Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 28 Giugno 2022 - 07:58

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

07-31-assemblea-noci2020-1NOCI (Bari) - ''Sono i quattro consiglieri PDL ad aver abbandonato NOCI2020'': è perentorio e lo puntualizza più volte Stanislao Morea durante l'assemblea della coalizione NOCI2020 andata in scena nella sala dei Cappuccini, ieri sera 30 luglio 2013. Una riunione affollata quella convocata da Morea e dai quattro consiglieri comunali Anna Martellotta, Marino Gentile, Vittorio Lippolis e Giuseppe Mastropasqua. Obiettivo della serata: ristabilire la verità sulle dinamiche interne alla coalizione NOCI2020 all'indomani della decisione dei quattro consiglieri PDL di abbandonare l'aula consiliare il 23 luglio e non partecipare alla elezione a presidente del consiglio di Stanislao Morea.

07-31-assemblea-noci2020-2Dopo circa mezz'ora dall'inizio dell'assemblea Morea subisce anche la contestazione di alcuni persone non di Noci le quali hanno esposto uno striscione in sala con su scritto "Stanislao Morea peggio di Fini". Immediata la reazione del pubblico presente, composto da simpatizzanti, sostenitori e candidati del centro-destra i quali hanno chiesto l'allontanamento dei provocatori. Morea ha glissato e rispedito al mittente le provocazioni che stavano per nascere per focalizzare tutta l'attenzione su una ampia e circostanziata relazione che ha raccontato gli ultimi 30 giorni della attività politica della coalizione NOCI2020 da lui presieduta.

07-31-assemblea-noci2020-3Con piglio puntuale e critico Morea ha sciorinato tutti i dati degli incontri tenuti all'interno della coalizione e delle singole liste come anche degli incontri di trattativa con la coalizione Noci Bene Comune. Non ci sta a passare per un "poltronista" o un politico che fa "inciuci" col centro-sinistra e lo ribadisce più volte durante il suo lungo intervento. "Noi siamo nel centro-destra nessuno ci può cacciare dall'area del centrodestra. Semmai è il PDL ad essersi messo al di fuori della coalizione NOCI2020." La puntualizzazione è importante e di sostanza perché chiarisce i termini dei rapporti politici per tra le forze del centro-destra nocese. Morea durante il suo intervento ha ribadito più volte che non è ancora chiaro nè a lui, nè a Marino Gentile, nè a Martellotta, Lippolis, Mastropasqua il motivo per cui il PDL abbia voluto con un atto di forza obbligarli alla fuoriuscita dall'aula per dissentire sulla elezione del presidente del consiglio nella sua persona su cui si era trovato l'accordo nella serata del 22 luglio 2013.

Secondo la ricostruzione di Stanislao Morea il 22 sera tutte le sei liste della coalizione Noci2020 avevano trovato l'accordo attorno la sua persona e inspiegabilmente all'indomani mattina sarebbero giunti dei diktat dal coordinatore regionale PDL Distaso e Lista Schittulli Bellomo per abbandonare l'aula e non procedere con tale insediamento. Nella ricostruzione di Morea questo passaggio sarebbe inspiegabile ed immotivato dal momento che c'era stato la sera del 22 un accordo chiaro sulla elezione presidente del consiglio nella persona di Morea e sulla formazione di una giunta che prevedesse un pareggio tra le forze in campo e cioè due assessori in area centrodestra e due assessori in area centro-sinistra e con la possibilità di discutere ancora fino alle linee programmatiche sull'assegnazione eventuale di una terza delega al centrodestra.

07-31-assemblea-noci2020-4Morea ad apertura della conferenza stampa ha poi voluto puntualizzare: «È dovuta una precisazione. Me l'hanno fatto notare gli amici del PdL e cioè che non siamo noi fuori dal centro-destra, ma è il Popolo della Libertà che si è messo fuori dalla coalizione Noci2020. Sono i quattro consiglieri comunali che si sono messi fuori dalla coalizione Noci2020. Sembra una sottigliezza invece non lo è. Devo dire questo non collima perfettamente con la dichiarazione fatta dal senatore (sabato su Fax ndr) però siccome il PdL è composto da tante persone, da un direttivo, da un gruppo consiliare, affinché non si mandi un messaggio alla gente che il partito si inquadra esclusivamente nel gruppo consiliare, è bene ricordare che il partito non è il gruppo consiliare. E' anche il gruppo consiliare. Poi ci sono tanti candidati, tanti iscritti, tanti simpatizzanti. Probabilmente va fatta una riflessione».

Morea non accetta la violenza verbale con cui i coordinatori provinciali PDL e Movimento Schittulli sono intervenuti con un comunicato stampa ad annunciare una espulsione senza motivazione e per di più, a detta di Morea, impraticabile. «Sono ancora in attesa della raccomandata che mi dichiarerà fuori dal Pdl. Fino ad oggi non è ancora arrivato nulla, forse perché non possono mandarmi fuori dal centro-destra , perché il centrodestra è un'area a cui mi sento di appartenere e in cui ho lavorato e continuerò a lavorare». «Noi non ci siamo sottratti al confronto. Vorremmo capire fino in fondo qual è la posizione del PDL e del Movimento Schittulli. Sono loro che ci devono chiarire qual è la loro posizione. Sono loro che ci devono chiarire come mai in 30 giorni di trattativa hanno avuto tutto il tempo per pensare ad una posizione... come mai la prendono ai tempi supplementari, quando stavamo andando in consiglio e soprattutto dopo aver già rinviato una prima volta l'elezione del presidente del consiglio. Quella sera non stavamo eleggendo altro. Il sindaco non ha presentato la giunta. La cosa scandalosa è: "come mai non si vota un presidente del consiglio espressione del centro-destra?".

Al termine della relazione di Morea si sono registrati gli interventi di alcuni simpatizzanti, del maestro Antonio Laera e dell'ex-presidente del consiglio Enzo Notarnicola (UDC) il quale ha riconosciuto gli sforzi delle liste minori del centro-destra nel difendersi dai diktat del PDL.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 658 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...