Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

liuzzi piero senatore 01ROMA - "Politiche del lavoro trascurate, programmazione economica d'area inesistente, spontaneismo non più in grado di sopperire alle carenze di sistema" sono fra i fattori individuati dal sen. Piero Liuzzi che "dovrebbero naturalmente destare preoccupazione e che dovrebbero sollecitare la politica, dallo Stato fino agli interventi inesistenti della Regione Puglia, dalla Città metropolitana di Bari fino alle Amministrazioni dei centri del Sud-est barese/Murgia dei trulli ancora in cerca di accordi sull'Unione dei Comuni, a mettersi intorno ai tavoli della pianificazione, della concertazione, della rappresentanza degli interessi e delle vocazioni". "Intendo lanciare un messaggio - spiega il parlamentare pugliese che con l'eurodeputato Raffaele Fitto ha fondato Direzione Italia, collocandosi saldamente nel Centro-destra - ai sindaci ed a tutta la classe dirigente che nel nostro Comprensorio potrebbero guidare un processo virtuoso di programmazione e di stimolo, di delega e di progettualità oggi quanto mai necessarie a dare al territorio una prospettiva".

"È ormai tempo che la ricorrenza del Primo Maggio - chiosa il senatore, già sindaco di Noci - assuma significati non più di festa laica occasione per una gita fuori porta, ma di momento di riflessione fra quanti hanno il lavoro, quelli che lo vedono a rischio e chi il lavoro lo cerca e dopo anni di attesa vede sfumare la prospettiva di vita e non ha quasi nessuna tutela sociale a cominciare da un reddito e dalla pensione". "Certo i sindaci e le Amministrazioni comunali - afferma Liuzzi - dovrebbero essere i principali protagonisti di questo processo, di questa nuova visione, di questo modo nuovo di vedere il ruolo di pubblico amministratore e di decisore politico-amministrativo". "Vorrei propormi come catalizzatore del processo, facilitatore del dialogo fra Enti locali ed enti sovracomunali, associazioni di imprenditori e sindacati, chiamare la Regione a mettere a disposizione risorse, non lesinarle o indulgere nella pratica dell'elemosina verso le comunità locali che, piuttosto, metteranno a disposizione intelligenze e volontà, interpreteranno le tradizioni produttive dei territori e le potenzialità di alcuni comparti, come il turismo sostenibile, l'artigianato che opera nell'impiantistica, nel recupero e nel restauro, nelle opere civili, le tecnologie informatiche, le filiere agricole come quella lattiero-casearia e dell'orto-frutta, dei servizi al turismo ed all'enogastronomia". "È importante - sottolinea il senatore - ottenere dai media sul territorio ampio appoggio, perché il processo che intendiamo promuovere non può fare a meno dell'opinione pubblica, degli apporti critici e responsabili dei soggetti deputati all'informazione ed alla comunicazione". Liuzzi si interroga: "Una domanda per tutte: nel campo dell'istruzione e della formazione della forza lavoro, ad esempio, chi sovrintende oggi all'analisi dei fabbisogni e delle tendenze occupazionali e di impresa, chi si interroga sull'impatto sociale derivante dall'incerto futuro dell'Ilva di Taranto, sulla scarsa tendenza a fare fronte comune fra artigiani e imprese, fra allevatori e trasformatori dei prodotti della terra?". Per sopperire a tali deficienze il parlamentare suggerisce "di coinvolgere, sempre a mo' d'esempio, i centri di ricerca economico-sociali che fanno capo a Confindustria Bari, Coldiretti, Confartigianato e Cia, il Politecnico e l'università di Bari, la rete delle scuole, la Caritas diocesana e le associazioni di volontariato. Non avendo oggi a disposizione dati, numeri, dimensioni dei fenomeni in atto non potremo effettuare previsioni e provare a dare risposte, particolarmente ai giovani cittadini, provare a trattenerli, offrire loro alternative all'esodo forzoso".  
"Tutti i giorni ci imbattiamo in argomenti e fatti evidenziati dalla televisione e dai social media - spiega ancora - che poco hanno a che fare con la vita reale delle persone, ci lasciamo imbrigliare da falsi obbiettivi quando, invece, dovremmo preoccuparci seriamente del domani della nostra Puglia, delle prospettive per noi e per i nostri figli, procurare loro la speranza di sopravvivere alla globalizzazione ed invertire l'ordine dei fattori: non subire le trasformazioni ma orientarle a proprio vantaggio". "La festa dei lavoratori - conclude - diverrebbe così opportunità di crescita, riflessione sul lavoro che manca e contributo alle nostre popolazioni a prendere per mano il destino".

Sen. Piero Liuzzi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 165 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook