Pubblicità

Pubblicità

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

Sabato, 16 Gennaio 2021 - 12:27

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 
pd_090228NOCI - Al convegno del PD di sabato scorso si è discusso di Area Metropolitana barese e di Provincia. Perché mai? Lo scenario è quello delle prossime competizioni elettorali provinciali e il circolo PD di Noci ha chiamato a raccolta vari esponenti di partito per rilanciare l'azione politica sul territorio prefigurando quelli che saranno gli scenari prossimi. Giusy Servodio, parlamentare PD, e Sergio Povia, consigliere regionale PD, hanno presentato le proprie riflessioni sul futuro della Provincia di Bari e sull'Area Metropolitana barese. Ad introdurre la serata, Martino Trisolini, segretario politico del PD nocese. Presente anche il candidato eletto con le primarie dell'8 febbraio tra i due circoli PD di Noci e Castellana Grotte, Antonio Lippolis.

LE QUESTIONI - Introdotti i lavorio da Trisolini con una puntuale richiesta di delucidazioni su quello che accadrà alla Provincia di Bari e alla futura Area Metropolitana, la parola è passata all'esponente regionale Povia.

L'analisi di Povia è partita dall'attuale scenario evidenziando come si sia riusciti a ben dialogare con la Regione ed in piena sintonia non sono mancate le opportunità di collaborazione. Un esempio citato è quello della delega sulla formazione professionale che la regione ha trasferito da poco all'ente Provincia. Non sempre però la collaborazione porta a risultati congrui ed attesi tra gli enti. Povia sembra anche scettico sul dopo Area Metropolitana chiedendosi: "Cosa resterà della Provincia di Bari? Quali saranno le conseguenze per Noci, Gioia del Colle, Altamura, Gravina in Puglia, Monopoli, se non dovessero rientrare nell'Area Metropolitana?". Una posizione che egli stesso definisce non allineata rispetto al PD.

Passata la parola a Giusy Servodio, parlamentare di lungo corso, è stata espressa in modo inequivocabile la situazione dell'Area Metropolitana. "E' stata introdotta nella riforma sul federalismo la creazione di Aree Metropolitane, meglio di Città Metropolitane, tra cui Bari, come uno strumento innovativo orizzontale per fare crescere i territori. Dobbiamo dirlo bene ai nostri elettori,- prosegue la Servodio - la prossima campagna elettorale sarà per una Provincia di transizione. Dopo arriverà la Città Metropolitana e tutti i comuni dovranno esprimersi con un referendum per entrarvi o meno. Compito del PD è quello di far comprendere che o si entra nella Città Metropolitana o ci si unisce alla provincia di Taranto o di Matera, non ci sono alibi, non nascerà nessun'altra provincia in più. Già la BAT è fuori luogo ed inutile". Affondo duro quello della Servodio, ma chiaro negli intenti. "Se nei regolamenti e nelle norme che si andranno a scrivere nella Riforma la Città Metropolitana sarà intesa come una occasione di sviluppo per i territori, per fare reale concertazione e sviluppo ambientale e lavorativo, allora non ci saranno dubbi, si entrerà nella Città Metropolitana e dovremo spiegarlo alla gente. E lì che il PD dovrà fare la sua battaglia, perché ormai è inevitabile. Tra qualche anno la Città Metropolitana con i suoi oltre 1.2 milioni di abitanti dovrà avere le stesse competenze delle Regioni, dovranno fare gestione dello sviluppo, solo così sarà un'opportunità per tutti noi". Quel che traspare dalle parole della parlamentare PD è la volontà di spendersi per una campagna elettorale, quella per le elezioni di giugno, che dovrà far comprendere bene alla gente che le province non saranno abolite, perché la Lega ha vinto la sua battaglia contro il PDL che per ben due anni aveva invocato la soppressione, ma che per noi della provincia di Bari si tratterà di un periodo di transizione perché la vera sfida dovrebbe essere quella della Città Metropolitana del 2012, chissà. E si auspica un confronto sereno e corresponsabile tra tutti i soggetti politici in lotta per le provinciali 2009.

Al termine della serata Antonio Lippolis, candidato PD eletto con le primarie, ricorda il successo elettorale e ringrazia il suo amico, Sebastiano Nitti, che ha condiviso con lui l'esperienza delle primarie. Acqua sul fuoco per le piccole polemiche nate dopo l'8 febbraio scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

La pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 521 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Putignano: operazione “Enigma” dei Carabinieri di Gioia del Colle. Arrestati 8 soggetti

13-01-2021

PUTIGNANO - A  Putignano – quartiere San Pietro Piturno e Bari, oltre 50 Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, supportati...

Polignano a Mare e Conversano: sequestro di botti illegali, 3 arresti

31-12-2020

Polignano a Mare e Conversano - Nel corso dei servizi disposti, in occasione della fine dell’anno dal Comando Provinciale Carabinieri di...

Alberobello: la sosta sulle strisce blu si paga con l’app “Telepass pay”

17-12-2020

Alberobello — È ora attivo anche nella città di Alberobello (BA) il servizio di pagamento delle soste nelle aree gestite con...

Covid19 - Monopoli: 161 positivi

21-11-2020

MONOPOLI - In Sindaco di Monopoli Angelo Annese questa sera ha comunicato i dati aggiornati sui contagi da Sar-Cov2 a Monopoli:...

Covid19 - Putignano: 99 positivi

21-11-2020

PUTIGNANO - Nel pomeriggio la sindaca Luciana Laera ha comunicato i dati, aggiornati ad oggi, dei putignanesi positivi al Coronavirus. Sono...

Modugno - Sorpresi quattro minorenni che posizionavano sassi lungo la linea ferroviaria

17-11-2020

MODUGNO - I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno denunciato in stato di libertà i genitori di...

NECROLOGI

E' tornato alla casa del Padre Giovanni Novembre

10-06-2020

E' tornato alla casa del Padre all'età di 71 anni Giovanni Novembre. Lo annunciano la moglie Angela, i figli Giuseppe...

Ricordo di Nicola Putignano

22-12-2019

Il 18 dicembre 2019 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e dell'intera città il prof. Nicola Putignano, docente...

Muore il 42enne Mirko Quarato: oggi i funerali in Chiesa Madre

24-04-2019

NOCI (Bari) - Non ce l'ha fatta a sopravvivere il giovanissimo Mirko Quarato dopo il pericoloso incidente che lo aveva...

LETTERE AL GIORNALE

DS Chiara d’Aloja: lettera aperta alla Comunità Educante

28-08-2020

LETTERE AL GIORNALE - Il nuovo anno scolastico è alle porte anche per l’Istituto Comprensivo Gallo-Positano e sarà un anno speciale...

Piero Liuzzi: "Zavoli e la sua fame di Sud"

06-08-2020

NOCI - Riceviamo e pubblichiamo questo breve ricordo del sen. Piero Liuzzi sul suo originale rapporto con Sergio ZAVOLI, parlamentare...

Auguri nonna Stella!

04-07-2020

NOCI (Bari) - Il 1 luglio 2020 nonna Stella, per tutti Stella Palattella, per le amiche e vicine di casa "Stellina...

Offese all'ing. Conforti. La replica dei giornalisti Longo e Scagliarini

05-06-2020

Riceviamo e pubblichiamo la replica dei giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini al comunicato pubblicato il 23 maggio su NOCI24.it a firma...

Morea replica a Plantone

22-05-2020

NOCI - Il consigliere comunale di minoranza Stanislao Morea (Idea Noci) ha diffuso una nota in replica al comunicato del consigliere...

Per una Scuola silenziosa ed autenticamente operante

27-04-2020

LETTERE AL GIORNALE - Nel mostrare ciò che si fa, si corre sempre il rischio che la volontà di fare...