Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

12-28-liuzziNOCI (Bari) - Non accennano a diminuire le polemiche createsi attorno alla consegna del Premio Ambiente 2013 al . Da più fronti, e con mezzi di comunicazione diversi, alcune associazioni ambientaliste attive sul territorio e partiti politici di entrambi gli schieramenti hanno espresso il proprio disappunto verso la consegna di questo premio all'ex primo cittadino nocese oggi divenuto Senatore della Repubblica (in foto il momento della consegna del premio).

I primi a dire no a questo riconoscimento personale sono stati gli attivisti di DifferenziaNoci che con un post sui social network hanno commentato la notizia del premio. «L'importante riconoscimento è stato assegnato al senatore Liuzzi, già sindaco di Noci per dieci anni, - scrive il portavoce Vincenzo Sansonetti sulla pagina facebook del gruppo - sotto la cui reggenza è stato stipulato un contratto per la gestione dei rifiuti penalizzante per la città e una raccolta differenziata al 15%, dal presidente dell'Associazione Ambiente Puglia, Paolo Lepore, un nome e un volto molto conosciuti in ambiente....jazzistico».

rapanà-michele-fdiPiù rigide e meno sarcastiche le posizioni politiche. «Basta sopravvalutazioni ed autocelebrazioni! Nocesi questo premio "ambiente" 2013 al Senatore Liuzzi é immeritato! Il merito e la concretezza devono prevalere». Questo il messaggio lanciato da Fratelli d'Italia Noci. «Secondo i principi di Fratelli d'Italia merito, concretezza e competenza devono prevalere su qualsiasi decisione – spiega il portavoce della sezione cittadina Michele Rapanà - pertanto anche sui criteri di assegnazione di un premio così importante. Non reputiamo che il Senatore Liuzzi abbia alcun merito nella gestione ambientale del territorio nocese, posto che ha dimostrato nei suoi dieci anni di governo, di non aver saputo risolvere con competenza e concretezza l'annosa questione rifiuti. Pertanto, non è affatto convincente la motivazione addotta per il premio "ambiente 2013", "per aver ottenuto il Comune di Noci la Bandiera verde per l'Agricoltura per due anni consecutivi". Per queste ragioni il premio a nostro avviso è assolutamente immeritato, peraltro gravato da una motivazione incongrua, ed attinente ad un premio all'Agricoltura e non all'Ambiente».

11-03-vito-plantoneToni forti anche dal centrosinistra nocese. «A distanza di oltre 8 mesi – dichiara Vito Plantone neosegretario del PD locale - l'associazione decide di omaggiare il Senatore Liuzzi direttamente nella sua città, per consegnarli finalmente un premio che sa invece di assoluta presa in giro per un intero paese. Un paese che per esplicita responsabilità di Liuzzi e della sua Amministrazione, si trova oggi a dover affrontare un enorme problema ambientale rappresentato dalla bassissima percentuale di raccolta differenziata, rispetto a paesi limitrofi che ormai svettano con percentuali che si aggirano tra il 65 – 80%. 10 anni, quelli passati con Liuzzi, in cui questo tema non solo non è stato affrontato (le % di raccolta differenziata a Noci non sono mai andate oltre un misero 18% toccando oggi percentuali del 15%), ma è stato aggravato dalla sottoscrizione di un contratto d'appalto con la società "Avvenire" così capestro da impedire all'attuale Amministrazione di rescinderlo ed aderire convintamente alla nuova A.R.O. BA/6; bloccando così persino la possibilità per chi lo ha succeduto di poter incidere immediatamente su un tema ambientale così importante e che, non dimentichiamolo, ha anche causato l'enorme incremento delle bollette TARES per tante famiglie e imprese, in un periodo economicamente cosi difficile. Ma pur volendo restare sulla tutela del paesaggio artistico e culturale, cosa ben diversa dall'utilizzo improprio del termine "Ambiente", bisognerebbe anche sottolineare l'assoluto stato di degrado e abbandono del nostro Centro Storico che in 10 anni di amministrazione Liuzzi si è sostanzialmente svuotato. Oppure bisognerebbe prendere spunto da quanto detto dall'Assessore Regionale Barbanente durante la sua lectio magistralis sulla necessità di un'azione solidale da parte di cittadini e amministratori per la tutela del paesaggio, per farci immediatamente venire alla mente il rifacimento del cuore del nostro paese (Piazza Garibaldi e Via Aldo Moro) avvenuto senza alcuna consultazione della cittadinanza e senza alcuna preventiva analisi del suo impatto sulla nostra intera città, sulla sua storia e tradizione».

«Insomma – chiosa il segretario sezionale PD - appare a tutti gli effetti un'operazione markettara decisamente poco riuscita, degna del miglior berlusconismo, e che indigna piuttosto che compiacere una comunità, che di queste prese in giro proprio non ne sente il bisogno, concentrata com'è a venir fuori da errori gravi commessi proprio in tema ambientale dall'amministrazione guidata da Liuzzi».

Non sono bastati dunque le motivazioni dell'associazione Ambiente Puglia a convincere tutti i cittadini nocesi dei buoni propositi dell'uomo politico nocese più in vista dell'ultimo periodo. Raccolta differenziata, restyling di Piazza Garibaldi, Oasi di Barsento, sono macchie scure troppo evidenti per far finta che non esistano e che sul premio coprono i colori scintillanti del verde e dell'ambiente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 259 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook