Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

MartedÌ, 28 Giugno 2022 - 09:01

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

10-21-relatori-territorio-zNOCI (Bari) - No ai combustibili fossili, si alle energie rinnovabili e alle leggi della termodinamica. Sono i presupposti della terza rivoluzione industriale proposta da Jeremy Riftijnk e che il Movimento 5 Stelle ha fatto suoi per lanciare una nuova sfida contro i poteri forti. L'assunto di partenza si basa sulla costante diminuzione dei combustibili fossili su cui l'economia moderna mondiale si regge, mentre l'energia solare è inesauribile (se non tra milioni di anni) (in foto i relatori Vianello, Colonna, Consoli).

10-21-consoli-matrix«Viviamo in una sorta di Matrix, una sorta di realtà virtuale legata al fossile – dichiara Angelo Consoli coautore insieme a Livio De Santoli del libro "Territorio Zero" edito da Minimum Fax. Più che il testo, nell'incontro organizzato dalla sede locale dei penta stellati all'interno del chiostro San Domenico domenica sera, si è discusso delle ragioni che hanno portato gli autori alla stesura del libro e le loro proposte per sovvertire l'ordine costituito. Inutile dire che Matrix è il paradigma per definire il sistema, costituito dalle multinazionali del fossile che detengono la ricchezza del mondo, rei, secondo gli autori, anche delle disuguaglianze presenti nei due emisferi. «Dobbiamo riqualificarci il cervello – seguita a dire Consoli – e liberarci dalle logiche consumistiche».

Le proposte sono quindi racchiuse in tre "pilloline": energia, rifiuti, agricoltura. Per quanto concerne la prima pillola si propone di smettere di estrarre combustibili fossili, ormai in esaurimento irreversibile, e sfruttare l'energia solare attraverso le leggi della termodinamica. Così per la distribuzione dell'energia bisognerebbe passare da un sistema centralizzato ad un modello distribuito dove chiunque sarebbe in grado di produrre energia autonomamente e solo nella quantità di cui ha realmente bisogno. «In Italia – dice Consoli – questo sistema è illegale e dobbiamo fermarci alle centrali fotovoltaiche che rappresentano di per sé una contraddizione di termini». Sui rifiuti invece, basta incenerire. Si deve invece passare al modello delle tre R: riduzione, riuso, riciclo. Iniziare quindi dagli imballaggi con una riduzione progressiva in cui il compostaggio è di tipo territoriale. In ultimo invece il riuso potrebbe essere incentivato tramite le "banche del riuso": luoghi in cui è possibile portare oggetti di qualsiasi tipo, anche rotti, per essere riprodotti secondo la legge sulla materia in cui «nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma». I nuovi prodotti ritornerebbero a nuova vita con il marchio open source "Second Life". Per quanto riguarda la terza pillola, l'agricoltura, l'obiettivo è quello di produrre tutto a km0. L'attacco è diretto alle multinazionali dei prodotti ogm che mascherano la sovraproduzione con la richiesta di domanda mondiale che fa perdere di vista la sovranità alimentare secondo una logica di colonialismo culturale. Comune denominatore per le tre pillole è quello di fare tutto in economia sul proprio territorio. «Il sistema territorio zero – afferma Consoli – si adatta ovunque nel mondo».

Focus particolare sullo smaltimento dei rifiuti speciali in Puglia e soprattutto nella zona di Taranto è fornito dall'attivista Giovanni Vianello che spiega tramite dati Arpa e slide esplicative come il sottosuolo pugliese sia costantemente minacciato dall'inquinamento. A questo si affianca il sistema lineare di modello di sviluppo. Una logica perversa che non fa altro che alimentare i consumi contribuendo allo stillicidio delle risorse naturali. E proprio nel consumo, cuore del sistema lineare, che si producono "un'obsolescenza percepita", dove «se non compri non conti niente», e "un'obsolescenza programmata", dove «gli oggetti sono prodotti proprio per durare pochi anni». Cambiare modello di sviluppo è possibile, passando da un sistema lineare ad un sistema ciclico.

10-21-fam-labLa serata si è conclusa con la presentazione dei makers di Fam Lab che hanno presentato una serie di prodotti costruiti tramite la stampante 3D. Il sistema rivoluzionario open source consente di sviluppare tecnologie riproducibili applicabili a diversi campi della produzione: dalla medicina, attraverso la stampa di protesi, alla meccanica, componentistica e pezzi di ricambio per auto, alle materie plastiche. Tutto con una semplice macchina (la stampante 3D) che funziona tramite materie naturali. La strategia Territorio Zero segue a ruota l'esempio di altri progetti come Slow Food in agricoltura e Capannori per i rifiuti, in cui l'autoproduzione e l'autosmaltimento sembrano la chiave di volta per il futuro. Utopia? Forse no, ma è bene fermarsi un momento a riflettere su quello che potrà avverarsi in un futuro non molto lontano da noi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Informazione pubblicitaria

 

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 417 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
Informazione pubblicitaria

FUORI CITTA'

Santeramo in Colle. Rapina a un anziano. Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare

18-06-2022

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri della Stazione di Santeramo in Colle hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di una misura...

Bari - Siglato un protocollo d’intesa tra l’Università di Bari e l’Arma dei Carabinieri

18-06-2022

BARI - Il 15 giugno 2022, presso la sede del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, il Magnifico Rettore dell’Università agli Studi di...

Eseguita dai Carabinieri un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 persone per una violenta…

31-05-2022

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Picone hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip...

Bari - Mostra di uniformi storiche dei Carabinieri nel palazzo della Città Metropolitana

31-05-2022

BARI - Nella splendida cornice del salone del colonnato del palazzo della città metropolitana di Bari, il Comando Legione Carabinieri “Puglia”...

Molfetta - Minorenne trovato dai Carabinieri con una pistola mitragliatrice

24-05-2022

MOLFETTA - I Militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Molfetta hanno arrestato in flagranza di reato un minore del...

Studenti in visita alla Compagnia Carabinieri di Monopoli

22-05-2022

MONOPOLI - Circa 10 alunni dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” sono stati accolti dai Carabinieri del Comando Compagnia...

NECROLOGI

Ci lascia Titina Sansonetti: aveva appena compiuto 104 anni

09-04-2022

NOCI – La comunità nocese perde ancora un baluardo della sua storia. Questa mattina infatti si è conclusa l’esistenza terrena...

Lutto tra i Carabinieri Forestali di Noci

28-02-2022

NOCI - Noci e la Coreggia piangono Nicola Annese, quarantotto anni, Carabiniere Forestale presso la Stazione di Noci da parecchi anni...

Addio a Peppino Longo

31-01-2022

BARI - “Perdiamo un amico, un rappresentante della Puglia, un uomo buono, sempre al servizio della sua terra. Imprenditore di...

Addio al Maestro Ottavio Lopinto

07-01-2022

NOCI – Una grande perdita per la comunità nocese, per la sua cultura e per la sua musica folk. Ci...

Giovanni Pizzarelli: la famiglia lo ricorderà con una Santa messa in occasione del trigesimo dalla…

14-11-2021

NOCI – Essendo trascorso un mese dalla scomparsa di Giovanni Pizzarelli, ex Appuntato dei Carabinieri, la famiglia lo ricorderà con...

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

LETTERE AL GIORNALE

Un Comitato per l'estensione della rete idrico-fognante in Zona H

28-03-2022

LETTERA AL GIORNALE - In data 6/7 marzo 2022 è stata inviata al Comune di Noci e all’Autorità Idrica Pugliese...

Liuzzi "La Gazzetta, una lunga pausa salutare"

24-02-2022

NOCI - Una lunga pausa salutare. E non solo per il giornale e per i giornalisti ma anche, paradossalmente, per i...

IIS "Da Vinci - Agherbino": doverose precisazioni

07-01-2022

COMUNICATO - A seguito di notizie di stampa che rappresentano infedelmente la realtà dei fatti, l’Istituto “Da Vinci – Agherbino”...

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...