Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

06-19-rsu-dipendentiNOCI (Bari) - Sono sul piede di guerra i dipendenti comunali che ieri si sono presentati in consiglio comunale anche con i vertici provinciali Zonno CSA-FIADEL e Centrone UIL FLP per rappresentare le proprie difficoltà. Dal momento che il consiglio non si è più tenuto, a causa della mancanza del numero legale, anche le loro problematiche sono rimaste inespresse. Ne è nato un breve e animato incontro da cui sono emerse le loro perplessità sulla gestione dei compensi per straordinari.

Forte l'amarezza da parte di Zonno CSA-FIADEL che mette subito in chiaro i termini della polemica che si trascina negli ambienti comunali e che colpisce la gran parte dei lavoratori che in data 13 giugno 2012 hanno anche sottoscritto un verbale assembleare ricco di sottolineature polemiche sul versante della gestione delle risorse umane nel Comune di Noci  "A questo comune interessa solo l'estate nocese con i vigili e tutti i dipendenti impegnati a far fare una bella figura. Tutti i dipendenti, nessuno escluso, però non pagano lo straordinario perchè a parer loro non c'è danaro. Poi a questo comune piaccono anche le sagre e le colonie per bambini, quest'ultima cosa sacrosanta, però sono soldi pubblici che consumano. Però per i dipendenti non ci sono fondi. Per tre dipendenti di questa amministrazione che sono a capo del palazzotto del potere... posso anche fare i nomi...Intini, Liuzzi e D'alena, per loro ci sono soldi, premi e quant'altro. Solo a quelle tre. Perchè gestiscono la parte economica di tutto questo comune e affamano i loro pari dipendenti, ma non da oggi, da anni".

Parimenti critico Centrone della UIL FLP "Se avessimo potuto parlare in consiglio io avrei detto ai signori della maggioranza <<vi auguro che andiate a vincere l'anno prossimo le votazioni, perchè dovete stare poi cinque anni a patire tutte le conseguenze di queste scelte a dir poco nefaste e incaute che state ponendo in essere>>. I fabbisogni triennali sono risibili". 

In Consiglio comunale erano presenti anche i rappresentanti RSU del comune di Noci, Katia Dongiovanni, Angela Piantone, Vito M.Laforgia e Giuseppe Ricci. 

 

 


 

Il documento della RSU fatto circolare in consiglio

 

R.S.U. - COMUNE DI NOCI

VERBALE ASSEMBLEA GENERALE DEL 13 GIUGNO 2012

Il giorno 13 giugno 2012 alle ore 10.30, presso la sala Consiliare, si è tenuta un'assemble generale di tutto il personale dipendente del Comune di Noci, a seguito di una convocazione fatta dalla Rappresentanza Sindacale Unitaria dell'Ente, per discutere il seguente o.d.g.: "LA NUOVA RSU INCONTRA TUTTI I COLLEGHI PER CONFRONTARSI E RACCOGLIERE PROPOSTE  SUI PROBLEMI DEL PERSONALE".

Hanno preso parte all'Asssemblea oltre alla RSU (nelle persone di Katia Dongiovanni, Angela Piantone, Vito M.Laforgia e Giuseppe Ricci) ed a un nutrito numero di dipendenti comunali (in rappresentanza di tutte le categorie e di tutti i settori dell'Ente) anche i rappresentanti sindacali territoriali Paolo Centrone per la UIL FP e Sebastiano Zonno per il CSA FIADEL.

La relazione introduttiva è affidata alla RSU che ha sottolineato come le recenti elezioni per il rinnovo della rappresentanza sindacale nel nostro Comune ha registrato una partecipazione di oltre l'83% dei dipendenti: un dato significativo che per un verso esprime fiducia nell'azione sindacale e per l'altro evidenzia la necessità, da parte del personale, di essere protagonista della vita dell'Ente e non semplice attore passivo delle decisioni.

A tal proposito si è messo in evidenza come molte delle questioni che attengono al personale ed alle relazioni sindacali, già note e più volte emerse anche nelle riunioni della Delegazione Trattante, sono rimaste senza risposta. Si è fatto particolare riferimento:

- alla mancanza di trasparenza degli atti che riguardano il personale dell'Ente;

-  alla carenza di comunicazione nei rapporti con le parti sindacali;

-  ad alcuni casi di inadeguatezza di mezzi informatici, a fronte di una grave carenza di personale;

- al ritardo nell'approvazione del fondo 2012 e alla risoluzione della questione inerente il fondo 2011;

- ad alcune recenti decisioni di trasferimento di colleghi all'interno dell'Ente e anche a provvedimenti disciplinari.

E' intervenuto, quindi, il rappresentate sindacale territoriale del CSA FIADEL Sebastiano Zonno, che ha espresso condivisione sia per l'iniziativa che per i contenuti, sottolineando come sulla stampa locale sono stati pubblicati alcuni articoli, in forma anonima, su argomenti che attegono al personale dell'Ente, ed evidenziando la necessità di manifestare le proprie istanze in modo coraggioso e palese. A tal proposito, propone di presentarsi alla seduta del prossimo 'consiglio comunale' per dare all'azione dell'assemblea più trasparenza ed efficacia.

La proposta viene messa ai voti, per alzata di mano, ed approvata all'unanimità. E' intervenuto, quindi, il rappresentate sindacale territoriale Paolo Centrone delle UIL FPL che ha espresso il proprio disappunto per la situazione stagnante circa il problema relativo alla risoluzione 'in positivo' del fondo 2011 (confermando gli importi del 2010) e che in altri Comuni, a fronte di situazioni simili, la questione è già stata risolta per volontà e spirito di collaborazione tra la parte pubblica e quella sindacale, a fronte di una penalizzazione sempre più pesante delle retribuzioni.

Centrone ha, inoltre, evidenziato una particolare anomalia del Comune di Noci, che si concreta nel fatto che alcuni titolari di 'posizioni organizzative', già abbondantemente gratificati sul piano economico si percepiscono come non appartenenti al personale del comparto e, quindi, non soltanto non partecipano alle azioni del personale, ma in alcune occasioni sono di ostacolo alle stesse.

Si è quindi aperto un ampio ed approfondito dibattito tra gli intervenuti, che ha evidenziato - oltre ad una serie di problemi particolari che la RSU porterà all'attenzione della delegazione trattante (es. ricognizione sullo straordinario) -anche un malessere generale, proprio di chi si sente escluso dalle decisioni che attengono alle fasi operative della vita dell'Ente e spesso mortificano per la carenza di rapporti con i responsabili di settore che non rendendo trasparenti i propri atti, di fatto escludono i colleghi da ogni possibilità di coinvolgimento operativo.

L' assemblea nel dare pieno mandato alla RSU a farsi portavoce in modo deciso di tutti i problemi emersi e nel darsi appuntamento al prossimo 'consiglio comunale' auspica una fattiva collaborazione con l'amministrazione e con gli organi decisionali, all'insegna della trasparenza, dell'equità e di una sana collaborazione nei rapporti sindacali.

Noci, 13 giugno 2012

f.to: - i dipendenti presenti all'assemblea

-   la RSU

-   i rappresentanti territoriali UIL FPL - CSA FIADEL

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 183 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook