ADV

 

Assemblea NOCI2020: sotto accusa il gruppo consiliare PDL

07-31-assemblea-noci2020-1NOCI (Bari) - ''Sono i quattro consiglieri PDL ad aver abbandonato NOCI2020'': è perentorio e lo puntualizza più volte Stanislao Morea durante l'assemblea della coalizione NOCI2020 andata in scena nella sala dei Cappuccini, ieri sera 30 luglio 2013. Una riunione affollata quella convocata da Morea e dai quattro consiglieri comunali Anna Martellotta, Marino Gentile, Vittorio Lippolis e Giuseppe Mastropasqua. Obiettivo della serata: ristabilire la verità sulle dinamiche interne alla coalizione NOCI2020 all'indomani della decisione dei quattro consiglieri PDL di abbandonare l'aula consiliare il 23 luglio e non partecipare alla elezione a presidente del consiglio di Stanislao Morea.

07-31-assemblea-noci2020-2Dopo circa mezz'ora dall'inizio dell'assemblea Morea subisce anche la contestazione di alcuni persone non di Noci le quali hanno esposto uno striscione in sala con su scritto "Stanislao Morea peggio di Fini". Immediata la reazione del pubblico presente, composto da simpatizzanti, sostenitori e candidati del centro-destra i quali hanno chiesto l'allontanamento dei provocatori. Morea ha glissato e rispedito al mittente le provocazioni che stavano per nascere per focalizzare tutta l'attenzione su una ampia e circostanziata relazione che ha raccontato gli ultimi 30 giorni della attività politica della coalizione NOCI2020 da lui presieduta.

07-31-assemblea-noci2020-3Con piglio puntuale e critico Morea ha sciorinato tutti i dati degli incontri tenuti all'interno della coalizione e delle singole liste come anche degli incontri di trattativa con la coalizione Noci Bene Comune. Non ci sta a passare per un "poltronista" o un politico che fa "inciuci" col centro-sinistra e lo ribadisce più volte durante il suo lungo intervento. "Noi siamo nel centro-destra nessuno ci può cacciare dall'area del centrodestra. Semmai è il PDL ad essersi messo al di fuori della coalizione NOCI2020." La puntualizzazione è importante e di sostanza perché chiarisce i termini dei rapporti politici per tra le forze del centro-destra nocese. Morea durante il suo intervento ha ribadito più volte che non è ancora chiaro nè a lui, nè a Marino Gentile, nè a Martellotta, Lippolis, Mastropasqua il motivo per cui il PDL abbia voluto con un atto di forza obbligarli alla fuoriuscita dall'aula per dissentire sulla elezione del presidente del consiglio nella sua persona su cui si era trovato l'accordo nella serata del 22 luglio 2013.

Secondo la ricostruzione di Stanislao Morea il 22 sera tutte le sei liste della coalizione Noci2020 avevano trovato l'accordo attorno la sua persona e inspiegabilmente all'indomani mattina sarebbero giunti dei diktat dal coordinatore regionale PDL Distaso e Lista Schittulli Bellomo per abbandonare l'aula e non procedere con tale insediamento. Nella ricostruzione di Morea questo passaggio sarebbe inspiegabile ed immotivato dal momento che c'era stato la sera del 22 un accordo chiaro sulla elezione presidente del consiglio nella persona di Morea e sulla formazione di una giunta che prevedesse un pareggio tra le forze in campo e cioè due assessori in area centrodestra e due assessori in area centro-sinistra e con la possibilità di discutere ancora fino alle linee programmatiche sull'assegnazione eventuale di una terza delega al centrodestra.

07-31-assemblea-noci2020-4Morea ad apertura della conferenza stampa ha poi voluto puntualizzare: «È dovuta una precisazione. Me l'hanno fatto notare gli amici del PdL e cioè che non siamo noi fuori dal centro-destra, ma è il Popolo della Libertà che si è messo fuori dalla coalizione Noci2020. Sono i quattro consiglieri comunali che si sono messi fuori dalla coalizione Noci2020. Sembra una sottigliezza invece non lo è. Devo dire questo non collima perfettamente con la dichiarazione fatta dal senatore (sabato su Fax ndr) però siccome il PdL è composto da tante persone, da un direttivo, da un gruppo consiliare, affinché non si mandi un messaggio alla gente che il partito si inquadra esclusivamente nel gruppo consiliare, è bene ricordare che il partito non è il gruppo consiliare. E' anche il gruppo consiliare. Poi ci sono tanti candidati, tanti iscritti, tanti simpatizzanti. Probabilmente va fatta una riflessione».

Morea non accetta la violenza verbale con cui i coordinatori provinciali PDL e Movimento Schittulli sono intervenuti con un comunicato stampa ad annunciare una espulsione senza motivazione e per di più, a detta di Morea, impraticabile. «Sono ancora in attesa della raccomandata che mi dichiarerà fuori dal Pdl. Fino ad oggi non è ancora arrivato nulla, forse perché non possono mandarmi fuori dal centro-destra , perché il centrodestra è un'area a cui mi sento di appartenere e in cui ho lavorato e continuerò a lavorare». «Noi non ci siamo sottratti al confronto. Vorremmo capire fino in fondo qual è la posizione del PDL e del Movimento Schittulli. Sono loro che ci devono chiarire qual è la loro posizione. Sono loro che ci devono chiarire come mai in 30 giorni di trattativa hanno avuto tutto il tempo per pensare ad una posizione... come mai la prendono ai tempi supplementari, quando stavamo andando in consiglio e soprattutto dopo aver già rinviato una prima volta l'elezione del presidente del consiglio. Quella sera non stavamo eleggendo altro. Il sindaco non ha presentato la giunta. La cosa scandalosa è: "come mai non si vota un presidente del consiglio espressione del centro-destra?".

Al termine della relazione di Morea si sono registrati gli interventi di alcuni simpatizzanti, del maestro Antonio Laera e dell'ex-presidente del consiglio Enzo Notarnicola (UDC) il quale ha riconosciuto gli sforzi delle liste minori del centro-destra nel difendersi dai diktat del PDL.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Truffa di 12.000 euro in danno di un anziano. I Carabinieri di Modugno arrestano una…

31-05-2024

MODUGNO - Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare “agli arresti domiciliari”, emessa...

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

"Contratti di Quartiere", l'opposizione contraria all'aumento del prezzo degli alloggi di edilizia convenzionata

15-06-2024

LETTERE AL GIORNALE - Riceviamo e pubblichiamo una nota politica dell'opposizione in merito all'aumento del prezzo di vendita degli alloggi...

Appuntamento mensile in biblioteca: come innamorarsi dei libri e dei luoghi che li custodiscono

30-05-2024

NOCI - Riceviamo da parte della maestra Dora Intini (e pubblichiamo con grande entusiasmo) il resoconto di una emozionante e...

Assolti dall’accusa di diffamazione “perché il fatto non sussiste”

27-05-2024

REPLICA DI PAOLO CONFORTI del 29 maggio 2024 Riceviamo e pubblichiamo. Apprendo del comunicato di Scagliarini e Longo ed al fine di...

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...