ADV

 

Politiche 2013: chi vince e chi perde a Noci

roma-senato-palazzo-madamaNOCI (Bari) - Le politiche del 2013 saranno ricordate principalmente per il record nocese di tre senatori eletti in un comune di 19477 abitanti. Ma il dato politico più rilevante rischia di offuscare quel terremoto politico che è accaduto nella geografia politica del nostro paese. 

SCARICA: confronto 2008-2013

IL MOVIMENTO 5 STELLE DIVENTA SECONDO PARTITO A NOCI - Sarà stata l'onda lunga di Grillo, delle sue proposte di ringiovanire e svecchiare la politica italiana, della sua volontà di portare in parlamento la gente comune, sta di fatto che anche a Noci il Movimento 5 Stelle cresce tanto ed ottiene consensi sottraendoli ad entrambi gli schieramenti tradizionali e riportando al voto gente che da tempo se ne era disaffezionata. 2712 voti alla Camera e 2219 voti al Senato per un movimento che ha da pochi mesi una sede fisica a Noci e che già da parecchio tempo operava sul web e preparava le sue mosse politiche. Orazio Colonna, candidato designato per le prossime politiche del M5S, si pone così alla guida di un movimento che può contare sul 20-22% dei consensi nocesi che potrebbero anche aumentare per le comunali. 

IL PDL PERDE ALLA CAMERA IL 15% E AL SENATO IL 10% DI VOTI RISPETTO AL 2008 - L'emorragia di voti dal PDL, che nel 2008 aveva totalizzato alla Camera ben 5780 preferenze, si ferma a 3407. Al Senato, nonostante fossero candidati due big nocesi, il quattro volte onorevole ed ora neo-senatore Donato Bruno, e l'ex-sindaco di Noci e neo-senatore, Piero Liuzzi, il calo dei consensi è stato del 10% passando da 4971 voti a 3413. Grazie, quindi, al buon risultato pugliese al Senato ed alla Camera da parte del PDL Noci ottiene una poltrona in più, meritata più per il contributo passato al partito che per il risultato di domenica e lunedì scorso. Nonostante tutto, però, il PDL si conferma primo partito tra le preferenze dei nocesi attestandosi al 28,66% alla Camera e al 31,86% al Senato. Terreno incerto, invece, per le prossime comunali vista la rottura con l'UDC e con i montiani nocesi che rende ormai impossibile ogni tipo di alleanza: una conseguenza che apre al PDL lo spettro, mai prima d'ora provato, della non autosufficienza politica.

IL PD PERDE ALLA CAMERA E AL SENATO IL 12% DEI VOTI RISPETTO AL 2008 - Non resiste nemmeno il PD dall'emorragia di consensi e brucia ben 1912 voti del 2008 alla Camera e 1651 al Senato. E la prima conseguenza di questa perdita di consensi è la perdita del 2° posto e la  retrocessione al 3° tra i partiti maggiormente suffragati a Noci dopo PDL e M5S. Una situazione che alimenterà di sicuro numerosi mea culpa. E c'è di più. Nell'ottica ormai prossima delle amministrative i dati evidenziano che PD e SEL raggiungono il 23-24% dei consensi nocesi, a fronte del 21-22% del M5S e del 29-30% del PDL. Visto il risultato del 12-15% di Monti a Noci è facile pensare che per la vittoria alle comunali al PD non spetta altro che "valutare" l'alleanza con Monti o con il M5S, entrambi determinanti sulla prossima scena politica nocese.

L'UDC NAUFRAGA NELLA LISTA MONTI - L'UDC passa dai 1756 voti alla Camera del 2008 agli attuali 422 e al Senato confluisce nei 1672 voti di preferenza per la lista Monti, comunque inferiori in valore assoluto rispetto ai 1816 voti che nel 2008 l'UDC prese da solo. Monti, però, in Puglia, come in Italia, non sfonda ed il suo 10% gli permette di eleggere solo la capolista nocese, Angela D'Onghia. A livello locale la forza della lista Monti, compreso l'UDC, si attesta intorno al 12-15% e diventa sempre più determinante per gli scenari futuri delle amministrative. Quel che è certo ormai è che il M5S e la lista Monti saranno determinanti nella creazione di alleanze in un eventuale ballottaggio. Sì perchè questo tipo di scenario politico nocese, se confermato a maggio, porterebbe direttamente al ballottaggio, vista la frantumazione di forze politiche sotto il 30% di PDL, PD-SeL, Monti e M5S, con prospettive di alleanze del tutto incerte.

SEL: UNA PICCOLA VITTORIA DI PIRRO - Anche SeL sembra uscire dalle urne con un risultato non appagante, nè determinante. Stabile il suo 5% di consensi sia alla Camera che al Senato, ma troppo debole nel richiamare il voto nocese sulle tematiche della precarietà, del lavoro e dell'ambiente. Debole perchè non ha ancora trovato una strada per rilanciare il suo elettorato: 1071 i voti per SeL alle Provinciali del 2009, 631 per le Regionali del 2010 e 651 per la Camera e 584 per il Senato nel 2013. Certamente si sono aperte le porte del Parlamento per SeL, ma sul futuro del partito in tanti sono scettici.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

ADV

 

 

Informazione pubblicitaria

tatulli noci24 ok

 

 

Informazione pubblicitaria La pubblicità

 

 

ADV

FUORI CITTA'

GdF Bari: evasione fiscale - Sequestri di beni per un valore di circa 5 milioni…

20-02-2024

BARI - I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro preventivo di beni, per un...

Castellana Grotte - Maltrattamenti in famiglia. Notifica di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare…

15-02-2024

CASTELLANA GROTTE - I Carabinieri della Stazione di Castellana Grotte hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa...

Esecuzione di una ordinanza di misura cautelare personale per detenzione e porto illegale di armi

06-02-2024

MONOPOLI - I Carabinieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale –...

Associazione per delinquere dedita ai furti e rapine in abitazione. 8 misure cautelari eseguite dai…

21-01-2024

BARI - Il 17 gennaio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, coadiuvati in fase esecutiva dai militari dei reparti competenti...

GdF Roan Bari: sequestrati circa 3 quintali di oloturie

21-01-2024

BARI - Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Bari, nei giorni scorsi, in località Torre a Mare, nel corso...

GDF Legione Allievi Bari: giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana e di consegna delle fiamme…

12-01-2024

BARI - Nella mattinata odierna, si è svolta presso la Stadio della Vittoria di Bari, alla presenza del Generale di...

NECROLOGI

Addio a Oronzo Colucci: aveva dedicato gran parte della sua vita al volontariato

19-08-2023

NOCI – Una gravissima perdita per Noci: ci lascia Oronzo Colucci, amatissimo dalla comunità per le sue virtù di incondizionato...

Addio a Leo Morea: padre coraggio al fianco delle vittime della strada

02-08-2023

  NOCI – Ci ha lasciati il 2 agosto il nostro concittadino Leo Morea, che pur vivendo a Milano, aveva lasciato un...

Addio alla fotografa Marta Attolini: il ricordo della nipote Angela Bianca Saponari

22-07-2023

NOCI - Ci ha lasciati lo scorso 28 giugno la nota fotografa nocese Marta Attolini, figlia dell'apprezzatissimo Giovanni Attolini, da...

Ci ha lasciato Giovanni Miccolis

08-07-2023

NOCI - E' venuto a mancare all'età di 70 anni Giovanni Miccolis, dipendente comunale in quiescenza e da sempre...

Mondo del giornalismo in lutto per la scomparsa di Patrizia Nettis

30-06-2023

Alla famiglia il sentito cordoglio della redazione di NOCI24.it. NOCI - E' scomparsa all'impovviso due giorni fa all'età di 41...

Ci lascia il diacono Pinuccio Carucci

16-03-2023

NOCI - E' venuto a mancare questa mattina dopo una lunga malattia il diacono permanente Pinuccio Carucci all'età di 67...

LETTERE AL GIORNALE

Associazioni e comitati contro la potatura drastica degli alberi del perimetro urbano

27-02-2024

“Eco Eventi OdV” e “Comitato di quartiere via T. Fiore” hanno incontrato l’assessora Checca Tinella e il responsabile del verde Giuseppe...

Se sarà femmina chiamiamola Crimea!

26-11-2023

LETTERE AL GIORNALE - Ci sono luoghi della terra che per la loro storia, la molteplicità degli accadimenti di cui...

L'occupazione persa, una famiglia a carico e il dover ricominciare da zero dopo la pandemia:…

26-11-2023

LETTERA AL GIORNALE - Antonio (questo il nome di fantasia che gli daremo) ha voluto raccontarci la sua complessa e...

Il centrodestra in salsa nostrana

08-06-2023

LETTERE AL GIORNALE - Egregio Direttore, la ringrazio di cuore preventivamente qualora deciderà, con generosità, di pubblicare questo mio umile e...

Alluvione in Emilia-Romagna, il racconto di un nostro concittadino

21-05-2023

FORLÌ - Sono a Forlì, è martedì 16 maggio, sono le 19:00, piove ormai da circa diciotto ore ed il...

1984

19-04-2023

LETTERE AL GIORNALE - Cari concittadini, non era mia intenzione tediarvi nuovamente con le mie elucubrazioni sull'Idra a otto teste che...