ADV

 

Plantone (PD) risponde all'opposizione consiliare: "Necessarie alcune precisazioni"

PlantoneNOCI - In un tempo difficile come quello che stiamo vivendo, bisognerebbe avere la capacità di lasciar perdere le polemiche. Tuttavia, sono innegabili e necessarie alcune precisazioni, soprattutto dopo ripetuti interventi da parte della nostra opposizione consiliare.

Partirei, innanzitutto, dalla necessità del coraggio politico. Bisognerebbe avere il coraggio, infatti, di ammettere che in questi mesi di grande difficoltà e di grande apprensione, il nostro Comune ha avuto la capacità di far fronte alla situazione pandemica con grande prontezza ed organizzazione. Il Sindaco e la Giunta sono stati non solo in grado di contribuire con decisione al contenimento della diffusione del virus nel nostro Comune, ma anche di assumere decisioni (a volte impopolari) che sono andate oltre il mero adempimento delle ordinanze nazionali e regionali.

Andrebbe infatti, con onestà, ricordato l’importante lavoro di coordinamento messo in campo con la rete dei medici di base, coadiuvato dal dott. Francesco De Tommasi. È stato un lavoro silenzioso, ma di una importanza strategica per la salvaguardia della nostra piccola comunità. Penso anche all’hub per sottoporsi ai test rapidi o alle chiusure straordinarie di scuole ed attività commerciali in momenti delicati della diffusione della pandemia. Va certamente, ancora, ricordata la rapidità con la quale i servizi sociali hanno erogato sostegni economici alle famiglie più in difficoltà o il copioso lavoro fatto per rendere le nostre scuole un posto quanto più possibile sicuro per i nostri bambini e ragazzi. Non da ultimo va anche evidenziato il successo delle giornate di vaccinazione del corpo docenti, la cui organizzazione è stata da più parti definita “perfetta!!”

Se il dato dei contagi si è attestato su numeri relativamente bassi, lo si deve certamente a chi ha mostrato sapienza e capacità in tutte le scelte effettuate ed anche alla prontezza di tutti noi cittadini nel cogliere l’urgenza di rispettare semplici regole, ma di fondamentale importanza. Cosa che dobbiamo continuare a fare.

In momenti così difficili le istituzioni vanno anche elogiate e ringraziate, se il lavoro che compiono è all’altezza della situazione, perché questo le riavvicina ai cittadini e ne risalta l’importanza. Questa capacità ed efficienza, infatti, non è scontata, prova ne sono i tanti esempi negativi verificatisi altrove.

Così è accaduto, infatti, nel recente webinar sul Covid a Noci promosso da una importante testata locale durante il quale il direttore del giornale, autorevole professore e medico, ha evidenziato, tra l’altro, la positività delle azioni poste in essere dalla nostra Amministrazione Comunale.

Ecco, quindi, che dispiace leggere articoli in cui una parte della opposizione piuttosto che riconoscere tutto questo, si pone in una posizione di strisciante polemica. Ed allora, all’invito di Direzione Italia ad un “intervento energico” del Sindaco per far cessare il “valzer dei vaccini”, non si può non rispondere che il Comune di Noci è tra i promotori di una richiesta esplicita avanzata da tempo alla ASL, assieme a tutti i Comuni della Città Metropolitana di Bari, per l’attivazione di punti di vaccinazione comunale. Peraltro, tale richiesta era stata sostanzialmente accolta in attesa dell’accordo tra Regione e medici di base siglato proprio nei giorni scorsi.

Ed ancora, non ritengo corretto che l’opposizione chieda il proprio coinvolgimento nella definizione di alcuni provvedimenti amministrativi e dopo solo alcune ore dalla convocazione delle commissioni consiliari per la discussione collegiale del Fondo di Mutualità, fortemente voluto da questa maggioranza per sostenere economicamente famiglie ed imprese locali, qualche Consigliere di opposizione provi a farlo passare come una propria iniziativa politica.

Questi piccoli scivoloni, certamente comprensibili in un momento in cui anche la politica sembra un po' sospesa, io credo non aiutino a dare quella idea di unità che invece la politica dovrebbe garantire. Una unità soprattutto d’intenti nel preservare ed esaltare il ruolo delle nostre istituzioni, che devono essere punto di riferimento per una comunità quando le difficoltà aumentano.

Quanto poi ai cambi in Giunta, anche questi sono stati oggetto di velata critica. Credo che si possa con certezza affermare che a qualità è stata sostituita qualità. Le competenze e le caratteristiche umane delle persone che si sono succedute in Giunta sono infatti indiscutibili, a mio parere. Il Consigliere D’Aprile vorrebbe conoscere le pagelle, così come accade dopo una partita di calcio. L’idea però che alla fine del primo tempo di una partita complessa ci si fermi ad indicare promossi o bocciati, appartiene ad una visione sbagliata dell’essere squadra e certamente conduce a sicura sconfitta finale. Ci sarà tempo per sottoporsi al giudizio degli elettori e lo faremo come gruppo, assumendo responsabilità collettive su quello che saremo o non saremo stati in grado di fare.

Se fossimo in un tempo “normale”, invece, il Consigliere D’Aprile avrebbe dovuto innanzitutto riconoscere il cambio profondo che il centro-sinistra ha impresso alla politica locale, dopo anni in cui la presenza delle donne era stata quasi un orpello. Avere oggi una folta rappresentanza femminile in Consiglio Comunale nei banchi della maggioranza e avere in Giunta una “inconsueta” parità di genere, credo non faccia rimpiangere i tempi in cui il centro-destra contravveniva (addirittura) le normative allora vigenti non nominando alcuna donna in Giunta. La cosa che ci rende orgogliosi, poi, è che queste donne sono giunte alla ribalta politica non per cooptazione da parte di politici uomini, facendo leva sulla furba interpretazione delle norme, ma sono donne che interpretano liberamente funzioni, ruoli e azione politica. Pensi un po', Consigliere, una rivoluzione.

Vito Plantone

Segretario Circolo PD di Noci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

Furti di farmaci: un arresto e 20 indagati da parte dei Carabinieri del Nas

10-04-2024

BARI - I Carabinieri del NAS di Bari hanno notificato un Avviso di conclusione delle indagini preliminari nei confronti di 20...

Triggiano e Grumo Appula  - Si assicuravano il voto per 50 euro; i Carabinieri eseguono…

04-04-2024

Agli arresti domiciliari anche il Sindaco di Triggiano BARI - I Carabinieri del Comando  Provinciale di Bari e della Sezione di...

Bari e provincia - Associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti

18-03-2024

Cinquantasei persone arrestate BARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, con il supporto dei militari di Taranto, dello Squadrone CC...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...