Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 28 Giugno 2022 - 15:14

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09-25-conferenza-taresNOCI (Bari) - L'arrivo delle cartelle TARES nelle case dei nocesi ha suscitato scalpore e polemiche. I nocesi si sono visti recapitare il nuovo tributo comunale con una maggiorazione che varia tra il 100% ed il 150% in più rispetto a quella che era la TARSU fino all'anno scorso. Superato il momento di shock che ha portato a crearsi lunghe code davanti agli uffici comunali, l'amministrazione nocese, insieme ai tecnici, ha voluto spiegare tramite una conferenza stampa come si è arrivati alla TARES e come si compone il nuovo tributo.

«La TARES – spiega il Sindaco Domenico Nisiè un tributo contenuto nel decreto Salva Italia varato dal Governo Monti che non riguarda più prettamente il servizio della nettezza urbana, ma raccoglie anche un'altra serie di servizi indivisibili quali la pubblica illuminazione, il verde pubblico, la manutenzione del decoro urbano». A riscuotere il tributo non ci sarà più Equitalia cosi «A questi – aggiunge il primo cittadino - vanno aggiunti tutta una serie di costi riconducibili direttamente al Comune che ne calcola e riscuote direttamente il tributo. L'aumento in cartella – scandisce a chiare lettere il Sindaco di Noci - non è dovuto al contenzioso aperto con la ditta Avvenire srl per la quale ci si muove in altra maniera che non centra con questo contesto».

Un primo incremento è dovuto alla maggiorazione dello 0,30% dovuto allo Stato. Una quota parte trattenuta direttamente dall'erario statale che per Noci si concretizza monetariamente con circa 400mila Euro. «È il nostro contributo al decreto Salva Italia. Salva Italia e ammazza comuni» ironizza Nisi. L'introduzione della TARES nella città dei tre campanili è dovuta, ma non deve essere considerata una colpa, all'approvazione del bilancio previsionale 2013 da parte del commissario prefettizio Minervini che ne ha conseguentemente recepito la formula nella scadenza del 30 giugno scorso.

Sul lato tecnico la responsabile amministrativa dell'Ufficio Tributi Rag. Antonia Locorotondo spiega che: «Attenendomi scrupolosamente alle direttive del Ministero e al DPR 158/99, ho cercato di formulare il conteggio delle cartelle nel miglior modo possibile. Difatti in linea di principio la tassa prevede, sul comparto rifiuti, che il pagamento attenga alla regola: "più sporchi, più paghi". Infatti il tributo non è calcolato più considerando solo i mq dell'immobile (con un costo fisso di 1,56 € a mq), ma a questo si aggiunge il numero degli occupanti ivi residenti. Di qui la Locorotondo ha estrapolato 6 fasce di parte fissa che variano dallo 0,67€/mq per il singolo occupante, a 0,77€/mq per 2 occupanti; 0,84€/mq per 3 occupanti; 0,90€/mq per 4 occupanti; 0,91€/mq per 5 occupanti; e 0,87€/mq per 6 o più occupanti dell'immobile.

Per quanto riguarda i pagamenti è prevista una soluzione dilazionata in quattro mesi sino a dicembre di cui solo la prima (quella con scadenza al 30 settembre 2013) può essere pagata post scadenza senza interessi di mora o oneri aggiuntivi. L'ultima scadenza invece, quella del 31 dicembre, è la più rilevante perché entro quel termine lo Stato Italiano deve necessariamente riscuotere i 400mila Euro dal Comune di Noci. «Infine non sono previste esenzioni di sorta – chiosa la Locorotondo – le quote dei contribuenti evasori ricadranno sull'intera collettività che vedrà maggiorarsi la propria quota in cartella».

A subire maggiormente il colpo, oltre i cittadini, saranno tutte le attività che hanno a che fare con l'ambito alimentare: bar, ristoranti, pizzerie, fruttivendoli, vedranno impennarsi le proprie quote in ordine al fatto che producono maggiormente rifiuti.

 

SCARICA

Informativa TARES 2013

Regolamento TARES 2013 

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario 

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 668 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...