranza (8 consiglieri più il sindaco Nisi) e la minoranza (3 consiglieri) hanno dato inizio alla seduta. Assenti i consiglieri Gigante, Recchia, Colonna, D'Aprile, D'Onghia (arrivato in aula al termine delle interpellanze; subito dopo ha abbandonato l'aula il consigliere Tinelli).

Il momento delle interpellanze è stato aperto dalla consigliere A. Lobianco (FI) la quale ha chiesto all'amministrazione quali misure stesse predisponendo per arginare il problema, recentemente riacutizzatosi in alcune zone del paese, del randagismo. Altro tema toccato è stato quello dell'avvio del porta a porta, dei disagi della cittadinanza e del reclutamento delle nuove unità operative. Il sindaco Nisi ha ricordato in aula che il bando per il canile sanitario è andato deserto per ben due volte e che, pertanto, si è provveduto alla raccolta di offerte per l'affidamento diretto dei lavori. Il luogo individuato per la realizzazione del canile sanitario è il Nuovo Foro Boario che tra pochi giorni sarà oggetto di importanti lavori per la bonifica da amianto. Successivamente, ha garantito il sindaco, partiranno i lavori del canile sanitario, che permetterà la sterilizzazione dei cani cittadini, unico argine al problema randagismo. Sul versante del porta a porta Nisi ha ribadito che le procedure per l'assunzione delle 10 unità da parte della Navita, che gestisce il servizio di igiene urbana nel territorio, sono avvenute a seguito di un bando pubblico e di un ciclo di selezione, culminato con un sorteggio, affidato all'agenzia Etjca di Modugno per la creazione di una white list da cui l'azienda vincitrice dell'appalto della gestione dei rifiuti ha attinto i lavoratori da assumere. Tutto regolare, quindi. Notizie rassicuranti sono giunte dal primo cittadino anche per i dati della prima settimana di raccolta di umido, carta e plastica. 

Successivamente il consigliere P. Conforti (Indipendente) ha chiesto lumi sul mancato rispetto della normativa sulla trasparenza degli appalti pubblici e sulla mancata pubblicità degli atti sul sito del Comune. La Segretaria Generale, dott.ssa P. Giacovazzo, ha garantito che l'adempimento di pubblicità è stato realizzato anche perchè soggetto al controllo dell'Organismo di Valutazione Interno.  

A questo punto il consiglio è passato al primo punto all'o.d.g., la lettura e approvazione dei verbali delle sedute precedenti (10.7.017 – 31.7.2017 – 9.8.2017). Delibera approvata all'unanimità dagli 11 consiglieri in aula. Dopo il Consiglio Comunale è passato al secondo punto all'o,d,g, ed ha provveduto, previa ricognizione delle partecipazioni possedute, ad individuare e determinare una loro revisione straordinaria. Per effetto dell’art, 24 T.U.S.P., nuovo Testo unico in materia di Società a partecipazione Pubblica, entro il 30 settembre 2017 i Comuni sono chiamati ad effettuare una ricognizione di tutte le partecipazioni possedute alla data del 23 settembre 2016, individuando quelle che devono essere alienate. Si tratta di un adempimento obbligatorio. Da una ricognizione delle partecipazioni possedute dal Comune di Noci, è emersa la necessità di alienare la partecipazione nella società A.I.T.A. entro il 31 dicembre 2017, per mancanza dei requisiti previsti nel T.U.S.P. e non essendo servizio essenziale di interesse generale. Alla luce della ricognizione fatta, restano salve le partecipazioni del Comune di Noci alla Società Consortile A R L Terra dei Trulli e di Barsento, che si occupa di Pianificazione, Innovazione e Organizzazione del Territorio, promuovendo la valorizzazione dei prodotti agro-alimentari, la tutela ambientale, l’educazione alimentare mediante la realizzazione di servizi pubblici di interesse generale.  Trattasi di società a partecipazione pubblica diretta con valore nominale delle quote di € 816,83 e valore partecipazione del Comune pari ad € 2.065,91; alla Società Consortile Patto Territoriale POLIS, di cui il Comune possiede la quota del 6,28%. Si tratta di una società alla quale partecipano diversi comuni e Istituzioni Private e che si occupa di gestire Patti Territoriali e Protocolli Aggiuntivi, configurandosi di fatto come lo strumento operativo dei comuni associati per assicurare l’esercizio sovracomunale di funzioni strumentali. La quota di partecipazione societaria è inferiore al 10%; infine, alla Società Consortile Murgia Sviluppo, alla quale il Comune di Noci ha aderito il 15 luglio 2014 con atto C.C. n. 24, per la gestione associata dello Sportello Unico delle Attività Produttive. La Società si occupa della gestione di tutte le attività di cui allo Sportello Unico delle Attività Produttive, assicurando la realizzazione di servizi pubblici di interesse generale. La quota di partecipazione è del 4,12% e il Comune di Noci possiede una sola quota azionaria di € 613,50. Da registrare una ampia discussione fra il consigliere Conforti il quale ha contestato l'opportunità di proseguire ad avere una partecipazione in Murgia Sviluppo ed il sindaco Nisi il quale ha ribadito l'utilità per i tecnici nocesi dello sportello SUAP, ripristinato nel 2014 dopo un intervallo dal 2008 al 2014 in cui le pratiche di sportello unico erano state completamente bloccate per l'impossibilità degli uffici nocesi a fare fronte ai nuovi obblighi di legge. Di qui la necessità di avere una partecipazione in Murgia Sviluppo. Il Consiglio Comunale ha approvato la delibera con 9 foti a favore e 3 contrari (la minoranza).

Rinviato all'unanimità, su proposta del sindaco, il terzo punto all’ordine del giorno, l’adozione del Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana (DPRU), dal momento che la Regione Puglia, con deliberazione n. 1479 del 25/09/2017, ha prorogato al 16 ottobre prossimo la scadenza del bando, apportando allo stesso alcune modifiche sostanziali che necessitano di approfondimento ai fini della presentazione dell’istanza.

Quarto punto all’ordine del giorno, l’approvazione del Regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti. In adempimento dell’art. 11 “Definizione agevolata delle controversie tributarie” del decreto legge n. 50 del 2017, il quale prevedeva la possibilità per i Comuni di disporre entro il 31 agosto 2017 la definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti, il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 31 del 9 agosto 2017, aveva deciso di accogliere tale possibilità. «Con il Regolamento approvato, si vanno a disciplinare le procedure di dettaglio, al fine di rendere più chiaro il procedimento ed agevolare l’adesione da parte di tutti i debitori – ha dichiarato l’Assessore al Bilancio, Natale Conforti. – La definizione agevolata rappresenta un’opportunità sia per il Comune, in quanto consente di ridurre il contenzioso in essere, sia per il debitore, considerata la possibilità di ottenere anche una riduzione significativa del debito grazie all’esclusione delle sanzioni e degli interessi maturati dal sessantesimo giorno successivo alla notifica dell’atto di accertamento, oltre che delle spese di lite liquidate nelle sentenze non definitive».

 

 

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 201 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook