Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

panorama-noci-da-alto-08Riceviamo e pubblichiamo - Il sig. Lamanna ci aveva già scritto e presentato la sua idea di stilare un programma elettorale con l'aiuto dei cittadini, mediante commenti e suggerimenti via web, per la competizione elettorale del 2013. Non per concorrere come candidato sindaco con una lista, ma solo con l'obiettivo di creare insieme ai nocesi un programma da sottoporre poi all'attenzione dei partiti, delle forze politiche e delle coalizioni per vedere se vorranno fare proprio il programma come delineatosi con l’apporto dei contributi ricevuti.

Il sig. Lamanna ci ha inviato il programma di partenza che ha messo anche in condivisione sul web all'indirizzo http://nicolalamanna.blogspot.it/.

La sfida è interessante ed è per questo che NOCI24.it vi invita a leggere il programma e a suggerire le vostre considerazioni commentando qui sotto. Vediamo cosa accade.

 


 

PROGRAMMA ELETTORALE

PRINCIPI ISPIRATORI


SVILUPPO SOSTENIBILE
Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli” – (anonimo)

Lo sviluppo sostenibile è una forma di sviluppo della societa’ e dell’ambiente, che
non compromette la possibilità delle future generazioni di perdurare nello sviluppo
stesso, preservando la qualità e la quantità del patrimonio e delle riserve naturali.
L'obiettivo è di mantenere dunque uno sviluppo economico compatibile con l'equità sociale e l’ equilibrio ambientale.

TRASPARENZA DELLA AZIONE AMMINISTRATIVA
"Abbiamo bisogno di persone per bene"

il cittadino deve avere la certezza che chi si occupa della amministrazione pubblica stia facendo l’interesse pubblico.

DEMOCRAZIA PARTECIPATA
"Libertà è partecipazione" – (Giorgio Gaber)

il cittadino deve riappropriarsi delle proprie funzioni e recuperare l’orgoglio di
appartenere ad una comunità e di essere il principale artefice delle scelte e dello
sviluppo della stessa.


GALATEO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NEI RAPPORTI CON IL CITTADINO
“il dipendente pubblico ha ragione di esistere in quanto svolge una funzione a favore del cittadino”

I rapporti degli amministratori e dei funzionari comunali con i cittadini devono essere improntati alla disponibilita’, alla cortesia, alla chiarezza e all’efficienza. Cio’ sia nella comunicazione diretta sia nei documenti e nelle comunicazioni scritte, pubbliche e private.

OBIETTIVO DELLA POLITICA
Per Aristotele la politica e’ l'amministrazione della "polis" per il bene di tutti, la
determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano”.

L’obiettivo primario della politica non è lo sviluppo economico fine a se stesso bensì il miglioramento della qualità della vita, dell’ambiente e delle relazioni umane. La funzione del politico è quella adottare decisioni e comportamenti al fine di  conseguire tale obiettivo a vantaggio di tutti i cittadini



SPUNTI DI RIFLESSIONE PER UN PROGRAMMA ELETTORALE CONDIVISIBILE

TERRITORIO, EDILIZIA
-Predisposizione del nuovo Piano Urbanistico Generale basato sui seguenti principi ispiratori:

• Perequazione urbanistica:
meccanismo di distribuzione dei diritti edificatori tra i proprietari, utile a superare gli aspetti della zonizzazione che determinano, tra i cittadini, differenze nell’esercizio dei diritti.
I diritti di edificazione dovranno essere regolati da un unico indice, di modo che i criteri di assegnazione dell’Amministrazione siano gli stessi per ogni suolo e per ogni proprietario.
La necessaria regolazione deve prevedere la possibilità di trasferire ad altre aree i diritti di edificazione assegnati alle aree destinate all’uso pubblico. Inoltre, per evitare sia densita’ urbane eccessive, sia discriminazione tra proprietari dei suoli, si deve mettere a punto un meccanismo di compensazione.

• Freno al consumo di suolo:
i grandi interventi di edificazione devono essere realizzati sul patrimonio edilizio esistente.

-Rilascio dei permessi di costruire subordinato alla istallazione di fonti di energia rinnovabile.

-Promozione, attraverso la riduzione degli oneri da corrispondere la Comune, della ristrutturazione
e riqualificazione estetica ed energetica del patrimonio immobiliare esistente

-Censimento degli appartamenti sfitti con agevolazioni fiscali per chi affitta


ENERGIA
-Facilitazioni amministrative per l’impiego di energie rinnovabili: solare (termico e fotovoltaico), eolico, ecc.;
-Introduzione delle energie rinnovabili e/o impianti di elevata efficienza energetica (pompe di calore, cogenerazione) su edifici pubblici, scuole, impianti sportivi.
Razionalizzazione dell’illuminazione pubblica mediante:
- freno alla proliferazione di nuovi punti luce se non strettamente necessari.
- Riduzione del flusso luminoso delle lampade della illuminazione pubblica nelle ore notturne.
- Dotazione di tutti gli uffici pubblici di lampade a basso consumo energetico.
- Attuazione di politiche di informazione per la riduzione degli sprechi.
- Verifica energetica obbligatoria degli edifici pubblici e su edifici privati in costruzione per risparmiare almeno il 30 % di energia elettrica e di illuminazione.
- Sostituzione progressiva dell’attuale illuminazione pubblica e delle lampade votive con lampade a LED. (Operazione che può essere fatta da aziende specializzate, senza nessuna spesa per il comune)


RIFIUTI

Contenimento della produzione
- Subordinazione della concessione di contributi per feste e/o manifestazioni varie, all’uso di stoviglie ceramiche o metalliche lavabili ed a materiale monouso biodegradabile (vedi Olimpiadi di Londra 2012);
- incentivo alla diffusione, negli esercizi commerciali, di distributori automatici “alla spina” per latte, detersivi, cereali, o altri prodotti sfusi.
- Incentivi ai supermercati per agevolare la vendita di prodotti della filiera locale per ridurre l’impatto ambientale dei trasporti e supportare l’economia locale.
- Graduale abolizione dell’uso della carta nei rapporti tra amministrazione e cittadini.

Incremento della differenziazione
- Attivazione del porta a porta spinto in tutti quartieri della città, con applicazione della tariffa puntuale.
- Obbligo, nelle case dotate di giardino, di realizzare compost da rifiuti organici, con riduzione della tariffa di raccolta rifiuti.
- Realizzazione della raccolta differenziata porta a porta con tariffa calcolata sul peso
- Realizzazione di un programma di recupero sostanza organica per bar e ristoranti. 
- Raccolta differenziata in tutti gli eventi all’aperto. 
- Obbligo di acquisti VERDI - prodotti riciclabili o provenienti da materiale riciclato- per l’amministrazione comunale e le scuole 

Razionalizzazione ed efficienza della raccolta e del conferimento 

- Censimento e bonifica delle discariche dei rifiuti speciali sparse nel territorio, lungo le
strade, nei boschi;
- Pubblicizzazione dell’esistenza di un sito di raccolta di rifiuti speciali e politica di incentivi per il conferimento.

COMMERCIO E TURISMO

Rivalutazione del mercato settimanale e delle fiere, sul modello ideale della filiera corta.
Incentivazione del turismo a basso impatto ambientale e miglioramento dell’offerta di ospitalità diffusa (piccoli hotel, B&B, agriturismi);
Ristrutturazione e apertura al pubblico del patrimonio architettonico, e culturale sottovalutato o trascurato;
Lancio di una campagna di sensibilizzazione per favorire l’acquisto di prodotti alimentari, manifatturieri ecc. locali e/o nazionali.

ACQUA
Incentivi alla diffusione di cisterne per la raccolta dell’acqua piovana, per l’ irrigazione di orti e giardini o altri usi secondari
Obbligo di dotare di cisterne di raccolta le nuove costruzioni

VERDE E AGRICOLTURA
Piantumazione di tutte le aree comunali marginali (parcheggi, svincoli stradali).
Assegnazione della cura di tali aree alle associazioni (anziani, ecc.).
Promozione della filiera corta dei prodotti agricoli.
Promozione della costituzione di un consorzio di preservazione e divulgazione di specie autoctone.

Promozione di corsi di formazione gratuiti, aperti a persone di ogni età, sulla educazione alimentare

Istituzione di gruppi di acquisto solidale e comunale
Promozione dei mercatini dell’usato

CULTURA
Collaborazione con i comuni vicini per creare e rafforzare eventi culturali di qualità (mostre d’arte, festival, premi culturali, eventi sportivi), attraverso la sinergia di risorse e di strutture, attirando investimenti e  facilitando l’organizzazione logistica;
Promozione di una strategia di marketing territoriale utile a organizzare manifestazioni in grado di dare alla citta’ visibilità in ambito nazionale e alla creazione di un marchio cittadino.

SOCIALE
Limitazione dell’assistenzialismo e promozione di percorsi di crescita (per es. contributi concessi a fronte di voucher Inps in cambio di ore di lavori di manutenzione o socialmente utili prestati per il comune 

Supporto e potenziamento di tutti gli interventi domiciliari

Coinvolgimento di giovani alle fasi progettuali delle iniziative amministrative, per non disperdere il loro entusiasmo, permettergli di crescere e incidere concretamente sul loro futuro.

Promozione di opportunità di formazione continua per gli anziani, compresa l'alfabetizzazione informatica e l'educazione all'uso delle nuove forme di partecipazione e di interazione con il Comune

Assunzione e sostegno di iniziative volte a garantire l’invecchiamento attivo della popolazione, per scongiurare i rischi di emarginazione connessi alla condizione senile e, contemporaneamente, creare nuove occasioni di solidarietà culturale ed emotiva tra le generazioni.

TRASPORTI

Incentivazione della diffusione dei veicoli elettrici, attraverso l'installazione di una colonnina di ricarica pubblica e privilegi nelle regole di circolazione.

Conversione progressiva del parco veicoli del Comune all'elettrico.

Redazione del Piano del Traffico, affidata a professionista esperto, finalizzato alla soluzione sistematica e definitiva del problema della congestione del traffico cittadino, anche mediante l’esproprio di aree che precludono la possibilità di realizzare parti essenziali della viabilità necessaria.

TELECOMUNICAZIONI
Diffusione di punti Wi-Fi nel territorio del Comune per una massima copertura, in particolare nelle aree periferiche attualmente scoperte.

Creazione di zone di accesso WI.FI. gratuite, in centro e periferia.

Introduzione di Internet veloce e incentivi alla diffusione delle larga banda.

RAPPORTI AMMINISTRAZIONE-CITTADINI
Correttezza e trasparenza
- Adozione della carta dei servizi regolante i rapporti tra dipendenti comunali e cittadini.
- Pubblicazione sul sito internet del Comune di qualsiasi atto della pubblica amministrazione (delibere, determine, mandati di pagamento, permessi di costruire, autorizzazioni, ecc.)
- Nomina del difensore dei cittadini contro gli abusi della burocrazia e l’arroganza della Pubblica Amministrazione (consigliere comunale appositamente delegato)
- Introduzione di un Ufficio della Trasparenza, ove il cittadino possa accedere a qualsiasi documento e ne possa avere copia.
- Trasmissione in diretta streaming del Consiglio Comunali e di tutti gli incontri delle commissioni.
- Pubblicazione sul sito web del Comune dell'elenco di tutte le forniture di prodotti e servizi all'Amministrazione con i relativi contratti e fornitori

Efficienza, attraverso l’informatizzazione e l’uso della telematica
- Riconoscimento della facoltà del cittadino di inoltrare qualunque documentazione che abbia come destinatari gli uffici comunali, mediante posta elettronica certificata
- Introduzione in 5 anni di modalita’ utili ad acquisire, via Internet, ogni tipo di documento e modulistica di competenza comunale.
- istituzione di un registro on-line per la raccolta delle istanze dei cittadini e obbligo della pubblica amministrazione di rendere risposta.

Partecipazione

- Sperimentazione di Town Meeting (incontri di ascolto dei cittadini) col fine di stimolare la partecipazione dal basso e raccogliere le proposte popolari per farne argomento di discussione anche nel Consiglio Comunale.

- Consentire ai cittadini di proporre una delibera redatta correttamente in articoli e farla votare

- Dare la possibilità ai cittadini di individuare delle priorità, che saranno inserite nel piano triennale dei lavori pubblici.

- Organizzazione ad intervalli regolari di una consultazione generale dei giovani della città per chiedere a loro quali sono le esigenze, le necessità e le priorità della città.

ETICA DELLE CANDIDATURE E REQUISITI DEI CANDIDATI E DELLE LISTE
La lista deve avere almeno il 50% di donne ed il 50% di candidati con meno di 35 anni

Nessun candidato deve aver già svolto più di due mandati

I consiglieri comunali devono partecipare gratuitamente ai consigli comunali e ai lavori delle commissioni. In alternativa, chi aderisce al presente programma deve impegnarsi a devolvere i propri emolumenti ad iniziative sociali o ambientali .

La situazione patrimoniale e le eventuali condanne e/o pendenze giudiziarie di tutti gli eletti e nominati in organismi del Comune devono essere pubbliche

Nicola Lamanna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 202 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook