Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017
08-11-consiglio-comunale-1NOCI (Bari) - Nella quarta seduta del consiglio comunale dall'inizio del 2012, nonostante difficoltà manifeste sulla tenuta numerica, la maggioranza che sostiene Liuzzi fa quadrato e nella seconda convocazione del 9 agosto scorso approva tutte le delibere presentate. Seppur in 11, assente solo Locorotondo, i partiti di maggioranza portano a casa un risultato certo: l'approvazione di tre provvedimenti urbanistici, un regolamento ed il piano comunale di programmazione e promozione di attività culturalo, turistiche e di sviluppo economico.
 
 
La seduta iniziata di buon mattino, alle 9, si trascinerà senza lunghe pause fino alle 17:15 del pomeriggio. Una prova di stakanovismo? Forse solo senso di responsabilità. Purtroppo il consiglio inizia con un siparietto polemico, già descritto da NOCI24.it, che porterà all'allontanamento di un operatore video non autorizzato. Una scena a cui non avremmo mai voluto assistere.
 
08-11-consiglio-comunale-2PUNTO 1 - Subito dopo la discussione parte dalla lettura integrale dei verbali della seduta precedente, quella del 26 giugno celebrata in tutta fretta dalla maggioranza. E' la minoranza stessa a richiedere la lettura, che il sindaco prontamente svolge, del verbale del 26. Allo stesso tempo partono le critiche accese contro il comportamento tenuto nel precedente consiglio. Uno ad uno i consiglieri di minoranza annunciano il voto contrario sul verbale del 26. Detto, fatto: favorevoli 11, contrari 6. Alla fine il presidente Enzo Notarnicola rassicura la minoranza "Ho deciso che dopo il 20 agosto faremo un consiglio con tutte le vostre interrogazioni in sospeso". Con la dichiarazione di voto di Mezzapesa, che ufficializza il suo passaggio all'opposizione, si apre un dibattito sulla consistenza numerica della maggioranza "Chiedo consiglio agli amici del PDL su come votare sui verbali del 26. Peccato che nessun consigliere PDL ha voluto chierire i problemi interni tra me, Vito Loperfido ed il PDL. Noi sugli organi di stampa abbiamo detto quello che è avvenuto. Noi possiamo prendere solo atto di queste vostre decisioni di tale gravità. Nessuno ha voluto finora chiarire perchè sia avvenuto (il loro allontanamento dal PDL ndr)". Risponde a tono il caporguppo PDL Francesco Notarnicola "Non credo sia il contesto corretto per discutere di queste questioni. Vito Loperfido non è fuori dalla maggioranza fino a voto contrario. Ci saranno altre sedi in cui discutere. - conclude - La maggioranza non ha escluso nessuno". 
 
PUNTO 2 - Poi si passa all'approvazione del progetto preliminare dell'opera pubblica "Potenziamento infrastrutturale a supporto  della Zona Industriale e della Zona Artigianale nel Comune di Noci. P.O. FESR 2007/2013 - Asse VI Linea 6.2", valevole variante semplificata al PRG. Apposizione del vincolo preordinato all'esproprio. Un'opera che a detta dell'assessore al ramo, Morea, movimenterà fino a 3 milioni di euro per potenziare le zone artigianali ed industriali, intervenendo su vecchie aree di sviluppo mai completate. Dopo una lungo discussione in cui la minoranza fa rilevare la mancanza di numerosi elaborati nel progetto il punto due è approvato con 11 voti favorevoli e 5 contrari.
 
PUNTO 3 - Subito dopo si passa all' aprovazione del progetto preliminare all'opera pubblica: "Zona Artigianale Comparto  D2 del PRG "Villaggio San Giuseppe bretella di collegamento zone produttive via per Fasano con cavalcavia Ferrovie Sud - Est". Valevole variante semplificata al PRG. Apposizione del vincolo preordinato all'esproprio. Sempre Morea annuncia che l'opera si avvale di un finanziamento di 1.200.000€ da parte del Patto Polis, grazie ad un lavoro intenso per non vedere sfumata la possibilità dei finanziamenti. Il ponte collegherà una zona da tempo mal collegata con il resto della città, riuscendo anche ad eliminare un passaggio a livello delle ferrovie sud-est. Ed è stato detto che il ponte progettato rispetterà un ampiezza maggiore in previsione, da parte della Sud-Est, del raddoppio del binario ferrato. Sul progetto la minoranza ha espresso pareri critici, soprattutto ad opera di Fortunato Mezzapesa, secondo il quale l'intervento sorgerebbe su una dolina non documentata nel progetto, in alcuni casi non sarebbero rispettati i 10 metri di distanza dalle abitazioni e non ci sarebbero i pareri necessari. Ribatte Paolo Conforti, PDL, che i pareri andrebbero chiesti solo con il progetto definitivo, mentre quello approvato dal consiglio viene presentato come preliminare. Inoltre, ribadisce sempre Conforti, in sede di progetto definitivo saranno individuati gli accorgimenti tecnici per ridurre al minimo i problemi derivanti dalla presenza di una dolina in un punto dell'intervento.
Dopo una sospensione di 20 minuti il sindaco, rientrando in aula, suggerisce l'accoglimento sotto forma di raccomandazioni dei rilievi emersi dal dibattito e viene proposto un emendamento. Anche in questo caso la minoranza chiede l'intervento dell'ing. comunale Gabriele e chiede se all'interno del progetto sono presenti tutti gli elaborati. Ricevendo una risposta negativa, la minoranza annuncia voto contrario sulla delibera. Dopo la votazione: 11 favorevoli e 4 contrari.
 
08-11-consiglio-comunale-3PUNTO 4 - Giusto il tempo di una breve pausa pranzo il consiglio riprende con l'approvazione del regolamento di attuazione della Legge Regionale n° 13 del 10/06/2008  "Norme per l'abitare sostenibile". È un regolamento in tema di energia e ambiente legato anche all'edilizia privata. Mezzapesa e Guagnano tentano di proporre proposte di modifica al regolamento, considerato troppo ambizioso e vincolante, incapace di premiare i privati con incentivi che compensino i maggiori costi dovuti alle nuove norme in campo energetico. L'assessore Gentile (in foto a sinistra) e l'ing. Dell'Erba (al centro nella foto) difendono la bontà dell'impianto di delibera definendo un insuccesso da parte dell'ente comunale un meccanismo che non stimoli davvero il privato a raggiungere standards di risparmio energetico tali da garantirgli maggiori premialità. Delibera approvata: favorevoli 11, contrari 5.
 
PUNTO 5 - Passaggio al punto 5: aggiornamento programma pluriennale di attuazione del nuovo P.D.Z.(Piano di Edilizia Residenziale Pubblica) Lg. N° 167/62 e ss.mm.ii. di cui alla delibera di C.C. n° 54 del 30/12/2011. Esame istanza della ditta: Gianvito PUTIGNANO  c .S.P.A. per l'assegnazione in diritto di proprietà delle aree ricadenti nel P.D.Z. Comparto n° 12. Una discussione lunga per una approvazione certa.
 
PUNTO 6 - Infine viene discusso il piano comunale di programmazione e promozione di attività culturali e turistiche e di sviluppo economico anno 2012. In sostanza si tratta del piano di attività estive, autunnali e natalizie finanziate dal comune. La curiosità dei consiglieri di minoranza si annida sul costo dell'estate nocese per i cittadini. Liuzzi, intervenendo in aula, ribadisce che la somma impegnata è di 46.000€ e che il bilancio di previsione darà conto con maggiore accuratezza.  E Nisi attacca: “Non capisco il senso di questa delibera. Se il 50% della programmazione è stato già fatto, perché io devo votare la sua attuazione oggi? Non è programmazione, ma prendere atto delle iniziative giù fatte. Mi sembra una discussione inutile per il Consiglio”. Delibera, infine, alle 17.15 approvata a maggioranza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 187 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook