Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 6 Luglio 2020 - 04:03

trovo aziende

 

blog tommaso turi
Ricordo di don Angelo Sabatelli

 

La figura e l’opera ministeriale e pastorale di don Angelo Sabatelli (1950-1965) sono riconducibili a due fonti essenziali: la prima fonte riguarda, in virtù delle sue conoscenze scientifiche in psicologia, il sogno (Galimberti, 1991) mentre la seconda fonte attiene, in base alle sue conoscenze teologiche, alla Chiesa di popolo in cammino (Sartori, 1994).

Le due fonti, pur avendo una natura e una finalità non omogenee, in don Angelo, tendono a fondersi senza confondersi poiché l’affettività del sogno si specchia nella sinodalità del popolo di Dio in cammino verso il Regno e tale sinodalità dinamica, a sua volta, informa e previene l’emozione onirica: l’alfabeto trinitario  e la sintassi neotestamentaria di don Angelo sono, in sostanza, la sua predicazione testimoniale e martiriale, che riposa sullo spartito imprevedibile dello Spirito del Risorto, che, oltre a soffiare dove e quando vuole (cf Gv 8,3), plasma, in modo misterioso ma reale,  le due fonti essenziali perché il Vivificatore è sia la sostanza sia la persona divina dell’Amore, che unisce il Padre al Figlio e il Figlio al Padre.

Dal punto di vista onirico, l’Amore di don Angelo prende forma tra le vette della spiritualità cristiana e delle sue valenze ascetiche e mistiche: queste valenze – sperimentate anche dal suo proverbiale “alpinismo” – abitano nella Parola, nella Liturgia e nella Carità: i suoi sogni affettivi ed effettivi non sono sogni esoterici e gnostici ma sono sogni che abilitano all’annuncio della Parola di vita, alla pratica feriale della Liturgia e al servizio gratuito della Carità pasquale, che, spesso, perdona e dona. La cifra esemplare e fruttuosa del suo ministero pastorale è tutta racchiusa nella culla della vita etica ed estetica dell’originalità, della creatività e della novità: i suoi soavi sorrisi, i suoi miti consigli, le sue affabili amicizie, le sue equilibrate esortazioni confluiscono nell’alveo cristico dell’accoglienza dei vissuti umani e presbiterali e dell’accompagnamento dolce e prossemico dei giovani e dei meno giovani ma, soprattutto, degli emarginati, degli ultimi, degli anziani e dei nuovi poveri della società opulenta, dei consumi, dell’egoismo, del narcisismo e dell’indifferenza nei confronti di ogni differenza o diversità.

Dal punto di vista ecclesiologico, l’Amore di don Angelo prende consistenza nel desiderio costante (=il sogno) di costruire una “Chiesa di popolo in cammino”: Chiesa che parte dall’eucaristia e riparte dall’eucaristia, non una Chiesa populista e chiassosa, oceanica e anonima, ma una Chiesa popolaredove c’è posto per tutti e dove tutti stanno al proprio posto. La “Chiesa di popolo” di don Angelo non è una “Chiesa del popolo”, classista, selettiva, élitaria: nella Chiesa sognata da don Angelo si vive la partecipazione, la collaborazione, la corresponsabilità e la comunione tra fedeli laici e Pastori: in questo senso, egli predilige le dimensioni educative e formative per un laicato adulto nella fede, nella speranza e nella carità. Il laicato pastorale, il laicato secolare, il laicato spirituale e le aggregazioni laicali impegnate nell’evangelizzazione della cultura e degli ambienti sono, per il nostro caro don Angelo, sfumature della stessa vocazione e della stessa missione: egli è contrario alle “chiese parallele” (clericali e laicali) perché fonda la sua speranza affidabile proprio nello Spirito del Risorto, che è principio di unità, di comunione, di liberazione e di evangelizzazione. La sua “Chiesa di popolo in cammino” è una Chiesa dove tutti i battezzati, in base all’ontologia di grazia, sono, a loro modo, corresponsabili dell’essere e dell’agire della comunità cristiana: Congar (1904-1995) avrebbe detto che il capolavoro del Concilio Vaticano II (1962-1965) è stato quello d’aver detto, senza equivoci, che ciò che è comune a tutti i battezzati è nientemeno che l’esistenza cristiana.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità

Pubblicità

hubberia 1
Pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 467 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Corato - Sfruttamento della prostituzione: arrestate due donne

04-07-2020

Corato (Bari) - Sono due le donne arrestate nei giorni scorsi dalla Stazione Carabinieri di Corato, un’italiana 45enne e una marocchina...

False polizze fideiussorie e assunzioni in cambio di voti

01-07-2020

La Guardia di Finanza esegue perquisizioni disposte dalla Procura della Repubblica di Bari BARI - Nella mattinata odierna i Finanzieri del...

Triggiano - Un arresto per rapina

01-07-2020

TRIGGIANO (Bari) - I Carabinieri del Sezione Radiomobile della Compagnia di Triggiano (BA), hanno arrestato, in flagranza di reato, un noto...

Putignano - Carabinieri sequestrano armi e droga, 2 arresti

30-06-2020

PUTIGNANO (Bari) - I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati da unità cinofili, dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia...

GIOIA DEL COLLE - Sequestro di circa 2,5 milioni di euro nei confronti di imprenditore…

23-06-2020

GIOIA DEL COLLE - Finanzieri della Tenenza di Gioia del Colle hanno eseguito a Bari, Gioia del Colle, Policoro (PZ)...

Altamura, Parco Nazionale dell’alta Murgia: nuovamente sequestrata una cava abusiva dai Carabinieri Forestali

23-06-2020

ALTAMURA - I carabinieri della Stazione “Parco” di Altamura sono intervenuti, in agro di Altamura, per mettere fine all’utilizzo abusivo...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...

Vito Plantone: "Andrà tutto bene"

15-03-2020

COMUNICATO - Ci sentivamo invincibili. Pensavamo che il mondo fosse controllabile semplicemente dal nostro salotto di casa e tenendo tra...

“Ed elli avea del cul fatto trombetta”

13-03-2020

LETTERE AL GIORNALE - "Perché mi serve un nemico?" chiese Paperone a Rockerduck. Il mio è la pigrizia che combatto...