Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità

trovo aziende

02 16 consiglio comunaleNOCI (Bari) - Un’ assise densa e accesa quella del Consiglio Comunale tenutosi mercoledì 14 febbraio in prima convocazione. Tale consiglio è cominciato definitivamente alle ore 10:00 vedendo necessari due appelli, in quanto il primo ha registrato una momentanea assenza del sindaco. Dopo una decina di minuti, però, il Presidente del Consiglio Comunale Stanislao Morea, suonata la campana per la seconda volta, ha potuto registrare la presenza dei Consiglieri Comunali Conforti, D’Aprile, Lobianco, Colonna, Martellotta, Mezzapesa, Notarnicola, Tinelli, Lippolis, D’Onghia, Mastropasqua, Recchia, per un totale di 12 (13 incluso il sindaco).

Il Consiglio Comunale si è aperto prendendo atto delle dimissioni del Consigliere Comunale Francesca Gigante, pervenute al protocollo alle ore 17:15 del giorno precedente al Consiglio stesso. In seguito il Presidente del Consiglio ha avvisato la seduta dell’ intervento della delibera di giunta comunale n. 122 del 19 dicembre 2017 come da regolamento, ha informato i consiglieri che l’assenza del consigliere Notarnicola Giuseppe è causata da motivi di lavoro e ha inoltrato a tutto il Consiglio Comunale l’invito pervenutogli dal Liceo Leonardo da Vinci per l’evento celebrativo dei 50 anni della scuola. Dopo la richiesta del consigliere Colonna (m5s) di invertire i punti all’ ordine del giorno per discutere delle dimissioni della sig.ra Lasaracina Anna dalla carica di membro del cda dell’ APS “Sgobba” e dopo aver preso atto dell’ impossibilità dell’ approvazione di tale richiesta da regolamento, sono iniziati i lavori sui punti all’ ordine del giorno. Si assenta per circa un’ora per motivi di lavoro il Consigliere Paolo Conforti.

CONFERMATE LE ALIQUOTE E LE ESENZIONI PER TASI E IMU - Non hanno suscitato particolari interventi e discussioni nei Consiglieri Comunali i primi due punti all’ odg. Entrambi votati con 9 favorevoli e 3 contrari, tali punti fanno riferimento alla conferma per l’anno 2018 delle aliquote e delle estensioni previste dal Comune per TASI e IMU. Anche questo’ anno, dunque, le aliquote del tributo per i servizi indivisibili (TASI) saranno pari a 1,5‰ (uno virgola cinque per mille) per le abitazioni principali e relative pertinenze; 2,3‰ (due virgola tre per mille) per altri immobili e aree edificabili, con esclusione immobili di categoria D; 2 ‰ (due per mille) per i fabbricati di categoria D, esclusi D10; 0,8‰ (zero virgola otto per mille) per i fabbricati rurali strumentali. Le aliquote IMU, invece, sono pari allo 0,76% per l’ aliquota principale e pari allo 0,4% per l’ abitazione principali e relative pertinenze.

02 16 consiglio comunale colonnaIRPEF: CONFERMATE ALIQUOTE E ESENZIONI - Anche per l’ IRPEF sono state confermate, con lo stesso numero di voti favorevoli, l’ aliquota unica dell’ Addizionale Comunale (pari allo 0,5%) e la soglia di esenzione fino a 12,000 euro di reddito imponibile. Ha acceso na maggiore discussione questo terzo punto all’ odg: dopo una proposta di estensione della soglia di esenzione di Colonna, non accettabile perché non pervenuta nei tempi massimi stabiliti per proporre emendamenti (almeno 5 giorni prima della discussione in Consiglio Comunale), il dibattito si è acceso quando il consigliere Lippolis si è auspicato che nei prossimi anni sia inserita una gradualità nelle imposte in base al reddito. La consigliera Lobianco, infatti, ha evidenziato che tale auspicio era già stato condiviso da lei stessa e da Lippolis, il quale non sarebbe riuscito ad attuare la proposta pur essendo in maggioranza. Dopo il teso dibattito tra la consigliera e il consigliere Notarnicola, intervenuto a difesa di Lippolis, è toccato al sindaco porre fine allo scambio di battute, ribadendo che la scelta politica della sua amministrazione è stata quella di non far registrare un aumento, sospendendo decisioni in merito alla gradualità delle imposte o all’ estensione della soglia di esenzione, la quale non può essere alzata per la mancanza di entrate.

LA TARI DECRESCE, IL SINDACO DIFENDE IL SERVIZIO - Come confermato dal’ assessore Natale02 16 consiglio comunale nisi Conforti, la TARI per l’anno 2018 calerà di un paio di punti percentuali per effetto dell’ incremento della raccolta differenziata. Puntuale l’ intervento di Colonna, il quale ha voluto sottolineare i disservizi ancora presenti nell’ Agro e la mancata pulizia di alcune zone stradali. Oltre all’ inciviltà di alcuni cittadini, infatti, la responsabilità di tale mancanza dovrebbe essere attribuita ad una minore pulizia delle strade. E’ seguita la risposta del sindaco, il quale ha avuto l’occasione di controbattere a chi, all’ interno dell’ opposizione, aveva timore di un aumento sproporzionato della TARI dovuta all’ avviamento della raccolta porta a porta. A detta del sindaco, tale scelta è un simbolo politico di un’ inversione di rotta, unito alla scelta politica di effettuare la raccolta porta a porta anche nell’ Agro la quale, nonostante si svolga solo un giorno alla settimana, prevede l’ impiego di mezzi e risorse studiato in modo tale da lasciare immutata la TARI. Per l’inciviltà, il primo cittadino ha ribadito l’ opera degli organi di polizia, i quali stanno agendo con multe e sanzioni. E’ intervenuta poi la consigliera Lobianco, la quale ha fatto coincidere il non aumento della TARI con l’ avanzo di bilancio impiegato nell’ avviamento della raccolta stessa. Dopo un’ ulteriore intervento di Colonna, il quale ha ribadito il ruolo di controllo dell’ opposizione, e un’ intervento della consigliera Martellotta, la quale ha suggerito meccanismi di premialità per le utenze non domestiche, si è passati alle procedure di voto. 9 i favorevoli e 4 i contrari, con l’aggiunta del consigliere Conforti tornato dal proprio impegno lavorativo.

BILANCIO DI PREVISIONE 2018-2020 - Dopo l’ approvazione del quinto punto all’ odg, “Verifica qualità e quantità aree libere anno 2018”, si è passati all’ approvazione del Bilancio di Revisione 2018-2020. Dopo una nota introduttiva dell’ assessore Conforti, il consigliere comunale Colonna ha voluto chiedere conto al sindaco dello stato delle opere incompiute dei Contratti di Quartiere, del Museo dei ragazzi e del trasloco del centro per l’ impiego e dell’ ammontare dei finanziamenti comunali agli eventi, in particolare a quello di Bacco Nelle Gnostre, in relazione al loro successo. Ha prontamente risposto l’ assessore agli eventi Natale Conforti, al quale però Colonna ha replicato mostrando un’ incoerenza tra le uscite deliberate dal comune e tra quelle da lui calcolate tramite l’ accesso agli atti. E’ intervenuto inoltre il consigliere Paolo Conforti, il quale ha accusato l’ amministrazione Nisi di essere una “farsa amministrativa” che ha allontanato i giovani dalla cosa pubblica, divenendo a suo dire l’ amministrazione con più dimissioni della storia nocese. Ha sostenuto inoltre che l’ ammontare delle uscite per Bacco nelle Gnostre sia pari a 55 mila euro, ritenendo uno scandalo che i ricavati dell’ evento non entrino nelle casse comunali. Acceso l’intervento di risposta di Fabrizio Notarnicola, il quale ha tacciato Conforti di aver compiuto un “intervento preparatorio alla campagna elettorale”, ricordando dei tempi in cui entrambi, insieme in una diversa fazione politica, votarono a favore del contributo comunale all’ evento. Dopo un nuovo alterco con la consigliera Lobianco e dopo che Morea ha ricordato uno studio fatto sulla sagra da un economista, la discussione si è risolta con l’approvazione del Bilancio di Previsione.

GLI ALTRI PUNTI ALL’ ORDINE DEL GIORNO - Per quanto riguarda i quattro punti all’ ordine del giorno  “Lettura e approvazione verbali delle sedute precedenti del 24.10.107, 29.11.2017 e 22.12.2017” , “ Approvazione del Regolamento per la disciplina della videosorveglianza in ambito comunale“ , “Approvazione del Regolamento del Centro Anziani”, “Costituzione di un Consorzio intercomunale ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i. - Approvazione Convenzione e Statuto denominato "Ambito Territoriale Sociale di Putignano” il Consiglio ha proceduto con l’approvazione degli stessi. Riguardo questo’ ultimo punto, il Consiglio Comunale ha aderito alla costituzione del Consorzio intercomunale per la gestione dell’Ambito Territoriale Sociale di Putignano tra i Comuni di Putignano, Castellana, Locorotondo, Noci e Alberobello, approvando lo Statuto consortile e la bozza di Convenzione e autorizzando il Sindaco alla sua sottoscrizione. Ultimo punto all’ ordine del giorno la presa d’atto delle dimissioni presentate da parte della sig.ra Lasaracina Anna dalla carica di Consigliere di Amministrazione dell’APS “A. M. Sgobba” di Noci e la nomina, in sua sostituzione, di Notarnicola Chiara, nata a Putignano il15/06/1967.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

 

Necrologi

Necrologi - Sabato, 23 Febbraio 2019

Cordoglio

Necrologi - Lunedì, 11 Giugno 2018

A Liliana

Necrologi - Lunedì, 26 Febbraio 2018

Muore il Cav. Francesco Ferulli

Necrologi - Martedì, 20 Febbraio 2018

Simone Martucci, i funerali

Necrologi - Giovedì, 28 Settembre 2017

Ultimo saluto a Sebastiano D'Onghia

Auguri

Auguri - Domenica, 15 Luglio 2018

Congratulazioni a Sabrina Silvestri

Auguri - Venerdì, 15 Novembre 2013

I tuoi auguri a...

Auguri - Martedì, 03 Gennaio 2012

Buon anno con il calendario di NOCI24.it

Pubblicità

Pubblicità

dulciar pasqua2019 2

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 377 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook