Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

01-30-1consiglio-comunale-01NOCI (Bari) - Il 30 gennaio 2014 si è tenuto il primo consiglio comunale del nuovo anno. Il nostro portavoce e consigliere Orazio Colonna ha colto l'occasione per chiede delucidazioni sulla mancata risposta all'interrogazione sulla lotta all'evasione fiscale, da lui presentata durante il consiglio comunale del 4 dicembre 2013.

Il Sindaco ha risposto che l'argomento non è stato ancora affrontato in quanto si è pensato di creare dei tavoli di concertazione che creino un accordo tra le parti. Va ricordato che l'attuale opportunità di introitare il 100% del ricavato delle entrate derivate da questa operazione scade entro il 31 dicembre 2014, speriamo solo che non ci si lasci sfuggire una occasione del genere.
Subito dopo Orazio ha chiesto che fossero resi noti i motivi per cui il bilancio della manifestazione "Bacco nelle gnostre" svoltasi circa 80 giorni or sono non fosse stato ancora pubblicato, nonostante un accordo tra comune e organizzatori lo prevedesse. Non si è fatta attendere la titubante risposta dell'assessore D'Onghia che ha dichiarato che il bando non era stato ancora consegnato, (al che abbiamo consigliato di sollecitare l'associazione Acuto) salvo poi essere corretto dai dipendenti comunali nel corso del consiglio, che hanno ricordato come il deposito del bilancio fosse avvenuto in mattinata e che la pubblicazione avverrà nei prossimi giorni.
A questa discussione sono seguite le approvazioni dei verbali delle sedute del 7 e 26 novembre e del 4 dicembre, votate all'unanimità (primo punto dell' odg).
Il secondo punto punto prevedeva l'approvazione del piano triennale per la prevenzione della corruzione, programma triennale della trasparenza, dell'integrità del triennio 2014/2016 e del codice di comportamento. Orazio ha fatto notare come il documento avesse troppi errori di forma e come fosse troppo lungo e di difficile lettura per il cittadino. Ha suggerito quindi un confronto con il documento adottato dal Comune di Mola di Bari, breve e alla portata di tutti, ed ha sottolineato come dall'approvazione dello stesso partirà un controllo da parte del MoVimento 5 Stelle che attesti se i principi espressi nel regolamento vengano applicati.
Si è poi deciso sotto richiesta del Sindaco Nisi, vista l'assenza di alcuni elaborati grafici (questo il motivo addotto) di votare per il posticipo al prossimo consiglio comunale dell'approvazione di riattivazione del terzo P.P.A.(programma pluriennale di attuazione), che non è altro che uno strumento urbanistico con il quale il Comune individua le aree e i tempi nei quali intervenire. Esso è il principale strumento di attuazione del Piano Regolatore Generale e degli altri piani urbanistici. Si è quindi approvato il rinvio del punto, con l'unico voto a sfavore di Orazio che si è visto negare da maggioranza ed opposizione una sospensione di pochi minuti affinchè si potessero ottenere altri chiarimenti.
Si è infine discussa l'approvazione di un codice etico ispirato alla Carta di Pisa, ma modificato in quanto secondo la maggioranza alcuni articoli come il numero 11 che vieta agli amministratori pubblici di esercitare libera professione o lavorare alla dipendenze di aziende che hanno lavorato per il comune nei 5 anni successivi alla cessazione dell'incarico amministrativo, non sono applicabili su un comune di ventimila abitanti come Noci. Orazio ha posto due richieste di modifica per poter votare a favore del codice etico, cioè di reinserire questo articolo magari riducendo il divieto a soli due anni (richiesta bocciata dalla maggioranza e dai due consiglieri di NCD) e di eliminare la soglia dei regali che ogni amministratore può ricevere (inizialmente prevista in 100 euro annui), ottenendo il consenso della maggioranza. Infine si è astenuto dalla votazione alla luce del diniego di inserimento dell'articolo 11 e perchè se pur si tratta di un codice "etico" risulta ora ispirato alle situazioni lavorative di alcune persone che siedono a palazzo ed ai voleri della "maggioranza".
Le conferme della squallida unione tra le due coalizioni prendono sempre più forma. Capricci da parte dei consiglieri di maggioranza "Noci2020"? Mancato raggiungimento degli obiettivi comuni? In questo contesto una sinistra silente, a tratti accondiscendente e forse piegata a volontà altrui.

 

ASSOCIAZIONE MOVIMENTIAMO NOCI

(comunicato stampa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 209 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook