Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

consultaNOCI (Bari) -  Nuove difficoltà nel cammino della Consulta delle Associazioni. Dopo l'incontro del 28 gennaio a cui aveva preso parte il sindaco Nisi sembrava si dovesse procedere speditamente nelle attività della Consulta. Il primo aprile scorso, un po' a sorpresa, pare fosse stata annunciata la volontà da parte della presidente Angela Lobefaro, di rassegnare le proprie dimissioni spiegando le difficoltà riscontrate nello svolgere il ruolo ed i compiti riconosciuti dal Regolamento alla Consulta. 

Un incontro chiesto dal Sindaco all'intero coordinamento (in realtà ridotto numericamente rispetto alla composizione varata il 28 aprile 2014) ha ricomposto le posizioni e garantito la prosecuzione degli incarichi fino al 28 aprile 2016, data di scadenza dell'attuale coordinamento. Sullo sfondo resta sempre la questione della funzione di una Consulta, mai pienamente decollata.


Comunicato Stampa congiunto del Sindaco e del Coordinamento della Consulta delle Associazioni del Comune di Noci

Dopo il 28 gennaio è tornata nuovamente a riunirsi in assemblea lo scorso 1 aprile, presso l’Aula consiliare del Comune di Noci, la Consulta delle Associazioni. È stato fin dall’inizio interesse di questa Amministrazione, infatti, come già ribadito recentemente dal Sindaco Domenico Nisi, promuovere la partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa, anche attivando l’istituto della Consulta delle Associazioni prevista dallo Statuto Comunale.

In quell’assemblea, i rappresentanti delle associazioni presenti hanno discusso con l’assessore Lorita Tinelli, e posto domande, così come previsto nell’odg di convocazione, sul rinnovo dell’iscrizione delle stesse all’Albo comunale delle Associazioni nonché sulla metodologia e la modalità con cui le stesse sono state invitate in varie occasioni a promuovere, progettare e presentare iniziative ed eventi in collaborazione con l’Amministrazione e a contribuire alla programmazione del cartellone degli eventi del Comune di Noci. È stata anche questa occasione utile per le associazioni presenti di rappresentare diverse problematiche e criticità, che necessitano di una migliore organizzazione nel rapporto tra Consulta e Amministrazione.

Per quanto riguarda il punto all’odg. “Discussione sui temi dell’organizzazione e della rappresentanza della Consulta delle Associazioni affinché agisca in modo attivo e propositivo nella politica culturale, sociale e ambientale nocese”, il coordinamento, per voce della Presidente Angela Lobefaro, ha annunciato con una lettera le sue dimissioni. In tale lettera venivano spiegate le difficoltà riscontrate nello svolgere il ruolo ed i compiti riconosciuti dal Regolamento alla Consulta, dovuti soprattutto alla novità dell’istituzione e alla debole convinzione delle Associazioni sulla opportunità che la Consulta possa rappresentare. Ribadendo, inoltre, che la Consulta vuole essere uno strumento di comunicazione tra le varie Associazioni, che spesso faticano a mettersi in rete e a sviluppare sinergie e processi di collaborazione.

Problematiche che hanno indotto il Sindaco a convocare il coordinamento presso il suo ufficio, in un incontro che è servito a chiarire le rispettive istanze e posizioni, vissuto da tutti in un’ottica di superamento delle criticità evidenziate.

«Questo passaggio si è reso necessario affinché non sia vanificato il lavoro che in questi due anni la Consulta ha svolto, avviando un percorso di partecipazione democratica, per accrescere il pluralismo e la volontà di lavorare in rete, consci del ruolo che viene riconosciuto a tale organismo, in primis dallo Statuto comunale e di rimando dal Regolamento comunale del 24 marzo 2014, di collegamento tra le realtà associative e l’Amministrazione», ha dichiarato la presidente Angela Lobefaro.

«Fin dall’inizio del mio mandato – ha dichiarato il Sindaco Domenico Nisi – l’Amministrazione da me presieduta ha deciso di percorrere la strada del confronto e della partecipazione, che è una strada oggettivamente più complicata, ma che, a mio avviso, merita lo sforzo di essere percorsa, perché solo camminando insieme possiamo essere sicuri di raggiungere obiettivi realmente condivisi. Riconosco l’altissimo valore del lavoro svolto dalla Consulta sin dal suo insediamento – ha aggiunto il Sindaco– dalla sua Presidente e da tutto il coordinamento, ed è per questo motivo che, nel ringraziarli per il lavoro svolto nella fase di avvio di questo importante istituto di partecipazione, ho chiesto ai membri del coordinamento di proseguire e completare il loro lavoro fino a naturale scadenza del mandato, prevista per il 28 aprile. Pregandoli altresì di avviare l’iter per traghettare l’organo in questa fase di passaggio, che mi sono impegnato a seguire in prima persona. In tutti loro ho trovato la disponibilità a risolvere i problemi e un’autentica volontà a costruire per il futuro. Questa esperienza di partecipazione – ha concluso – è nuova per tutti, per noi Amministratori e per le Associazioni. Ma non possiamo e non dobbiamo mollare di fronte agli ostacoli, cercando di superarli insieme, soprattutto quando a sostanziare l’agire di tutti noi è un unico vero obiettivo: il bene di Noci». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 246 visitatori e un utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook