Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

01-24-fabrizio-notarnicolaNOCI (Bari) - A margine della seduta, poi rinviata, del consiglio comunale del 21 gennaio, è subito nata una polemica tra Fabrizio Notarnicola (in foto) (Indipendente) ed il sindaco Piero Liuzzi  (in foto a sinistra), circa la possibilità di presentare alcune interrogazioni alla Giunta. Notarnicola, mentre il consiglio stava preparandosi alla votazione sul rinvio, ha chiesto più volte la possibilità di intervenire in aula.

DOPPIA CONFERENZA STAMPA - Ricevuto un niet dal presidente del consiglio, ne è nata una bagarre che ha coinvolto lo stesso sindaco Liuzzi. Risultato? Seduta stante sono state improvvisate due conferenze stampa: una di Fabrizio Notarnicola e della minoranza, l'altra del sindaco Liuzzi e della maggioranza.

FABRIZIO NOTARNICOLA - Il consigliere Notarnicola ha lamentato i tanti temi dimenticati da parte del consiglio comunale che non trovano da mesi analisi e discussione. Notarnicola ha citato la crisi dilagante del lavoro a Noci che porta la gente a sperimentare mille difficoltà e astuzie per soddisfare bisogni primari. "Questa sera volevo fare una interrogazione all'assessore ai servizi sociali e al sindaco - ha detto Notarnicola - perchè il Comune non si preoccupa della povertà dei nocesi, mentre una associazione locale, Fantasia, ha messo su da sola un Banco Alimentare? E poi ampi settori dell'economia nocese, come la zootecnia, sono in crisi da tempo: e il Comune che fa? Che risposte dà?". E poi Notarnicola è tornato a ribadire alcune richieste fatte già in altri consigli: "Avevo chiesto da tempo perchè mai lo sportello unico delle attività produttive a Noci fosse bloccato. Sappiamo che non è informatizzato, ma nel frattempo il comune che fa? Perchè non provvede? Oppure le aree produttive: tutto fermo da tantissimo tempo. Io ho denunciato più volte in consiglio queste cose... non se ne è fatto nulla. Dove andiamo così?". Ed infine ha tuonato sulla crisi dello sport locale: "Il candidato sindaco Nisi sta seguendo le vicende della crisi della pallamano locale, che è anche crisi del sociale a Noci. Stasera ne avremmo voluto parlare, ma non è stato così. Ma quali risposte diamo come Consiglio a questi problemi?". Un ultimo attacco poi Notarnicola lo ha riservato sui Contratti di Quartiere "I lavori dei CDQ sarebbero dovuti finire, così come è scritto sul cartello, il 25 agosto. Sono lavori che stanno compromettendo l'economia della piazza, ci sono negozi che si chiudono, e non non sappiamo ancora quando finiranno"

01-24-piero-liuzziPIERO LIUZZI - Alla conferenza stampa di Fabrizio Notarnicola è seguita prontamente quella del sindaco Liuzzi, che da poco aveva avuto conferma della sua candidatura ll'11° posto del PDL al Senato in Puglia, e della sua maggioranza. "Abbiamo voluto intervenire prontamente con questa conferenza stampa perchè riteniamo che si debba evitare di strumentalizzare la fame. Pensiamo che mantenere un profilo costruttivo e propositivo faccia bene al percorso per addivenire alla soluzione delle problematiche. E c'è uno stile che non deve essere trascurato. E' deplorevole la strumentalizzazione della povertà, sfiora lo squallore". Continuando Liuzzi  - "Avremmo preferito che il consigliere Fabrizio Notarnicola, in posizione isolata rispetto ai gruppi di minoranza, piuttosto che cercare la ribalta avesse cercato la convocazione di un consiglio monotematico anche per conoscere l'approccio dell'amministrazione fin qui tenuto su questi problemi sociali". Liuzzi poi ha risposto al problema della crisi della pallamano nocese ribadendo di aver avuto un incontro con dirigenti e giocatori in cui la giunta si è impegnata a sostenere con risorse personali la squadra fino alla fine del campionato ed il sindaco ha annunciato di aver deciso di veicolare le spese per la comunicazione istituzionale del Comune a favore della Pallamano Noci per i prossimi 4 mesi (circa 5/6.000€).

STANISLAO MOREA - L'assessore ai lavori pubblici, in odore di candidatura a sindaco del centro destra, Stanislao Morea ha risposto sui tempi di lavoro per i Contratti di Quartiere ricordando l'intero iter dell'appalto ed annunciando la fine dei lavori per aprile 2013. Sulla questione dello Sportello Unico per le Attività Produttive Morea ha riconosciuto la fase di stallo in mancanza della informatizzazione degli uffici. A seguito della esplicita richiesta da parte della Regione Puglia di informatizzare le procedure per gli sportelli unici  (con un investimento stimato da parte del Comune di 15.000€) il Comune di Noci sta decidendo se procedere con le proprie economie alla informatizzazione degli uffici o se attendere un bando di Area Vasta per finanziare tale ufficio. "Ci tengo a precisare - conclude serafico Morea - che la Politica non ha stoppato gli Sportelli Unici per le Attività Produttive. Ci sono problematiche, gli uffici sono in difficoltà, ma contiamo di risolvere il tutto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 120 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook