Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

GiovedÌ, 24 Settembre 2020 - 22:54
 

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

09 19 movimentiamo noci logoNOCI (Bari) - Crisi di governo, nuove alleanze e un nuovo esecutivo: si sono chiusi giorni di importante protagonismo politico per il Movimento 5 Stelle nazionale. L'Associazione MovimentiamoNoci è, nel nostro comune, l'espressione locale di tale fazione politica, pur non essendo rappresentata in consiglio comunale dopo l'ultima tornata delle elezioni amministrative 2018. Resta, però, una base elettorale forte e consolidata sul territorio, testimoniata dal 19,46% dei voti ottenuti dai pentastellati alle europee 2019. In questa intervista, l'Associazione MovimentiamoNoci risponde in merito allo stato dell'arte del proprio attivismo politico, ai rapporti con il movimento nazionale e ai giudizi riguardo all'operato di quest'ultimo. 

A Noci, il movimento 5 stelle conserva forti consensi relativamente alle elezioni su scala nazionale ed europea: alle politiche del 2018 e alle europee del 2019, rispettivamente, ha ottenuto il 39,79% e il 19,46% dei voti. Vi è, quindi, una grande base elettorale che non è rappresentata da nessun consigliere comunale. I nocesi che condividono, quindi, i principi del movimento, da chi sono rappresentati? Qual è la situazione attuale dell’attivismo politico pentastellato a Noci?
"I principi del Movimento sono appunto principi e come tali non hanno bisogno di rappresentanti di parte. Come è risaputo non siamo presenti in Consiglio Comunale, quindi se la domanda verte su chi in detto Consiglio porta le istanze dei cittadini purtroppo ci tocca affermare che l’attuale maggioranza di certo non è rappresentativa di quanto i nocesi chiedono e si aspettano da una sana politica. Per quanto riguarda la situazione locale, l’assenza di rappresentanza in consiglio comunale non preclude le attività del gruppo e continuiamo periodicamente a incontrarci come sempre fatto".

Alle ultime elezioni amministrative, al gruppo di Movimentiamo Noci non è stato concesso di utilizzare il simbolo del Movimento 5 Stelle. A ciò è seguito il contratto di governo e la ritrattazione su alcune delle posizioni storiche del Movimento (Tap, Tav, vincolo dei due mandati, per dirne alcune).
Il gruppo di attivisti attualmente presente a Noci continua ad ispirarsi al Movimento 5 Stelle attuale (e ne fa parte) o rimane legato al movimento della prima ora? Tornerà il simbolo pentastellato a Noci?
"Come specificato prima, i principi fondanti del Movimento sono principi e come tali sono sacrosanti e condivisibili. L’onestà, la trasparenza, l’attenzione rivolta ai cittadini piuttosto che ai poteri forti sono ideali da cui il Movimento non si è discosto; palese è che non avendo avuto la maggioranza in Parlamento oltre a portare avanti i propri punti (citiamo per tutti il reddito di cittadinanza e superamento della Legge Fornero) ha dovuto confrontarsi sia all’interno sia con gli alleati su questioni che comunque continuano tutt’oggi ad essere controverse. Il gruppo di Noci non è esente da questa diversità di vedute che comunque rappresenta una ricchezza piuttosto che la grigia omologazione che si vede in altri partiti. L’utilizzo del simbolo non è una decisione che spetta al gruppo; bisognerà attendere le prossime amministrative per avere una risposta a tale domanda".

Qual è l’opinione di Movimentiamo Noci sull’operato del governo giallo-verde?
"L’attuazione del reddito di cittadinanza per quanto ci riguarda è il fiore all’occhiello di questa esperienza che non si può definire comunque totalmente positiva. Gli attriti tra le due forze, alimentate dall’ingiustificata voglia di protagonismo di Salvini, hanno rappresentato ovviamente un ostacolo a quello che doveva essere un governo del cambiamento che ha cessato la sua esperienza perché il segretario della Lega, con un voltafaccia degno dei cambia casacche della prima repubblica, ha deciso di far terminare il governo, salvo poi cercare di ritirare la mozione di sfiducia a Conte e non riuscendoci, per cercare di ricucire lo strappo, offrire a Di Maio la carica di premier. Inutile spendere parole su comportamenti che si commentano da soli".

Qual è la vostra opinione riguardo al modo in cui il Movimento 5 Stelle ha gestito questa crisi di governo? Come, inoltre, vi ponete nei confronti del governo di coalizione con il PD neoformato?
"Non possiamo dare al Movimento meriti o demeriti di governo in quanto dal punto di vista istituzionale è il Presidente della Repubblica che ha gestito la crisi. In realtà le soluzioni praticabili non erano molte in quanto con l’attuale legge elettorale non ci sarebbe stato nessun vincitore e ci saremmo ritrovati con un Parlamento non in grado di esprimere una maggioranza politica netta. Non osanniamo l’accordo con il PD che è una forza con cui le diversità sono sin troppo evidenti, ma in questo momento un governo era necessario e noi speriamo solo che i buoni propositi pronunciati da Conte al momento di chiedere la fiducia alle Camere siano seguiti dai fatti e non si verifichi un altro tradimento come quello perpetrato da Salvini".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 810 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari, cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri “Puglia”

13-09-2020

BARI - Nella Caserma “Chiaffredo Bergia” si è tenuta giovedì sera, alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, Generale di...

Operazione “Prometeo”: truffa aggravata per il conseguimento di incentivi statali al fotovoltaico

13-09-2020

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale e del Reparto Operativo Aeronavale di Bari hanno dato esecuzione al provvedimento emesso...

Scoperto laboratorio di amfetamine: due arresti

25-08-2020

CONVERSANO - I Carabinieri della Tenenza di Mola di Bari hanno arrestato in flagranza di reato G.A., di anni 45 e...

Toritto - I Carabinieri arrestano un pluripregiudicato 42enne per resistenza a P.U. e sequestrano apparecchiature…

14-08-2020

Toritto - Nella tarda mattinata di ieri i militari della Sezione Radiomobile di Modugno hanno rintracciato e tratto in arresto F...

Spinazzola - Operazione anti-caporalato: arrestati 3 imprenditori

14-08-2020

Spinazzola - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, da diversi giorni impegnati sul territorio...

Operazione “#Cheguaio!”: perquisizioni della GDF di Bari

07-08-2020

BARI - Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari ha eseguito perquisizioni domiciliari in Puglia, Campania...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...