Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MercoledÌ, 21 Aprile 2021 - 20:29

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

05 26 longo emiliano banfiALBEROBELLO (Bari) - Alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano Lino Banfi cittadino onorario di Alberobello La consegna dell’onorificenza è avvenuta stamattina nella sala consiliare Gianpiero De Santis «Da oggi sono diventato AlberobelLINO». Lino Banfi esordisce così all’arrivo al Comune di Alberobello che stamattina gli ha consegnato la Cittadinanza Onoraria.

L’attore pugliese è stato accolto da una folla impressionante che lo ha applaudito in Piazza del Popolo mentre la banda suonava e lo ha accompagnato fino alla sala consiliare «Gianpiero De Santis» dove si è svolta la cerimonia di conferimento. Tutti in piedi all’arrivo di Lino Banfi e applausi a non finire per lui che ha ringraziato tutti con la comicità e l’umorismo di sempre. La cittadinanza onoraria all’attore pugliese, diventato ambasciatore dell’Unicef nel 2001 per lo storico ruolo di Nonno Libero nella seguitissima serie di «Un medico in Famiglia», era stata conferita dalla precedente amministrazione comunale, guidata sempre dal sindaco Michele Longo, con delibera di consiglio comunale n. 15 del 29 aprile 2017. Come si legge nella motivazione del conferimento, la Comunità di Alberobello è grata a Lino Banfi «per essere stato un precursore dei sentimenti di accoglienza e di amore assoluto per il nostro territorio e la nostra gente, proponendo già agli inizi della sua carriera queste qualità umane e di comunità attraverso la sua arte, in un periodo in cui pochi operano in tal senso. Ha sempre dimostrato qualità umane rare, e sempre propense alla vicinanza agli umili e gli indifesi, aprendo una stagione artistica della Puglia e di tutti gli Alberobellesi, in un periodo in cui pochi hanno avuto questa dedizione e questo coraggio, conquistando progressivamente e con grande fatica la scena artistica naturale Nazionale e Internazionale, costituendo così la base di una tradizione cinematografica in un territorio che non ne aveva una consolidata tradizione, che poi è stata proseguita anche da tanti altri registi e attori insieme alle Istituzioni Regionali che recentemente hanno consolidato e aperto il solco che Lino Banfi con grande fatica e grandissimo coraggio aveva tracciato in maniera profonda e lungimirante, facendone beneficiare da allora tutto il territorio e tutta la gente di Puglia e di Alberobello. Le sue qualità di uomo umile e buono, capace di riconoscere la bontà di ogni altro uomo, guardandolo negli occhi o solo stringendogli la mano, come da nostra straordinaria qualità di popolo felice ed altruista, sempre pronto ad ogni accoglienza, siano esempio per le future generazioni che Lino ha già conquistato con la sua arte, suscitando sempre sorrisi di gioia e lacrime di profonda umanità». Lino Banfi ha ringraziato tutta la Comunità alberobellese che lo ha accolto con una grande gioia e tanta emozione e ha inaugurato il libro delle cittadinanze onorarie della Capitale dei trulli con questa dedica: «Il sorriso degli alberobellini è più bello degli altri». Lino Banfi ha poi raccontato tanti aneddoti relativi alla sua carriera e parlato del suo nuovo progetto dell’Oreccchietteria Banfi che, partita da Roma, vuole esportare lo smile food della pugliesità ovunque. «Lino Banfi è patrimonio artistico e culturale pugliese e nazionale – ha detto il presidente dell’Anci Puglia e sindaco di Polignano, Domenico Vitto – emblema di un’ironia composta, semplice e sempre corretta». «Se la Puglia negli ultimi 15 anni è diventato lo scenario naturale di una filmografia italiana e internazionale, sicuramente lo dobbiamo anche al solco tracciato da Lino Banfi – dice il sindaco Michele Longo –. Il conferimento della cittadinanza onoraria a lui, straordinario attore della nostra terra, ci regala un Alberobellese in più che potrà contribuire alla mondialità di Alberobello e dei sentimenti buoni che da Alberobello possono arrivare ovunque». «Essere pugliese è un’esperienza bella e straordinaria. Io sono sempre orgoglioso di tutto ciò che fate, di tutto ciò che inventate e la cortesia e la gentilezza che ci mettete – ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha nominato Lino Banfi ambasciatore della Puglia nel mondo insieme ad Albano – far ridere è uno dei lavori più difficili e faticosi del mondo. La tua vita, Lino, e quella di tua moglie, Lucia, è stata una durissima e lunghissima strada piena di gioia, soddisfazioni e di affetti ma immagino quante porte ti siano state chiuse in faccia e quanti non hanno considerato con rispetto la tua fatica, quante umiliazioni hai dovuto subire. Io da presidente di questa Regione quando ho immaginato di nominarti ambasciatore l’ho fatto pensando alla generosità della tua vita e al gran lavoro che è stata. Tu e Albano siete due personalità che hanno conosciuto la sofferenza e proprio per questo siete in grado di comprendere quella degli altri». Al termine della cerimonia Lino Banfi ha potuto degustare orecchiette e altre specialità tipiche di Alberobello in un’orecchiettata all’aperto organizzata dall’Associazione ristoratori Alberobellesi davanti al Trullo Sovrano. Lino Banfi sarà presente ad Alberobello anche domani, domenica 27 maggio quando, nel pomeriggio, alle ore 17.00, inaugurerà gli Antichi Giochi in piazza del Popolo previsti all’interno del calendario di manifestazioni per la rievocazione storica di «Arboris Belli» organizzata dall’associone Arteca con il patrocinio di Comune, Regione e la collaborazione della BCC Alberobello-Sammichele di Bari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 372 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano - Prosegue la campagna vaccinale contro il Covid-19

14-04-2021

PUTIGNANO - La pagina social del Comune di Putignano fa sapere che domani 15 aprile 2021 prosegue la campagna vaccinale...

Putignano: droga nascosta e trasportata nel mezzo per trasporto farmaci

01-04-2021

PUTIGNANO - I militari della Stazione Carabinieri di Putignano al termine di diversi servizi di osservazione per le strade del...

Casamassima - Nudo in camerino davanti alla commessa, arrestato

28-03-2021

CASAMASSIMA - Ha chiesto alla commessa di provare un capo di abbigliamento intimo e si è fatto trovare nudo nel camerino...

Gioia del Colle - Arrestati gli autori seriali delle rapine al Penny Market

10-03-2021

GIOIA DEL COLLE - I Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, unitamente a quelli della Compagnia di Bari San Paolo...

Vendite sul web, i Carabinieri del TPC sequestrano reperti archeologici e documenti archivistici di…

08-03-2021

Le restrizioni legate all’emergenza non hanno attenuato i traffici illeciti di beni culturali, che nel periodo pandemico hanno visto un’intensificazione...

Le gazzelle del Nucleo Radiomobile del Provinciale di Bari arrestano parcheggiatore abusivo

26-02-2021

BARI - Gli uomini del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Bari hanno arrestato, nei pressi di via Capruzzi, un 49...

NECROLOGI

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...

Pensieri e parole di una giovane allevatrice

26-01-2021

LETTERA AL GIORNALE - Eppure tempo fa la mungitura rappresentava, per noi allevatori, un momento gioioso, con la quale si...

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...