Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

logo la scelta buonaCOMUNICATO - I valori fondanti del movimento politico “La Scelta Buona” sono Famiglia, Lavoro e Impegno. Anche nella nostra comunità ci sono dei temi sociali che vanno affrontati e gestiti. Uno di essi si chiama GIOCO D’AZZARDO. Questo fenomeno coinvolge molte famiglie nocesi e soprattutto chi si occupa di politica ha la responsabilità di trattare la questione.

Chiariamo innanzitutto alcuni concetti. Siamo favorevoli al gioco in sé, l’homo ludens è l’individuo che attraverso il gioco sperimenta sé stesso, la sua creatività, il suo manifestarsi nelle forme svariate delle attività umane. Il gioco prepara persino alla vita, mettendo alla prova bisogni e capacità come il dominio, la competizione, lo svago, l’autogratificazione. Quando tuttavia in queste dimensioni ludiche entra la componente materiale e l’azzardo qualcosa cambia. Se il gioco esce dai suoi confini ludici, sfociando in dipendenza e compulsione, mette in crisi anche gli aspetti positivi del gioco. Il gioco d’azzardo ha una forte componente aleatoria, dove l’Agon (la parte competitiva, in cui hanno peso le abilità personali) lascia spazio all’Alea (la componente casuale, la fortuna) le cose cambiano. Per capire la valenza del gioco d’azzardo bisogna partire dal significato del termine francese “hazard”, che origina dall’arabo “zarah”, cioè dado. L’azzardo è un arcipelago di possibilità che presenta rischi e pericoli. È chiaro quindi come nel gioco d’azzardo domina il caso e l’atto del rischiare.

Ci siamo volutamente spesi su questi significati per far luce sulle principali componenti del gioco, per dire che c’è un gioco sano, in cui l’uomo si sperimenta, ed un gioco malato, in cui l’uomo rinuncia alla sua volontà e si abbandona al destino. Quindi, già a monte degli effetti dannosi sull’economia domestica (perché sono molte le famiglie in rovina a causa del gioco d’azzardo), il principio di abbandono del sé all’eccesso del gioco va affrontato. Va contenuta l’ossessione del gioco, le ansie e le alterazioni dell’umore dei giocatori, i sensi di colpa, la distorsione della realtà che sperimenta il giocatore patologico. Queste persone correlano al gioco d’azzardo anche alterazioni alimentari, talvolta uso di sostanze dannose, danni economici, lavorativi e sociali.

Siccome i meccanismi che portano l’individuo a diventare patologico sono subdoli e lenti, quindi incontrollabili, è compito della comunità intervenire, esattamente come fa il sistema immunitario quando si è minacciati da virus e batteri. Perciò La Scelta Buona, quando avrà i consensi dei cittadini, di adopererà con ogni mezzo per contrastare questa forma malata di gioco. Studieremo meglio le azioni da mettere in campo e sicuramente lavoreremo su più fronti, ad esempio:

  1. Richiederemo agli organi di controllo preposti una verifica della corretta funzionalità delle macchine da gioco e che non vi siano minorenni a giocare
  2. Cercheremo di applicare e far rispettare le norme vigenti in tema di orari (possibilmente riducendoli) e rispetto delle norme pena applicazione di sanzioni, ponendo nuovi limiti alle aperture
  3. Faremo costanti, forti ed incisive campagne di sensibilizzazione, coinvolgendo le scuole
  4. Predisporremo un valido supporto ai giocatori che vorranno uscire dall’ossessività del gioco

Vogliamo ribadire che questa tematica per noi è centrale. Sebbene siano maggiormente i maschi, il fenomeno interessa anche le donne ormai, è più diffuso nelle persone sposate e che hanno un lavoro, è soprattutto dai 30 anni in su che il fenomeno è consistente, in tutte le fasce di età, anche sopra i 50 anni.

Prima che diventi una malattia sociale, metteremo in campo di anticorpi necessari.

Enzo Bartalotta

Presidente della Scelta Buona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 222 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook