ADV

 

Randagismo, verso la realizzazione di un canile affido?

02 05randagiNOCI (Bari) - Come mai nel Comune di Noci il randagismo è in continuo aumento? Quali soluzioni potrebbe adottare l’amministrazione comunale per attenuare il fenomeno? Di recente nel territorio comunale si è registrato un dato alquanto significativo: cani radunati in branchi o in solitudine si sono aggirati fra le vie del centro allarmando cittadini, residenti, negozianti. Si tratta del risultato di una serie di vicende che ultimamente hanno interessato i canili dei comuni limitrofi o quelli con cui il Comune di Noci stesso era convenzionato.

Un simile fenomeno necessita da tempo sicuramente di una soluzione. Per questa ragione, consapevole di quanto è successo nelle ultime settimane, la redazione Noci24.it ha chiesto all’assessore competente un aggiornamento sul fenomeno e sul tentativo di arginare il problema. A chiarirci la situazione è stato infatti il vicesindaco Marino Gentile, nelle vesti anche di assessore all’infrastrutturazione, fondi strutturali e comunitari, fonti rinnovabili, programmazione economica ed innovazione, internazionalizzazione.

Assessore, alla luce di quanto accaduto, come intende risolvere il problema?

“Innanzitutto siamo alla ricerca di un canile sanitario con cui convenzionarci. In seguito alle ultime vicende che hanno interessato il canile di Putignano, Noci necessita di un altro punto di pronto intervento. Al momento spunta Monopoli ma è tutto in fase di definizione. Solo grazie a questo riusciremmo, almeno momentaneamente, ad arrestare il fenomeno randagismo grazie alla sterilizzazione e remissione immediata sul territorio. Ci rendiamo conto tuttavia di quanto importante sia un progetto che possa arginare il fenomeno a lungo termine”.

A cosa si sta pensando dunque?

“Il primo passo consisterebbe sicuramente nella stipulazione di un’assicurazione. Seguirebbero poi, tramite ordinanza del sindaco, convenzioni con associazioni zoofile ed ambulatori veterinari del posto al fine di creare un’associazione di categoria da coinvolgere nei successivi atti di indirizzo. Un dato sicuramente importante consiste nella volontà di far rientrare all’interno delle opere pubbliche triennali la creazione di una canile qui a Noci. Per questo stiamo già lavorando in collaborazione con un funzionario regionale Martone alla realizzazione di un canile affido”.

In cosa consisterebbe un canile affido?

“In un idea innovativa. Concepiamo il canile non come un luogo d’abbandono ma come un luogo di formazione anche per il cittadino. Dove si possa beneficiare di un’area ristoro, gioco, pet terapy. Un canile insomma che non sia per i cani un solo punto d’arrivo ma un punto di partenza, utile per chi non può avere un cane in casa ma decide comunque di averne uno e di finanziarlo senza che questo sia abbandonato in strada”.

Obbiettivo finale?

“Svuotare i canili, non riempirli. Al momento i cani accalappiati a Noci sono circa 250. Noi puntiamo ad azzerare quel numero o comunque ad offrire loro un servizio migliore, anche a livello economico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...