Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 16 Agosto 2022 - 04:00

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

roma quirinaleNOCI (Bari) - Prenderanno avvio oggi pomeriggio alle ore 15.00 le votazioni per l’elezione del nuovo capo dello stato. Dopo il novennato di Giorgio Napolitano, unico Presidente della Repubblica ad aver rivestito il ruolo due volte, da oggi i 1009 Grandi Elettori riuniti nelle camere in seduta comune inizieranno le votazioni per eleggerne il successore. Al momento a ricoprire il ruolo, ai sensi dell'art. 86, primo comma, della Costituzione fino al giuramento del nuovo Presidente, è il presidente del Senato Pietro Grasso a ricoprire la più alta carica dello stato. (in foto: Palazzo del Quirinale - Roma)

Il momento politico è storico anche per Noci. I tre senatori nocesi, Donato Bruno, Piero Liuzzi e Angela D’Onghia, prenderanno parte alle votazioni.

bruno donato onorevolePer il decano Donato Bruno non è una novità. Essendo in parlamento dal 1996 ha più volte espresso il proprio parere in merito alle elezioni dei diversi presidenti della Repubblica che si sono succeduti sino ad oggi. Stando ad alcune indiscrezioni romane il senatore azzurro potrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere propenso ad una elezione al femminile dove spunterebbe il nome della senatrice Angela Finocchiaro, del partito democratico ma inviso al “patto del Nazareno”. Le indiscrezioni ad oggi non hanno portato né a conferme, né a smentite.

È la seconda volta, invece, per i senatori Piero Liuzzi e Angela D’Onghia dopo l'aprile del 2013 e la conferma di Napolitano al Quirinale.

liuzzi piero sindaco 05Il senatore forzista di area fittiana pensa ad un profilo di alto livello e non disdegna una candidatura in rosa. «Un presidente di esperienza, con competenze istituzionali, conoscitore della politica, con una acclarata attitudine alla mediazione e col piglio del decisore. Lo vorrei così il prossimo capo dello Stato. Tali peculiarità sono riconducibili anche ad una figura femminile e per l'Italia sarebbe un bel salto in avanti. Ma non è questione di genere. Il profilo del prossimo presidente della Repubblica risentirà degli umori del Paese senza farsene avvinghiare. Non è più tempo per la demagogia, per le promesse a tutti di tutto. La più alta carica dello Stato dovrebbe bandire la demagogia dal suo eloquio e brandire, in primis, il rispetto per le istituzioni, gli organi istituzionali e le forme organizzate della società civile; che poi significa farsi promotore presso il popolo italiano del rispetto per se stessi. E dovrà avere un occhio alla riorganizzazione delle forme di rappresentanza politica, a cominciare dai partiti. Il presidente potrà infatti incentivare da parte dei partiti e movimenti politici un processo di riflessione finalizzato al ritrovarsi in sintonia col comune sentire della Nazione. Perciò, nel nuovo settennato i partiti ritrovino le ragioni della rappresentanza e tornino a funzionare da cinghia di trasmissione delle istanze di comunità. Certo, è giunto il tempo per portare sul colle più alto di Roma un presidente di formazione liberale, di cultura moderata e riformista. In tutti i casi, sarà un uomo o una donna di alto profilo, figura sufficientemente autonoma dalle pressioni dell'esecutivo tanto da apparire - oltreché esserlo - rassicurante delle prerogative civili e democratiche di tutti gli italiani. Un presidente che parli del lavoro che non c'è imponendo al Governo ed al Parlamento la priorità delle politiche attive lavorative. Nel pieno rispetto dell'art.1 della nostra Costituzione!»

donghia angela 01Infine la Sottosegretaria all’Istruzione di elezione centrista la senatrice Angela D’Onghia: «Vorrei che il presidente fosse una persona di alto profilo che difenda i cittadini ma al contempo si possa presentare a tutti i tavoli istituzionali europei e internazionali. Una persona con la schiena dritta che non abbia scheletri nell’armadio e situazioni giudiziarie passate o pendenti, capace quindi di non abbassarsi a compromessi e di tenere il timone dritto. Il Paese è in balia di grossi problemi e non dobbiamo ritrovarci nella situazione del 2013. Non ha importanza se sia uomo o donna, contano le capacità ed il profilo da “persona perbene”. A tutti i colleghi Grandi Elettori dico di metterci il cuore e la coscienza al di là degli schieramenti e degli accordi politici. Ai cittadini chiedo di pregare per noi affinché, sulla scia del papato di Francesco, possiamo ridonare all’Italia e agli Italiani un posto di tutto rispetto nel mondo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 348 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Gravina in Puglia -  Avrebbe minacciato i Carabinieri con una pistola e poi si sarebbe…

15-08-2022

Gravina in Puglia - I Carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal Comando Compagnia di Altamura, hanno arrestato un pregiudicato...

Attività ispettiva nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla 2022"

15-08-2022

BARI - Nell’ambito di servizi predisposti in campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno svolto complessivamente 68 attività...

Parco Nazionale dell'Alta Murgia: primi dati sugli incendi boschivi

12-08-2022

ALTAMURA - È già tempo dei primi bilanci per i Carabinieri Forestali nella campagna di prevenzione e repressione degli incendi...

Conversano - Arrestato responsabile di un furto all’interno della Cattedrale di Conversano

08-08-2022

I Carabinieri gli trovano in casa anche Marijuana e Hashish CONVERSANO - I Carabinieri del Comando Stazione di Conversano hanno tratto...

Identificati i presunti autori di una truffa consumata ai danni di una vittima ultraottantenne

30-07-2022

BARI - Ieri mattina, in Messina i Carabinieri delle Stazione di Acquaviva delle Fonti con il supporto dei colleghi della Compagnia...

Recuperato e rimpatriato dall’Austria eccezionale dipinto seicentesco di Artemisia Gentileschi

21-07-2022

L'opera era pertinente all’eredità del Conte Giangirolamo II Acquaviva di Conversano BARI - Le persone indagate, secondo l’impostazione accusatoria,  avevano presentato...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...