Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

consiglio-liuzzi-rinaldi

NOCI (Bari) - E' davvero ai ferri corti il rapporto tra l'ass. Michele Liuzzi e il consigliere Leo Rinaldi di Noi per Noci. Tra incudine e martello c'è il sindaco Piero Liuzzi, chiamato a rispondere a ben due lettere che la segreteria pro-tempore del movimento Noci per Noci gli ha inviato il 22 marzo e il 22 aprile. Il contenuto delle missive era chiaro: ritirare la delega all'ass. Liuzzi poiché dal 22 marzo non fa più parte del movimento politico Noi per Noci. Il sindaco Liuzzi nell'ultimo consiglio ha fatto finta di non sentire le richieste ripresentate in aula, in tutta risposta Rinaldi è risultato assente all'approvazione del bilancio preventivo. (Nella foto a sinistra il consigliere Rinaldi, a destra l'ass. Liuzzi)

Allora consigliere Rinaldi, è passato all'opposizione?

"Non sono passato da nessuna parte. Io e il segretario pro-tempore di Noi per Noci Simone Martucci abbiamo chiesto ben due volte la revoca dell'incarico di assessore in quota a Noi per Noci al sig. Michele Liuzzi perché dal 22 marzo 2010 il sig. Michele Liuzzi non fa più parte di Noi per Noci. Il sindaco non può far finta di non capire. Una forza politica di maggioranza ha fatto una precisa richiesta e va esaudita"

Ma perché si sono rotti gli equilibri con il sig. Michele Liuzzi, come lei lo chiama?

"E' da circa sei mesi che contestiamo al Liuzzi una gestione sterile dell'assessorato. Che fine hanno fatto gli impegni presi con il movimento? C'era un programma ben definito nel movimento, oltre che nel programma del sindaco, ma Liuzzi non ha fatto nulla in quell'assessorato. C'è bisogno di dare risposte alla gente. Che fine ha fatto il Forum delle attività produttive? Che fine ha fatto la Fiera della Murgia? Ci sono grosse questioni politiche e grossi ritardi. E poi Liuzzi non ha dimostrato di tenerci al movimento: perche da oltre 6 mesi non devolve al movimento il 10% della sua indennità? Lo sa che il movimento per funzionare ha bisogno di risorse? Ha forse dimenticato Liuzzi di aver preso un impegno con il direttivo?"

Per lei quindi l'ass. Liuzzi ha lavorato poco e niente e va cambiato. Ma lo sa che qualcuno sta dicendo che lei vorrebbe prendere il suo posto?

"Si sta dicendo di tutto. E' meglio chiarire. Non si vuole capire che c'è una segreteria ed un direttivo che dal 22 marzo non si riconosce più nelle scelte del sig. Michele Liuzzi e non lo considera più nel movimento Noi per Noci. Le persone dicano quello che vogliono. Hanno detto pure che io abbia necessità di uno stipendio. Nulla di più falso. E poi non sono io Noi per Noci. C'è un direttivo e questo direttivo ha preso la decisione di chiedere la revoca della delega per profonde questioni politiche. Chi non vuole capire questo è in malafede".

Si ma l'ass. Liuzzi non riconosce le scelte del direttivo ed ha convocato un incontro con le associazioni di categoria che gli hanno dimostrato solidarietà. Lei c'era a quell'incontro, è vero che aveva accettato di fare un passo indietro?

"Venerdì 23 aprile il sig. Liuzzi ha organizzato una riunione nella sede dell'associazione del Cavallo Murgese per parlare con le associazioni e con me. In quell'incontro c'era la Confcommercio, la Coldiretti, la Confartigianato e l'ass. Cavallo Murgese. Non c'era però il direttivo del partito Noi per Noci, chissà perché ero stato invitato solo io. Per questo motivo dopo aver ascoltato i punti di vista di tutti fummo d'accordo nel portare avanti la questione politica nelle sedi opportune. Quelle associazioni non sono il direttivo di Noi per Noci, c'era per esempio la Confartigianato che con il suo rappresentante, Conforti, presentava dubbi sulla riunione stessa. E voglio ricordare che alle elezioni del 2008 Confcommercio e Confartigianato non vollero partecipare alla organizzazione del movimento e rimanemmo solo io e Pierino Laterza ed insieme rilanciammo il movimento. Poi accogliemmo Michele Liuzzi che aveva deciso di passare da sinistra a destra. Dopo le elezioni fu nominato un direttivo con due segretari pro-tempore, Simone Martucci e Mimmo Notarnicola. Notarnicola però nel tempo ha abbandonato l'incarico. Ed è il direttivo ad aver preso nel marzo scorso la decisione di considerare fuori dal movimento Michele Liuzzi. E questo direttivo deve essere ascoltato dal sindaco, non le associazioni di categoria, che in realtà non ne fanno parte".

Lei quindi in quel venerdì non aveva fatto un passo indietro?

"No di certo. Avevo solo accettato la proposta del presidente dell'ass. Cavallo Murgese di avviare un nuovo confronto in un tempo di due mesi per rilanciare il movimento. E Michele Liuzzi si impegnava in quella sede a convocare un tavolo politico per discutere della questione. Nel frattempo restava la richiesta di revoca per Liuzzi".

E invece l'ass. Liuzzi dice che nella maggioranza del 26 aprile lei abbia cambiato idea?

"Fandonie. Anzi io in quella riunione tornai a chiedere coerentemente quello che il mio direttivo aveva chiesto altre volte anche per lettera protocollata al sindaco: la revoca o il congelamento dell'incarico a Liuzzi".

E la riunione politica con l'assessore Liuzzi ed il direttivo come è andata?

"Non c'è mai stata perché l'assessore Liuzzi non l'ha mai convocata. Per noi del Direttivo non cambia nulla le nostre decisione le abbiamo prese il 22 marzo con la prima lettera al sindaco Liuzzi".

Ma se lei e il direttivo continuate a chiedere la revoca di Michele Liuzzi, perché il sindaco non vi presta ascolto?

"Il sindaco continua a non ascoltare una forza politica di maggioranza. E' latitante da mesi. Ma non con noi, con il paese. Come fa a non capire che deve rispettare i patti con le forze politiche di maggioranza? Nel 2008 Noi per Noci fu rilanciata da Pierino Laterza e me, con il contributo di voti del sig. Michele Liuzzi. Oggi Pierino Laterza è vicinissimo al PDL, per non dire parte integrante. Michele Liuzzi ha fatto campagna elettorale per Schiavone, quindi per il sindaco. Io ho sostenuto alle regionali Massimo Cassano. Tutto normale, perché il movimento non aveva deciso nessuna linea privilegiata. La questione politica, tra l'altro, si era già aperta prima delle votazioni e fu lo stesso sindaco Liuzzi a chiederci di posticipare il dibattito a dopo le elezioni. Così è stato e Liuzzi lo sa. Io faccio parte di Noi per Noci dal 2003, sono stato anche vice-segretario, consigliere comunale ed assessore del movimento. Da 7 anni fedelmente abbiamo sostenuto il progetto Liuzzi, ora però il sindaco non può trattarci così. Noi le cose le diciamo chiaramente e pubblicamente. Michele Liuzzi non è più parte del movimento dal 22 marzo e non è più il nostro assessore".

Ma con il sindaco Liuzzi c'ha parlato?

"Ultimamente no. Pensi che per il gemellaggio Noci - Targu jiu dal 17 al 26 maggio non mi ha nemmeno interpellato personalmente. E' stato il vice sindaco a chiedermi di partire per rappresentare il comune di Noci insieme con i consiglieri Locorotondo e D'aprile e le rappresentanze scolastiche nocesi".

Allora buon viaggio in Romania a rappresentare Noci

"Grazie. Faremo del nostro meglio. Ci sono tanti progetti. Saremo lì dal 17 al 26 maggio con il progetto Comenius ed inaugureremo una associazione culturale Italo-Rumena alla presenza del console italiano, del prefetto e delle istituzioni locali. Al ritorno vedremo che succede".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 254 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook