ADV

 

Martino Trisolini ''Voto Renzi perchè parla di un PD inclusivo e aperto''

11-30-Matteo-RenziNOCI (Bari) - Di seguito l'appello al voto per domenica 2 dicembre 2012 a favore del candidato Pierluigi Bersani da parte del dott. Martino Trisolini, ex-segretario del PD locale. Il ballottaggio per le primarie del centro sinistra si svolgerà nei locali adiacenti alla chiesa dei Cappuccini dalle 8.00 alle 20.00.

 

 

Appello al voto per Matteo Renzi

di Martino Trisolini

 

Voto Renzi perché…..è tornato a parlare di quel progetto di Partito Democratico che venne partorito nel 2007 al Lingotto di Torino, quando Walter Veltroni immaginò un partito inclusivo, aperto, un partito a vocazione maggioritaria: un partito che avesse l’ambizione di rappresentare non solo un segmento di società, quello del lavoro dipendente, ma anche i settori più dinamici della società italiana, da sempre ritenuti ostili dalla sinistra.
Un’ambizione presto persa per strada, segno di paura per un progetto così grande, ma allo stesso tempo avvincente, segno di conservatorismo e predilezione verso meccanismi che garantiscono rendite di posizione e non certo il rischio di un’impresa. Ma il conservatorismo e la paura, a mio avviso, sono antitetici ai valori della sinistra.
Mi si deve spiegare infatti, perché dovremmo nuovamente affidarci a chi non è stato in grado, negli anni in cui è stato al governo, di fare una legge sul conflitto di interessi, di dare concreta attuazione ad una seria normativa sui diritti civili, di preoccuparsi dei cosiddetti lavoratori atipici, per niente garantiti e tutelati rispetto ai detentori di un posto fisso, di compiere scelte concrete sulla riduzione dei costi della politica, di avere un po’ di chiarezza circa le alleanze. Perché fidarsi di chi ha gestito l’abbandono di un progetto politico di grande ambizione e respiro quale era il Pd nella sua forma originaria?
Matteo Renzi ha oggi la concreta possibilità di portare nuovi elettori a votare per il Pd: secondo uno studio del Prof. D’Alimonte esiste una platea di 14 milioni di elettori indipendenti, che decidono, di volta in volta, se votare per il centrodestra o per il centrosinistra, in relazione all’offerta politica del momento. Ebbene, tutte le rilevazioni dicono che Matteo Renzi, più di ogni altro leader politico, risulterebbe attrattivo per questa ampia fascia di elettori. Invece l’attuale dirigenza del Pd preferisce costringere il nostro partito nel perimetro del suo classico elettorato, ed appaltare ad altre forze politiche ( Udc – Montezemolo), la rappresentanza di tali elettori. Per poi andare ad inciuciare con loro una volta al Governo.
Lo dico con franchezza e spero che nessuno si offenda: c’è una parte del nostro Partito Democratico che è profondamente conservatore, che è ancorato a vuote parole d’ordine del passato, che è così intriso di ideologia al punto di definire addirittura di destra chi, nel suo stesso partito, osa non aderire a quei clichè.
C’è chi guarda ostinatamente al passato e chi volge lo sguardo al futuro.
Un Leader non può avere paura: se per votare a delle semplici primarie ci hanno fatto firmare diversi moduli cartacei, se uno ha paura delle registrazioni online, come farà a domani a rinnovare la burocrazia puntando sulla digitalizzazione?
Se un Leader ha paura della partecipazione al secondo turno, trattando come infiltrati ed indesiderati coloro che per una ragione o per l’altra non hanno potuto votare al primo turno, come potrà domani chiedere loro sostegno per le elezioni politche?
Se uno ha paura del voto dei sedicenni, come farà domani a cambiare la scuola?
Quello di domenica è un referendum sul futuro: Bersani ha l’esperienza, Renzi rappresenta la speranza.
Bersani cura le radici. Renzi vuole volare. Ed io con lui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

Sigilli ad autodemolitore abusivo: sequestrata area di 11.000 mq

10-05-2024

GIOIA DEL COLLE – Nei giorni scorsi, i militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) del...

Altamura: rifiuti tombati in cava

30-04-2024

ALTAMURA - I militari coordinati dal Gruppo Carabinieri forestale di Bari, con l’ausilio del Reparto Carabinieri Parco Nazionale dell’Alta Murgia e...

Bari - Scoperto un deposito di sostanze stupefacenti. Arrestato un 24enne

23-04-2024

BARI - I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bari San Paolo hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne...

Bari e Capurso: custodia cautelare nei confronti di otto persone per i reati di lesioni…

15-04-2024

BARI E CAPURSO - Nella prima mattinata di sabato i Carabinieri della Compagnia di Bari San Paolo e della Stazione CC...

GdF Bari: ordinanza di misure cautelari nei confronti di 7 persone per corruzione, turbata libertà…

10-04-2024

BARI - I finanzieri del Comando Provinciale di Bari stanno dando esecuzione a Bari e provincia a un’ordinanza applicativa di misure...

Bari: i Carabinieri scovano centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati

10-04-2024

BARI - I Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, in collaborazione con militari del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale e del NIPAAF...

NECROLOGI

Addio a Nicola Giacovelli: lo “scalpellino" nocese che fu internato nei lager nazifascisti

11-04-2024

NOCI – La comunità nocese dice addio a Nicola Giacovelli, padre del dott. Francesco Giacovelli, uno dei nostri architetti più...

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...